Festa Inter, Cartabellotta a Sky TG24: "Se il tifo è contagioso il Covid lo è di più"

Salute e Benessere

"Non mi preoccupano le conseguenze dell’evento di ieri, ma è il messaggio che disturba dal punto di vista sociale", ha dichiarato il presidente della Fondazione Gimbe, intervenendo a "Timeline" su Sky TG24

"Non mi preoccupano le conseguenze dell’evento di ieri, ma è il messaggio che disturba dal punto di vista sociale. Ma attenzione: se è vero che il tifo è contagioso il Sars-Cov-2 lo è ancora di più”. Così in un intervento a "Timeline" su Sky TG24, Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, ha commentato le immagini degli assembramenti di tifosi interisti che ieri sera hanno festeggiato la vittoria dello scudetto della propria squadra riempendo Piazza Duomo a Milano.

Cartabellotta: "Festeggiamenti preoccupano più dal punto di vista sociale"

approfondimento

Milano, i festeggiamenti per lo scudetto dell'Inter. VIDEO

“Non sappiamo esattamente quale sia l’impatto sanitario di un evento come quello di ieri. La mia personale impressione è che conti di più dal punto di vista sociale ed educativo", ha aggiunto Cartabellotta, per poi sottolineare: “È evidente che se ci sono eccezioni che possono permettere assembramenti di queste dimensioni, nel momento in cui ciascuno di noi avrà necessità e voglia di libertà in dimensioni sempre più ridotte si verificheranno tante di quelle situazioni la cui sommatoria invece potrà determinare una risalita importante della curva dei contagi". Commentando, in generale, gli assembramenti che si sono venuti a creare in diverse zone di Italia nell'ultimo periodo, Cartabellotta ha dichiarato: "C'è una parte della popolazione che continua ad avere paura" del virus e "continua ad utilizzare tutte quelle che sono le raccomandazioni che vengono fornite per proteggere se stessi e gli altri. Ma c'è un'altra parte, che comprende anche tanti giovani (che percepiscono un rischio minore) che ritiene che questo sia il momento in cui tutto sia finito ma purtroppo non è così".

Fontana: “Assembramenti pericolosi”

Il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, è stato uno tra i primi a commentare gli assembramenti dei tifosi interisti, a Milano, dopo la vittoria dello Scudetto.
"Era probabile che eventi del genere si potessero verificare", ha dichiarato in mattinata durante la visita al nuovo centro vaccinale della Multimedica, allo Spazio Mil di Sesto San Giovanni. "L'importante è che non si verifichino più. Bisogna chiedere alle persone il rispetto delle misure di sicurezza. Mi auguro e spero che non aumentino i contagi, ma questo lo potremo dire tra due settimane. Speriamo che situazioni di questo genere non abbiamo determinato nessuna conseguenza e speriamo che in futuro si evitino ulteriori scene di questo genere perché onestamente rischiano di essere un po' pericolose", ha aggiunto.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.