Coronavirus Roma, individuati altri 15 casi a Fiumicino e 12 a Ciampino

Lazio

Hanno preso il via ieri i test rapidi nei due scali della Capitale. L'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, traccia un primo bilancio dell'attività: "Un ottimo risultato perché vengono precocemente intercettati positivi asintomatici. A Roma è in corso l'azione più importante di sanità pubblica per prevenire i casi di rientro"

"Abbiamo finora effettuato oltre 2mila test rapidi, con un risultato entro i 30 minuti, all'aeroporto di Fiumicino, che emerge come un esempio virtuoso, di efficienza a livello nazionale". Lo sottolinea l'assessore alla Salute della Regione Alessio D'Amato. Altri 3 mila test sono stati effettuati nei drive-in, per un totale di 5 mila test su viaggiatori in rietro.

Intanto sono stati individuati presso l'Aeroporto di Fiumicino altri 15 positivi dopo i primi sei casi di Covid identificati ieri grazie ai test rapidi in aeroporto. Positivi anche sei ragazzi di ritorno da Porto Rotondo. Al via i test anche a Ciampino, dove oggi sono stati individuati 12 positivi.

Nel Lazio si conta nelle ultime 24 ore un totale di 43 casi, più della metà di importazione, come rende noto la Regione. (LA DIRETTA)

19:18 - Fiumicino-Ciampino, 27 positivi ai test

"Sono stati in totale 27 i casi positivi ai tamponi rapidi individuati nella giornata odierna presso gli scali aeroportuali di Fiumicino e Ciampino. Nello specifico si registrano 15 casi all'aeroporto di Fiumicino e tra questi cinque sono residenti nella capitale, tre nel reatino, due in Toscana, due in Puglia, uno in Liguria e due cittadini spagnoli. I restanti 12 casi sono stati individuati presso lo scalo di Ciampino e tra questi quattro residenti nella capitale, tre in Umbria, uno in Abruzzo, due cittadini spagnoli, un cittadino greco e uno albanese. Tutti i casi sono stati posti in isolamento ed è stato avviato il contact tracing internazionale. Un lavoro utile per la sicurezza del Paese". Lo comunica l'Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio. 

16:47 - A Fiumicino altri 9 positivi 

"Sono stati individuati presso l'Aeroporto di Fiumicino nove nuovi casi positivi ai test rapidi. Si tratta di sette casi di rientro da Malaga (Spagna) e tra questi due fratelli residenti a Roma, un caso di Rieti, uno dall'Abruzzo, uno dalla Sicilia, un caso dalla Svizzera e uno dall'Egitto. Altri due casi positivi sono ragazzi di Roma provenienti da Mykonos (Grecia). È stato predisposto l'isolamento e il contact tracing internazionale". Lo comunica l'Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio. 

16:43 - A Roma nel weekend rafforzati controlli su uso mascherina 

Massima attenzione da parte degli agenti della polizia locale nella capitale al rispetto delle nuove disposizioni anti Covid sull'obbligo i mascherina anche all'aperto laddove non è possibile rispettare il distanziamento sociale. Nel weekend verrà intensificato il controllo nelle zone della movida. In particolare gli agenti monitoreranno le località e i punti di ritrovo abitualmente più affollati della città sensibilizzando alle nuove norme e intervenendo laddove si registrino situazioni critiche per assembramenti di persone che non fanno uso di mascherine.

16:17 - Dal 20 agosto test ai professori, già 1700 prenotati nel Lazio

Prenderanno il via dal 20 agosto i test sierologici per le scuole per i docenti e il personale scolastico del Lazio. Nella Asl Roma 2 sono già 334 le prenotazioni per i test nella giornata del 20 agosto e 1.706 le prenotazioni totali dei docenti. Lo comunica l'Unità di Crisi della Regione Lazio.

16:08 - Nel Lazio 43 casi, più della metà di importazione 

Nel Lazio si registrano oggi 43 casi e un decesso. Di questi più della metà sono casi di importazione. Dodici i casi di rientro dalla Sardegna e di questi sei con link alla festa a Porto Rotondo. I casi di importazione o che riguardano giovani di rientro da vacanze sono 22: otto i casi di rientro da Grecia (un caso da Creta e tre da Corfù), sette i casi da Croazia, cinque i casi da Spagna, un caso dalla Francia e un caso di rientro da Malta. "Tra ieri e oggi abbiamo effettuato oltre 5 mila test sui viaggiatori di rientro dai paesi a rischio. Il sistema dei controlli negli aeroporti sta funzionando e questo ci permette di intercettare precocemente i casi asintomatici che altrimenti avrebbero viaggiato per l'Italia", spiega l'assessore alla sanità Alessio D'Amato. 

15:29 - Fiumicino, nuovo caso positivo dopo test rapido in aeroporto

"È stato individuato presso l'Aeroporto di Fiumicino un nuovo caso positivo ai test rapidi. Si tratta di una ragazza romana di rientro da un viaggio in Grecia a Mykonos. All'aeroporto di Ciampino sono due i nuovi casi individuati e si tratta di due persone di nazionalità greca di rientro con un volo da Salonicco. E' stato predisposto il contact tracing internazionale". Lo comunica l'Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

15:04 - Roma, calcio: due giocatori della Primavera positivi

Due casi di coronavirus a Trigoria. A comunicarlo è direttamente la società della Roma, attraverso una nota in cui spiega che, in una delle regolari visite di controllo previste dal protocollo societario, due giocatori della rosa della Primavera sono risultati positivi a un primo tampone per la rilevazione del Covid-19. I due ragazzi, che si trovano in isolamento domiciliare, sono attualmente asintomatici e verranno sottoposti a un nuovo controllo nelle prossime ore.
Il club ha già avvisato le autorità sanitarie competenti, oltre ad aver attivato le procedure previste dalla normativa, compresa la sanificazione delle aree comuni e l'individuazione di tutti i soggetti entrati in contatto con i calciatori risultati positivi. Le attività della squadra sono state al momento sospese fino a lunedì 24 agosto e tutti i componenti del gruppo squadra saranno nuovamente testati nelle prossime ore.

12:18 - Test a Ciampino, cinque casi positivi da Madrid

"Questa mattina individuati presso l'Aeroporto di Ciampino cinque casi positivi ai test rapidi. Si tratta di una coppia di cittadini residenti a Perugia e tre giovani spagnoli tutti asintomatici e in buona salute, tutti rientrati con il medesimo volo da Madrid. Sono stati messi in isolamento ed è stato predisposto il contact tracing internazionale". Lo comunica l'Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio

12:09 - All'aeroporto di Fiumicino individuati tre positivi

"Questa mattina individuati presso l'Aeroporto di Fiumicino tre casi positivi ai test rapidi. Si tratta di una ragazzo spagnolo proveniente da Siviglia, un ragazzo romano e uno toscano provenienti anch'essi dalla Spagna. Sono asintomatici e sono stati posti in isolamento". Lo comunica l'Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

11:45 - Fiumicino: 8 aule per scuole elementari in due parrocchie

Saranno complessivamente otto, al momento, le aule scolastiche che, per esigenze rispettivamente di due scuole elementari, verranno ricavate in due parrocchie di Fiumicino, in vista dell'inizio dell'anno scolastico a settembre. Ad usufruirne saranno la scuola di via Rodano, all'Isola Sacra, per una disponibilità di 5 aule concessa dalla Parrocchia S.Paola Frassinetti, mentre la scuola Lido del Faro potrà avvalersi di tre aule all'interno della parrocchia Santa Maria Stella Maris. Sono stati già compiuti i sopralluoghi tecnici da parte dei responsabili della sicurezza di scuole e Comune di Fiumicino. Sempre nella parrocchia S.Paola Frassinetti ci saranno aule a disposizione per l'Istituto superiore Paolo Baffi. Le disponibilità arrivano in virtù del protocollo di intesa, per un progetto di collaborazione per la ripresa dell'attività scolastica ed educativa, siglato tra Governo, organi ecclesiastici ed istituzioni scolastiche, che prevede che parte delle prestazioni didattiche pubbliche si possano svolgere, nelle condizioni di maggiore sicurezza possibile, negli spazi messi a disposizione dalla Chiesa.

10:59 - D'Amato, intercettato altro positivo a Fiumicino

"Dopo i 6 casi di ieri, anche stamane abbiamo intercettato a Fiumicino un primo positivo, proveniente dalla Spagna". Lo ha detto questa mattina, all'aeroporto di Fiumicino, l'assessore alla Salute della Regione Lazio, Alessio D'Amato. A quanto si è appreso, si tratta di un positivo asintomatico. "E' la dimostrazione che il sistema non solo sta funzionando ma precocemente intercetta casi positivi asintomatici che, nel caso non avessimo allestito queste postazioni, sarebbero andati in giro in tutta Italia. Gli Aeroporti di Roma, sia a Fiumicino che Ciampino, stanno dimostrando grande professionalità ed anche il nostro sistema sanitario, con gli operatori impegnati, sta dando grande prova, abnegazione, di qualità", conclude D'Amato.

10:59 - D'Amato, Fiumicino esempio virtuoso

"Abbiamo finora effettuato oltre 2000 test rapidi, con un risultato entro i 30 minuti, all'aeroporto di Fiumicino, che emerge come un esempio virtuoso, di efficienza a livello nazionale. Stiamo potenziando anche le postazioni e partiremo anche con il lettore ottico per accelerare tutte le procedure". Lo ha detto questa mattina, all'aeroporto di Fiumicino, l'assessore alla Salute della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "Oggi Fiumicino e Ciampino sono i primi scali nazionali, gli altri ci stanno rincorrendo - aggiunge - io spero che anch'essi si mettano all'opera: abbiamo anche dato tutta la nostra disponibilità organizzativa, per chi ce lo chiede e chi vuole, a partire anche da Milano. Roma è un modello in questa fase organizzativa per i controlli negli aeroporti". 

10:06 - Vaia (Spallanzani), a Fiumicino aumentano postazioni Test

All'aeroporto di Fiumicino sono salite ad una ventina le postazioni per eseguire i test rapidi per l'individuazione del Covid-19. E finora è di circa il 60 per cento l'adesione dei passeggeri, arrivati da Croazia, Spagna, Malata e Grecia, ai test direttamente negli scali di Fiumicino e Ciampino. Al terzo giorno di test rapidi, i dati sono stati forniti questa mattina, a Fiumicino, dal Direttore Sanitario dell'ospedale Lazzaro Spallanzani, Francesco Vaia. Oggi al Leonardo da Vinci è prevista una stima potenziale, in base all'adesione dei passeggeri, di circa 1000 tamponi, a fronte dell'arrivo di 15 voli dai quattro Paesi interessati dall'Ordinanza. "Le novità sono due - spiega Vaia - siamo passati da 6 postazioni iniziali ad una ventina oggi, con altrettanti equipaggi di medici ed infermieri. Un aumento poderoso della nostra capacità organizzativa, grazie alla collaborazione di Adr. C'è inoltre un incremento della fiducia dei cittadini rispetto a questa organizzazione: è un atto che ci spinge a fare sempre di più e meglio. Stiamo entrano nello spirito giusto, da italiani, per combattere e vincere questa battaglia". "Ad appena 24 ore dall'Ordinanza - aggiunge - Fiumicino, assieme a noi, è stato in grado di organizzare via via tante postazioni, in un'area che assicura anche garanzie dal punto di vista della sicurezza per il cittadino che arriva, con un percorso dedicato. Abbiamo avuto finora 6 casi su circa 2000 test: una percentuale relativamente confortante. Ci aspettiamo ora un aumento dell'aspetto fiduciario legato all'afflusso ed all'adesione dei passeggeri. Potremo superare l'attuale dato del 60 per cento ed arrivare ad oltre il 70 per cento. Intercettiamo i positivi ed evitiamo che il passeggero positivo possa scendere, in questo caso a Roma ma anche nelle altre parti d'Italia, ed infettare. Dobbiamo chiudere questo circuito: positivo-contagio-cittadino".

7:26 - Coronavirus: individuato sesto caso a Fiumicino

Individuato presso l'Aeroporto di Fiumicino un sesto caso positivo ai test rapidi. Si tratta di una ragazza romana proveniente da Tenerife. E' asintomatica ed è stata posta in isolamento. Lo comunica l'Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio. "Un ottimo risultato perché vengono precocemente intercettati positivi asintomatici. A Roma è in corso l'azione più importante di sanità pubblica per prevenire i casi di rientro" commenta l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24