Risultati elezioni Puglia, vince Michele Emiliano del centrosinistra

Politica
©Ansa

Il presidente uscente è stato riconfermato per un secondo mandato dai cittadini pugliesi. Ha ottenuto il 46,78% dei voti. Si ferma al 38,93% il principale sfidante, Raffaele Fitto del centrodestra. Terza Antonella Laricchia del M5s con l'11,12%

Michele Emiliano ha vinto le elezioni regionali in Puglia. Il presidente uscente, candidato del centrosinistra, è stato riconfermato per un secondo mandato da presidente della Regione. Ha ottenuto il 46,78% delle preferenze. Battuto il principale sfidante, Raffaele Fitto del centrodestra, che ha raccolto il 38,93% dei voti. Terza la candidata del M5s Antonella Laricchia con l'11,12%. Staccati gli altri: Ivan Scalfarotto di Italia Viva chiude quarto con l'1,60%, Mario Conca prende lo 0,89%, Nicola Cesaria lo 0,39%, Pierfranco Bruni lo 0,17% e Andrea D'Agosto lo 0,13%. L'affluenza è stata del 56,43%.

 

Il 20 e il 21 settembre i cittadini del territorio hanno dunque espresso la loro preferenza sul prossimo governatore e per rinnovare il consiglio regionale. Nella stessa occasione elettori alle urne anche per il referendum costituzionale confermativo sulla riduzione del numero dei parlamentari e, parte di loro, anche per le Comunali (GLI AGGIORNAMENTI SUL VOTO IN DIRETTA - LA MAPPA ELETTORALE DELLA PUGLIA - LO SPECIALE ELEZIONI).

I candidati alla presidenza della Regione Puglia

vedi anche

La mappa elettorale della Puglia

A contendersi il ruolo di governatore della Regione Puglia erano otto candidati, a partire dall'uscente Michele Emiliano, sostenuto da Partito Democratico, Italia in Comune, Emiliano Sindaco di Puglia, Senso Civico, Con Emiliano, Popolari con Emiliano, Puglia Verde e Solidale, Davvero-Ecologia e Diritti-PAI, Pensionati e Invalidi, Partito del Sud, Indipendenti del Sud, Democrazia Cristiana, Liberali, Sinistra Alternativa. Per il centrodestra si è presentato Raffaele Fitto, sostenuto da Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Unione di Centro-Nuovo PSI, La Puglia Domani. Antonella Laricchia era invece la candidata sostenuta da Movimento 5 Stelle e Puglia Futura; mentre Ivan Scalfarotto era in lista con Italia Viva, Scalfarotto Presidente - +Europa e Futuro Verde. Pierfranco Bruni era sostenuto da Fiamma Tricolore; Nicola Cesaria da Lavoro Ambiente Costituzione; Mario Conca da Cittadini Pugliesi-Conca Presidente; Andrea D'Agosto da Riconquistare l’Italia.

Lo scrutinio nelle altre regioni

In Toscana, vittoria per Giani. In Liguria, Toti ottiene il secondo mandato, così come De Luca in CampaniaIn Veneto, confermato Zaia e nelle Marche vince Acquaroli. In Valle d'Aosta, Lega primo partito.

Politica: I più letti