Ragusa, furto a casa del morto all’indomani dei funerali

Immagine d'archivio (ANSA)
1' di lettura

Si introducono a casa di un’anziana vicina appena deceduta per sottrarre due televisori: quattro denunciati, tra cui un 18enne ragusano e un 17enne egiziano 

Due giovani, un 18enne ragusano e un 17enne egiziano, si sono introdotti a casa di un’anziana vicina appena deceduta per sottrarre due televisori. I due hanno partecipato, insieme ai familiari della defunta, all’ultimo saluto nella camera ardente allestita in casa dell’anziana, probabilmente adocchiando i due tv in quell’occasione. In un secondo momento, sono tornati sui loro passi per sottrarre i due apparecchi. Il grottesco episodio è successo a Ragusa.

Ma quando i nipoti dell’anziana hanno denunciato la scomparsa dei due oggetti, la polizia si è messa sulle tracce dei responsabili, che sono stati identificati grazie alle telecamere di videosorveglianza. Le immagini hanno inoltre permesso di arrestare anche l’uomo che ha fatto da palo ai due ragazzi, un 32enne, e la madre di quest’ultimo, che invece ha partecipato al furto guidando l’automobile con cui la refurtiva è stata messa in salvo. I familiari della donna scomparsa sono rientrati in possesso dei due televisori.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"