Covid, l’annuncio di Pfizer: altre 100 milioni di dosi all'Ue nel 2021

Salute e Benessere

La comunicazione, congiunta con BioNTech, è stata diffusa tramite una nota pubblicata online. Grazie a queste ulteriori dosi di vaccino anti-Covid, il totale di dosi da consegnare all’Ue toccherà quota 600 milioni

Pfizer e BioNTech hanno annunciato oggi che forniranno altre 100 milioni di dosi del vaccino anti-Covid all'Unione europea nel 2021. La hanno reso noto le stesse aziende, attraverso un comunicato pubblicato online. “Pfizer e BioNTech annunciano che forniranno altre 100 milioni di dosi di Comirnaty, il vaccino anti-Covid prodotto dalle due aziende, ai 27 stati membri dell'Unione Europea, nel 2021. L’annuncio è il risultato della decisione della Commissione europea di esercitare la propria opzione legata all’acquisto di ulteriori 100 milioni di dosi nell'ambito di un accordo firmato il 17 febbraio 2021. Questo porta il numero totale di dosi da consegnare all’Ue a 600 milioni”, si legge nella nota.

Pfizer: “Rispettati gli impegni di fornitura alla Commissione europea”

approfondimento

Covid, Quando Mi Vaccino? Il calcolatore stima la data di vaccinazione

L’opzioni di acquisto esercitata da parte della Commissione europea, rientra, come specificato da Pfizer e BioNTech, nell'ambito dell'Advanced Purchase Agreement, ratificato proprio lo scorso mese di febbraio. "Restiamo impegnati a muoverci il più rapidamente e in sicurezza possibile per portare questo vaccino a più persone in Europa, poiché il virus mortale continua a devastare il continente", ha riferito Albert Bourla, presidente e amministratore delegato di Pfizer. "Ad oggi, abbiamo rispettato tutti i nostri impegni di fornitura alla Commissione europea e prevediamo di fornire 250 milioni di dosi all'Unione Europea nel secondo trimestre, quattro volte la quantità concordata nel primo trimestre", si legge ancora nel comunicato diffuso online.

Il sostegno alle campagne vaccinali in tutta l'Ue

Secondo Sean Marett, chief business e direttore commerciale di BioNTech, "le 100 milioni di dosi aggiuntive aiuteranno ulteriormente a sostenere l'accelerazione delle campagne vaccinali in tutta l'Ue. Intendiamo ora fornire un totale di 600 milioni di dosi all'Ue per quest'anno, che copriranno i due terzi della popolazione europea e che rappresenta il più grande accordo di fornitura cumulativa per il vaccino Comirnaty che abbiamo concordato fino ad oggi a livello globale ", ha aggiunto. Il vaccino anti-Covid, si legge in conclusione della nota, verrà prodotto nei siti di Pfizer e BioNTech in Europa.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.