Omicidio Willy Monteiro, al via il processo: famiglia e 3 Comuni ammessi come parte civile

Lazio
©Ansa

Lo hanno deciso i giudici della Corte d'Assise di Frosinone: le istanze accolte sono state quelle presentate da Colleferro, Artena e Paliano. Presenti la madre e il padre del giovane ucciso e Francesco Belleggia: i fratelli Bianchi e Mario Pincarelli sono collegati in videoconferenza dal carcere

I familiari di Willy Monteiro Duarte sono stati ammessi come parte civile nel processo, iniziato quest’oggi, a carico di quattro persone accusate dalla procura di Velletri di omicidio volontario aggravato da futili motivi nei confronti del giovane, picchiato a morte davanti ad un locale di Colleferro nel settembre dello scorso anno (I FUNERALI - GLI ARRESTI - L'AUTOPSIA - LA BANDA).

L'ingresso del tribunale di Frosinone presieduto dalla polizia nel giorno in cui inizia il processo al "branco" che nel settembre scorso pestò a morte Willy
Monteiro Duarte, davanti ad un locale di Colleferro, 10 giugno 2021.
ANSA/ ANTONIO NARDELLI
La polizia presiede l'ingresso del tribunale di Frosinone durante il processo - ©Ansa

La decisione dei giudici

approfondimento

Omicidio Willy, contestato omicidio volontario ai fratelli Bianchi

La decisione è stata presa dai giudici della Corte d'Assise d’Appello di Frosinone, che hanno accolto anche le istanze presentate dal Comune di Colleferro, rappresentato in giudizio dell'avvocato Maurizo Frasacco, dal Comune di Artena, presente al processo con l'avvocato Massimo Ferrandino e il Comune di Paliano.

La madre di Willy Monteiro Duarte, il giovane massacrato di botte nel settembre scorso a Colleferro, arriva al tribunale di Frosinone per l'inizio del processo a carico di quattro persone accusate dalla procura di Velletri di omicidio volontario aggravato dai futili motivi, 10 giugno 2021.
ANSA/ ANTONIO NARDELLI
La madre di Willy Monteiro fuori dal tribunale di Frosinone - ©Ansa

L'udienza

approfondimento

Omicidio Willy Monteiro, i fratelli Bianchi non rispondono al gip

Degli imputati è presente in aula soltanto Francesco Belleggia. I fratelli Marco e Gabriele Bianchi e Mario Pincarelli sono collegati in videoconferenza dal carcere. Presenti in tribunale - il cui ingresso è presieduto dalla polizia - anche i genitori di Willy insieme al legale Domenico Marzi.

La madre: “Spero che Willy ci dia forza per affrontare processo”

La madre del giovane ucciso ha dichiarato: "Willy è con noi e spero ci dia la forza per affrontare questo processo. Provo tristezza, solo tanta tristezza".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.