Coronavirus, in Lazio 10 nuovi casi: uno da cluster S. Raffaele Pisana

Lazio
©Ansa

I casi riferibili al focolaio salgono a 113, con sei decessi. Sotto controllo il cluster alla Garbatella, dove lunedì verranno eseguiti nuovamente i test. Ripresi ufficialmenti i voli di linea anche da Ciampino

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

Sono 10 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi nel Lazio. Di questi uno è riferibile al cluster del San Raffaele Pisana, che conta ora 113 casi e sei decessi. Sotto controllo, invece, il focolaio alla Garbatella.

Intanto, con il primo volo della compagnia Wizz Air per Chisinau, la capitale della Moldavia, sono ripresi ufficialmente i voli di linea anche dall'aeroporto G.B. Pastine di Ciampino, interrotti lo scorso 14 marzo a causa delle cancellazioni dei collegamenti da e per l'Italia per effetto dell'emergenza Covid-19.
Anche in Lazio sono iniziati alle 8:30 gli esami di maturità (LO SPECIALE - TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE - FOTO - GRAFICHE). I maturandi sosterranno la prova orale che durerà un'ora. Ogni studente discuterà, in apertura di colloquio, un elaborato sulle discipline di indirizzo, trattando un argomento già concordato nelle scorse settimane con i docenti della classe (DIRETTA)

17:28 - Raggi: "Al via centro estivo in Casina Raffaello"

"Parte oggi a Roma il centro estivo dedicato all'arte e alla creatività, nella nostra Casina di Raffaello. I bambini sono così tornati ad animare questo luogo speciale, a loro dedicato, dentro Villa Borghese". Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Abbiamo voluto investire in ogni modo possibile per sostenere la ripartenza delle attività per i più piccoli - aggiunge - la riapertura della Casina è un segnale importante per la città, così come i tanti centri estivi che stanno sorgendo sul territorio grazie anche ai circa 6 milioni di euro che abbiamo stanziato per i Municipi. Ogni mattina, fino all'11 settembre, i bambini dai 5 ai 12 anni ospiti della Casina di Raffaello potranno partecipare a letture e laboratori, anche all'aperto, nel rispetto di tutte le misure di prevenzione sanitaria. Anche l'igienizzazione delle mani è stata trasformata in un gioco dagli operatori, che ringrazio insieme all'assessora Veronica Mammì per l'impegno messo ogni giorno per i più piccoli. È stato importante condividere con tutti loro la riapertura di questo spazio ‘arte e creatività' dell'Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale, gestito in collaborazione con Zètema Progetto Cultura s.r.l.. Un punto di riferimento - conclude Raggi - per bambini, ragazzi e famiglie, da cui oggi ripartiamo, insieme". 

16:13 - Nel Lazio 10 nuovi casi, uno legato a cluster S.Raffaele 

Nel Lazio si registrano 10 casi e di questi uno, assieme al decesso di un uomo di 82 anni, sono riferiti al focolaio del San Raffaele Pisana che raggiunge così un totale di 113 casi e 6 decessi. È invece circoscritto il focolaio di piazza Pecile alla Garbatella dove lunedì verranno eseguiti nuovamente i test. Il caso riferito al cluster del San Raffaele è esterno alla struttura di Pisana ed è riferito ad un convivente di un dipendente. I casi odierni riferiti alla Asl Roma 1 non hanno collegamenti tra loro e uno di questi deriva dal test sierologico. Sabato terminerà il proprio servizio il COVID Center dell'ospedale San Filippo Neri. All'ospedale San Giovanni sono state già recuperate circa la metà delle prestazioni sospese durante l'emergenza COVID-19. Proseguono le attività per i test sierologici sugli operatori sanitari e le Forze dell'ordine. I decessi sono stati 4 nelle ultime 24 ore, mentre sono stati 96 i guariti nelle ultime 24h raggiungendo un totale complessivo di 6.120 che sono oltre cinque volte il numero degli attuali positivi. Sono in distribuzione presso le strutture sanitarie: 237.000 mascherine chirurgiche, 106.000 maschere FFP2, 5.400 maschere FFP3, 9.750 tute, 18.500 cuffie.

15:25 - D’Amato: “Ricorso Consiglio Stato su tamponi a pagamento”

"Ci costituiremo in Consiglio di Stato. La gestione delle epidemie non è un meccanismo per togliere soldi dalle tasche dei cittadini e ricordo che eventuali tamponi fatti al di fuori dei laboratori validati dallo Spallanzani e inseriti nella rete regionale, come da indicazioni del Ministero della Salute, non hanno finalità di sanità pubblica". Lo ha detto l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, in merito a una sentenza del Tar del Lazio che consente a un laboratorio di privato del Lazio di effettuare i tamponi per la ricerca del Covid.

14:02 - Raggi: “Priorità lavoro, a Conte ho portato voce di chi soffre”

"Le insegne spente e le porte sbarrate di negozi, bar, ristoranti e di tantissime piccole attività artigianali, i cartelli con la scritta 'cedesi attività'. Sono le immagini che tutti noi, sfortunatamente, vediamo per le strade delle nostre città. Io so che dietro ogni saracinesca abbassata c'è una persona, una famiglia, un anziano o un giovane che ha perso il lavoro e che maledice il coronavirus". Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Non lasceremo nessuno solo - aggiunge - nessuno deve rimanere indietro. Ma ora dobbiamo dimostrare di essere una comunità. Io sono certa che, in questo modo, ce la faremo. Il Covid ha messo tutti noi in ginocchio ma insieme sapremo reagire e ci rialzeremo. Agli Stati Generali, organizzati qui a Roma dal premier Giuseppe Conte e dal Governo, ho portato la voce di tutti coloro che, in questo periodo assurdo della nostra vita, stanno soffrendo in modo particolare. Dobbiamo rilanciare l'economia e il lavoro - conclude Raggi - La parola più importante è 'lavoro'. Il lavoro è dignità. Insieme ce la faremo”.

13:51 - A giugno bonus a 13mila operatori sanitari nel Lazio

"Confermo che nella busta paga di giugno oltre 13 mila operatori sanitari nel Lazio coinvolti nel contrasto al COVID-19 riceveranno il riconoscimento economico disposto con fondi regionali, dando così applicazione all'accordo con le organizzazioni sindacali dell'11 aprile. Nei prossimi mesi ci sarà anche un riconoscimento aggiuntivo della quota con le risorse nazionali previste per tutti gli operatori". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

12:28 – Allo Spallanzani 115 ricoverati e 478 dimessi

In questo momento sono ricoverati all'istituto Spallanzani di Roma “115 pazienti. Di questi 49 sono casi confermati Covid-19, di cui 39 attualmente ancora positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV 2, 66 sottoposti ad indagini, sono invece 7 i pazienti che necessitano di supporto respiratorio. I dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono a questa mattina 478”, si legge nel bollettino medico di oggi dell'Istituto.

11:47 - Roma, tennis: Internazionali d'Italia a settembre

"Nei giorni scorsi l'Atp ci ha chiesto la disponibilità, a ore dovrebbe ufficializzare il calendario: gli Internazionali d'Italia dovrebbero andare al 21 settembre, con quanto pubblico lo vedremo grazie al dialogo che da domani avremo su questo tema con le istituzioni governative". Angelo Binaghi, presidente della federtennis, annuncia all'ANSA che la manifestazione romana certamente anche quest'anno si svolgerà, e con gli spettatori che sono parte integrante da sempre dell'evento.

8:47 – A Fiumicino prorogate le scadenze per i versamenti Tari

Il Consiglio Comunale di Fiumicino ha approvato, "per venire incontro alle esigenze dei cittadini a seguito dell'emergenza Covid-19", le date di scadenza dei versamenti per la Tassa sui rifiuti. "Sono state ampiamente prorogate, effettuando una distinzione tra utenze domestiche e non domestiche - dichiara l'assessora al Bilancio Marzia Mancino - Per il 2020 le utenze domestiche e le utenze non domestiche, che siano rimaste aperte perché non interessate dall'obbligo di chiusura previsto dal Dpcm 9 marzo 2020, le date di versamento saranno 31 luglio per la prima rata, 15 settembre per la seconda, 15 novembre per la terza e 31 dicembre per la quarta, salvo conguaglio. Un termine differente è stato previsto per le utenze non domestiche che siano state interessate dall'obbligo di chiusura: 15 settembre, 31 ottobre, 15 dicembre ed addirittura 31 gennaio 2021 per la quarta rata, salvo conguaglio. Ciò per consentire a queste attività di riprendere a pieno ritmo il proprio lavoro e avere maggior respiro". Critiche dall'opposizione di centro destra: "Il Centrosinistra ha bocciato il nostro ordine del giorno in cui chiedevamo una agevolazione della Tari per i cassintegrati del nostro Comune". "Volevamo dar voce a tutti quei cittadini dimenticati, agli imprenditori, alle partite iva che si devono riorganizzare dopo questa emergenza sanitaria: così avevamo proposto un piano per sostenere i bisogni dei cittadini anche attraverso le imposte. Riscontriamo da parte del Comune un'insufficiente sensibilità. A settembre, quando verrà a mancare la copertura degli ammortizzatori sociali e il lavoro stagionale sarà finito, il dato della disoccupazione diventerà un'emergenza ingestibile", dichiarano i capigruppo di centrodestra e delle liste civiche.

8:30 - Al via l'esame di maturità

Anche in Campania sono iniziati alle 8.30 gli esami di maturità. Sarà un esame unico e particolare per le misure di sicurezza previste in seguito dell'emergenza sanitaria ma anche per le modalità di svolgimento che tengono conto della particolarità di questo anno scolastico. I maturandi sosterranno la prova orale che durerà un'ora. Ogni studente discuterà, in apertura di colloquio, un elaborato sulle discipline di indirizzo, trattando un argomento già concordato nelle scorse settimane con i docenti della classe. Seguirà la discussione di un breve testo studiato durante l'ultimo anno nell'ambito dell'insegnamento di lingua e letteratura italiana. Saranno poi analizzati materiali assegnati dalla commissione. In chiusura, saranno esposte le esperienze svolte nell'ambito dei Percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento e accertate le conoscenze relative a "Cittadinanza e Costituzione".

8:06 – Riprendono i voli di linea dallo scalo di Ciampino

Con il primo volo della compagnia low cost Wizz Air per Chisinau, la capitale della Moldavia, sono ripresi ufficialmente i voli di linea anche dall'aeroporto G.B. Pastine di Ciampino, interrotti lo scorso 14 marzo a causa delle cancellazioni dei collegamenti da e per l'Italia per effetto dell'emergenza Covid-19. Oltre a Wizzair, che assicurerà alcuni voli settimanali per la Romania, la Moldavia e la Macedonia del Nord, dal 21 giugno, sarà la volta anche del vettore irlandese Ryanair, che inizierà con 9 collegamenti verso diverse destinazioni tra le quali Lisbona, Budapest, Manchester e Cagliari e, poi, verso Parigi, Madrid, Atene, Praga, Varsavia Valencia, Cracovia e Bruxelles. Inoltre, entrambe le compagnie aeree prevedono nelle settimane successive di incrementare ulteriormente i voli da e verso lo scalo romano. Da parte sua Aeroporti di Roma, la società di gestione degli scali aerei della Capitale in questa delicata fase di ripresa ha messo in campo tutte le iniziative necessarie, così come fatto per Fiumicino, per rendere lo scalo sicuro e più confortevole. A partire dall'installazione dei termoscanner all'ingresso del terminal, fino all'attività di sanificazione dell'intero perimetro aeroportuale, sia nelle zone interne (banchi check-in, metal detector, contenitori porta oggetti, sedute di attesa, corrimano delle scale mobili, toilette, carrelli per il trasporto delle valigie, bagagli) sia, secondo necessità, in quelle esterne (strade, aree di parcheggio a tempo, stalli per i taxi). Inoltre, sono stati rimodulati gli spazi all'interno del secondo scalo della Capitale, per garantire il distanziamento sociale indicato da una nuova segnaletica; incrementate anche le informazioni sui monitor di servizio, aggiunti totem informativi, dispenser di gel igienizzante e distributori di mascherine.

7:20 - Allo Spallanzani ricoverati 121 pazienti

Sono 121 i pazienti ricoverati presso l’Istituto Spallanzani di Roma. Lo ha reso noto l'ospedale attraverso il bollettino di ieri nel quale ha spiegato che 50 di questi sono casi confermati di Covid-19 - di cui 40 attualmente positivi al tampone per la ricerca del Sars-CoV-2, mentre altri 71 sono sottoposti a indagini. Sette le persone che necessitano di supporto respiratorio. Ad oggi, i pazienti dimessi dall’istituto e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono 478.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24