Omicidio Willy Monteiro, i fratelli Bianchi non rispondono al gip

Lazio

I due sono accusati di omicidio volontario per la morte del giovane massacrato di botte nel settembre scorso a Colleferro in provincia di Roma

I fratelli Marco e Gabriele Bianchi si sono avvalsi della facoltà di non rispondere nell'ambito dell'interrogatorio di garanzia davanti al gip di Velletri che da ieri gli contesta l'omicidio volontario per la morte di Willy Monteiro Duarte, massacrato di botte nel settembre scorso a Colleferro in provincia di Roma. Stessa strategia difensiva è stata scelta da Francesco Belleggia, anch'egli accusato di omicidio volontario. Per la quarta persona coinvolta nella vicenda, Mario Pincarelli, l'atto istruttorio è stato rinviato in quanto si trova in isolamento perché in attesa dei risultati del tampone Covid.  (I FUNERALI - GLI ARRESTI - L'AUTOPSIA - LA BANDA)

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.