Coronavirus, preside della scuola romana Di Donato: "Nessuna paura"

Lazio

Le disposizioni precauzionali del ministero della Salute sono state tradotte e messe a disposizione in inglese sul sito dell'istituto e stanno per essere tradotte in bengalese e cinese

Nessuna psicosi da Coronavirus alla scuola Di Donato, istituto scolastico con un alto numero di alunni cinesi. Lo sostiene la preside, Manuela Manferlotti, la quale spiega all'Ansa che sono disponibili "Amuchina e scottex per tutti". Le disposizioni precauzionali del ministero della Salute sono state tradotte e messe a disposizione in inglese sul sito della scuola e stanno per essere tradotte in bengalese e cinese. Inoltre, la dirigente scolastica punta a realizzare opuscoli ad hoc e a organizzare degli incontri con la Asl, una sorta di lezioni collettive sulle norme igieniche (LO SPECIALE - I SINTOMI - LE COSE DA SAPERE - PRONTO L'OSPEDALE COSTRUITO IN 10 GIORNI - LE FOTO DEL VIRUS - LA MAPPA DEL CONTAGIO).

I genitori: "Nessun allarme"

"Siamo tranquilli, al momento non c'è motivo di avere paura. Abbiamo solo detto ai bambini di lavarsi spesso le mani", dice una zia venuta ad accompagnare a scuola suo nipote nell'istituto dell'Esquilino. "Nessun allarme, altrimenti non avrei portato mio figlio a scuola", afferma un papà. La preside Manferlotti, inoltre, sottolinea che non ci sono bambini cinesi nella scuola che di recente sono andati in Cina: "Sono tutti di seconda e terza generazione".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24