Marsala: anziano positivo al covid muore in ospedale, figlio denuncia scomparsa monili

Sicilia

Secondo l'uomo sarebbero sparite quattro fedi e una collana d'oro con medaglia che l'anziano avrebbe avuto con sé mentre era ricoverato, dal 4 al 27 novembre, all'ospedale Paolo Borsellino di Marsala

Gioielli in oro sottratti a un paziente positivo al coronavirus e poi deceduto: è quanto denuncia il figlio della vittima, di Custonaci, in provincia di Trapani. "Qualcuno ha rubato l'oro a mio padre, morto per Covid all'ospedale di Marsala, dove è stato trasportato dopo l'iniziale ricovero a Trapani", ha riferito l'uomo in questura a Trapani. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

La vicenda

L'uomo ha raccontanto che, due giorni dopo la morte del padre, 73 anni, si è recato all'ospedale "Paolo Borsellino" di Marsala dove un infermiere gli ha consegnato indumenti e carica batterie, dicendogli di tornare l'indomani per gli altri oggetti del defunto. Il primo dicembre, al bar dell'ospedale, la caposala ha fatto avere all'uomo l'orologio e il cellulare, ma non le quattro fedi e la collana d'oro con la piccola medaglia che l'anziano avrebbe avuto con sé mentre era ricoverato, dal 4 al 27 novembre, giorno della morte. Quindi il figlio del defunto ha fatto notare che mancavano gli oggetti d'oro, e l'infermiera li ha cercati, insieme all'uomo, tra buste e scatole, ma senza trovare nulla.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.