Coronavirus Roma, allo Spallanzani 111 ricoverati. Finora 478 dimessi

Lazio
©Ansa

Sono 47 i casi confermati Covid-19 all’interno della struttura, di cui 36 attualmente ancora positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV 2. Sei pazienti necessitano di supporto respiratorio. Oggi 9 nuove casi, nessuno riferibile al focolaio del San Raffaele Pisana

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

In questo momento sono ricoverati all'istituto Spallanzani di Roma 111 pazienti, di cui 47 sono casi confermati Covid-19. Di questi 36 sono attualmente positivi al tampone. Lo si legge nel bollettino odierno diramato dall'ospedale. Sono 478 le persone finora dimesse dalla struttura.

È di oggi, inoltre, la notizia che la coppia di turisti cinesi, primi casi di coronavirus diagnosticati in Italia e guariti grazie alle cure ricevute allo Spallanzani di Roma, ha deciso di donare all’Istituto nazionale per le malattie infettive 40mila dollari per finanziare la ricerca sul Covid-19.

Nel pomeriggio, l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, ha reso noto che sono 9 i nuovi casi di coronavirus registrati in regione, nessuno riferibile al focolaio del San Raffaele Pisana, che ha raggiunto un totale di 113 casi e sei decessi. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

18:02 - D’Amato: “Qui miglior sistema contact tracing”

"Il Lazio si conferma avere il miglior sistema di contact tracing a livello nazionale. Il numero dei casi per cui sia stata effettuata una regolare indagine epidemiologica con ricerca dei contatti stretti nell'ultima rilevazione settimanale del Ministero della Salute è pari al 100%. Un altro dato positivo è il netto miglioramento del tempo medio tra data di inizio sintomi e la data della diagnosi (tampone) che scende a sole 48h, su una soglia di sufficienza delineata in 5 giorni. Per quanto riguarda poi l'RT ci aspettiamo un lieve incremento e andremo di poco oltre il valore 1, ma questo era inevitabile poiché è causato dai focolai ormai chiusi nella città di Roma. Sarebbe stato grave l'inverso poiché significava la non tempestiva delimitazione di tutti i casi dei focolai". Lo comunica l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

17:27 - D’Amato: “Oggi 9 casi nessuno riferibile a focolaio”

"Oggi registriamo un dato di 9 casi positivi e di questi nessun caso è riferibile ad un focolaio. Tutti i casi sono scollegati tra loro. Proseguono le attività per i test sierologici sugli operatori sanitari e le Forze dell'ordine. Sono stati 4 i decessi nelle ultime 24 ore, mentre sono stati 47 i guariti nelle ultime 24 ore raggiungendo un totale complessivo di 6.167 che sono ormai sei volte il numero degli attuali positivi". Lo ha reso noto commenta l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "Lazio doctor Covid - aggiunge l'assessore- è stata individuata dal Ministero per l'Innovazione tecnologica e la digitalizzazione tra le 5 soluzioni migliori per la teleassistenza medica. Le proposte esaminate sono state oltre 500 e la App - Lazio Doctor Covid è l'unica interamente pubblica costruita assieme ai medici di medicina generale e sviluppata da LazioCrea”.

16:30 - Coppia turisti cinesi guarita dona 40mila euro a Spallanzani

La coppia di turisti cinesi, primi casi di coronavirus diagnosticati in Italia e guariti grazie alle cure ricevute allo Spallanzani di Roma, ha deciso di donare all’Istituto nazionale per le malattie infettive 40mila dollari per finanziare la ricerca sul Covid-19. “Un gesto di grande generosità che premia il nostro lavoro e rinverdisce in me quel sentimento di grande tenerezza che ho provato quando li abbiamo salutati”, il commento del direttore sanitario dell’ospedale, Francesco Vaia. “Una bellissima notizia che ci emoziona ancora”, ha poi aggiunto.

15:00 - Assessore Alessandri: "22 comuni lacuali avranno contributi"

È stata pubblicata nel Burl della Regione Lazio la determinazione di approvazione del prospetto dei Comuni lacuali aventi diritto al contributo necessario alla tutela del territorio e a sostenere i maggiori oneri dovuti alla dotazione e all'adeguamento delle strutture temporanee ricettive, alla gestione dei maggiori flussi di turisti e all'assistenza degli stessi, al fine di ottemperare alle norme relative all'emergenza sanitaria "anti Covid-19". Lo rende noto la Regione. In totale, per un importo complessivo di 1,5 milioni di euro, sono stati finanziati 22 Comuni: Castel Gandolfo, Bolsena, San Lorenzo Nuovo, Grotte di Castro, Montefiascone, Capodimonte, Gradoli, Marta, Trevignano, Bracciano, Anguillara Sabazia, Posta Fibreno, Petrella Salto, Fiamignano, Varco Sabino, Pescorocchiano, Castel di Tora, Paganico Sabino, Rocca Sinibalda, Colle di Tora, Ronciglione, Caprarola.
"Contributi importanti per aiutare i Comuni lacuali a rilanciarsi, specialmente con l'avvio della stagione estiva - ha commentato l'assessore ai Lavori pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità, Mauro Alessandri -. Finanziare la messa in sicurezza delle strutture ricettive temporanee e supportare i Comuni nella gestione dei flussi turistici significa sia essere al loro fianco sotto il profilo del rilancio economico, sia garantire ai turisti la possibilità di godere di queste meraviglie laziali in piena sicurezza con particolar riguardo al rispetto del territorio e delle sue peculiarità. Il tutto tenendo sempre ben presente la situazione epidemiologica che non possiamo ancora permetterci di sottovalutare".

13:46 - Allo Spallanzani 111 ricoverati, finora 478 dimessi 

In questo momento sono ricoverati all'istituto Spallanzani di Roma "111 pazienti. Di questi 47 sono casi confermati Covid-19, di cui 36 attualmente ancora positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV 2, 64 sottoposti ad indagini. 6 pazienti necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono a questa mattina 478". È quanto emerge dal bollettino medico di oggi dell'Istituto.

10:51 - Sindaco Fiumicino: "Positivi al Covid scesi a quattro"

In base ai dati forniti questa mattina dalla Asl Roma 3, sono scesi a 4 i positivi al Covid 19 a Fiumicino, mentre sono 6 le persone in sorveglianza attiva. Lo rende noto il sindaco Esterino Montino. L'ultima rilevazione era di 7 positivi. "Prosegue dunque l'ottimo trend in discesa nel numero di contagiati - spiega Montino - e questo ci fa ben sperare di poter raggiungere a breve l'obiettivo di zero positivi nel nostro territorio. Faccio un plauso a tutta la cittadinanza che si sta impegnando nel seguire scrupolosamente le restrizioni e i divieti di assembramento ancora in vigore. Ma, come ci dimostrano gli ultimi focolai scoppiati nella nostra Regione, c'è sempre il pericolo di un rigurgito e la possibilità che i numeri tornino a salire".
"Per questo - conclude il sindaco - dobbiamo tutti continuare a mantenere alta l'attenzione, attenendoci alle indicazioni di Governo e Regione, fino a quando non saremo usciti completamente dall'emergenza".

7:54 - Nel Lazio 10 nuovi casi, uno legato a cluster San Raffaele

Nel Lazio si registrano 10 nuovi casi e di questi uno, assieme al decesso di un uomo di 82 anni, sono riferiti al focolaio del San Raffaele Pisana che raggiunge così un totale di 113 casi e sei decessi. È invece circoscritto il focolaio di piazza Pecile alla Garbatella dove lunedì verranno eseguiti nuovamente i test. Il caso riferito al cluster del San Raffaele è esterno alla struttura di Pisana ed è riferito ad un convivente di un dipendente. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24