Di Maio: "Quando Salvini vorrà governare ci faccia uno squillo"

5' di lettura

"Vedo che la Lega ha promesso il cambiamento, ma preferisce tenersi stretto Berlusconi e condannarsi all'irrilevanza", ha scritto su Facebook il leader del M5s nel giorno del vertice del centrodestra ad Arcore

"Quando Salvini vorrà governare per il bene dell’Italia ci faccia uno squillo, gli diremo se saremo ancora disponibili a lavorare con lui al contratto di Governo". Continua il botta e risposta a distanza tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Lo scrive su facebook il leader del M5S nel giorno del vertice del centrodestra, al termine del quale il segretario della Lega ha ribadito la sua disponibilità a confrontarsi con i Cinque Stelle per la formazione del governo, fermo restando che il nuovo esecutivo non può prescindere dalla coalizione, a partire dalla scelta del presidente del Consiglio.

Di Maio: "No a governi ammucchiata"

Il leader pentastellato aveva già commentato così il vertice di Arcore: "Da lì non può partire nessun cambiamento, ma solo un governo-ammucchiata". Di Maio, dopo un'apertura al Pd, ha precisato tuttavia che al momento non sono in agenda incontri né con Maurizio Martina, né con Salvini. Di Maio ha parlato in Valle d'Aosta in occasione di un'iniziativa del M5s per le Regionali del 20 maggio poi, vicino a Ivrea, ha incontrato Davide Casaleggio e Beppe Grillo. "Con Luigi siamo in buonissime mani", ha detto l'ex comico alla fine del pranzo. La settimana prossima il presidente Sergio Mattarella terrà nuove consultazioni (COSA SONO E COME FUNZIONANO), dopo il primo giro concluso con un nulla di fatto.

Il messaggio di Di Maio su Facebook

"Adesso per completare l'opera - scrive Di Maio su Facebook - consiglio a Salvini di chiedere l'incarico di Governo al Presidente Mattarella e di dimostrare come possa governare con il 37%. Da noi la grande ammucchiata non avrà un solo voto. Quando Salvini vorrà governare per il bene dell’Italia ci faccia uno squillo, gli diremo se saremo ancora disponibili a lavorare con lui al contratto di Governo".

"Lega e Pd? Nessun incontro in programma"

Nei giorni scorsi, il leader pentastellato aveva detto che Pd e Lega sono gli unici partiti con cui il M5s potrebbe incontrarsi per provare a costruire un nuovo governo. Tuttavia, a chi gli ha chiesto quando vedrà Salvini e Martina, il capo politico del Movimento ha risposto: "Al momento non è in programma. Se la Lega è interessata al cambiamento vengano al tavolo e mettiamoci al lavoro per l'Italia". Poi ha ribadito di aver "registrato un passo avanti" dalle dichiarazioni di ieri del segretario reggente del Pd.

Grillo: "Luigi si sta comportando benissimo"

Mentre si svolgeva il vertice di Arcore, Luigi Di Maio ha partecipato a un pranzo con Beppe Grillo e Davide Casaleggio in una località non lontana da Ivrea. È stato lo stesso Di Maio a postare una foto su Instagram che li ritrae sorridenti e con la scritta "Buona domenica a tutti". Presenti anche alcuni fedelissimi, da Paola Taverna a Giancarlo Cancelleri, da Massimo Bugani a Enrica Sabatini, oltre ai membri dello staff pentastellato e di quello che segue gli show di Grillo. Al termine dell'incontro, durato circa tre ore, a parlare è stato l'ex comico: "Siamo in buonissime mani, Luigi si sta comportando benissimo". Poi, scherzando con i cronisti: "Rilassatevi, andiamo a destra, andiamo a sinistra, sembrate Gianni e Pinotto...". Infine, a chi gli chiede se il nuovo governo si farà con Lega o con il Pd, risponde: "Succederà tutto e sarà una cosa meravigliosa, l'Italia è un Paese straordinario". 

Buona domenica a tutti!

Un post condiviso da Luigi Di Maio (@luigi.di.maio) in data:

Verso il nuovo governo: tutti i video
Guarda tutti i video

Data ultima modifica 08 aprile 2018 ore 18:43

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"