Russia, il generale Mikhail Mizintsev è il nuovo incaricato di logistica

Mondo
©Getty

Il generale dell'esercito Dmitry Bulgakov è stato sollevato dalle sue funzioni di viceministro della Difesa "trasferito a un nuovo incarico". Il nuovo responsabile è stato soprannominato dai media ucraini il "macellaio di Mariupol" per il suo atteggiamento brutale durante l'assedio della città

ascolta articolo

Mosca ha annunciato oggi la sostituzione del suo massimo responsabile della logistica: il generale dell'esercito Dmitry Bulgakov è stato sollevato dalle sue funzioni di viceministro della Difesa e sostituito dal generale Mikhail Mizintsev. A renderlo noto è stato il ministro della Difesa russo citato dall'agenzia di stampa statale Interfax. Mizintsev, spiega una nota, sarà "responsabile delle forniture materiali e tecniche delle forze armate", mentre la Russia è nel pieno della campagna di mobilitazione. "Bulgakov - si legge - è stato trasferito a un nuovo incarico". GUERRA IN UCRAINA. LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA)

"Macellaio di Mariupol"

leggi anche

Ucraina, da stupri a esecuzioni: inchiesta Onu conferma crimini guerra

I media ucraini hanno commentato la nomina del nuovo responsabile della logistica dell'esercito russo sottolineando che il generale Mikhail Mizintsev è stato soprannominato 'il macellaio di Mariupol' per gli attacchi devastanti contro la città ucraina e il comportamento brutale contro la popolazione civile durante l'assedio.

©Getty

Il personaggio

vedi anche

Ucraina, nelle zone occupate i referendum per l’annessione alla Russia

Mikhail Mizintsev, 60 anni, nel corso della sua lunga carriera militare ha ricoperto molte posizioni di rilievo nello Stato Maggiore. È stato preso di mira dalle sanzioni occidentali per il suo ruolo nell'assedio di Mariupol, città portuale nel sud-est dell'Ucraina, che le forze russe hanno conquistato a maggio a costo di ingenti distruzioni. Il cambio di personale arriva mentre il Presidente Vladimir Putin ha annunciato questa settimana che sta mobilitando centinaia di migliaia di russi per rafforzare la sua offensiva in Ucraina. Il generale che ha sostituito Dmitry Bulgakov ha guidato anche l'operazione russa in Siria.

Mondo: I più letti