Telefonata Xi Jinping-Putin, la Cina chiede alla Russia di trovare soluzione per Ucraina

Mondo

Le relazioni tra Russia e Cina, come affermano i due presidenti, "hanno raggiunto un livello senza precedenti e migliorano costantemente". La telefonata è avvenuta nel giorno del 69esimo compleanno del leader cinese

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie dal mondo.

 

Oggi, nel giorno del suo 69esimo compleanno, il presidente cinese Xi Jinping ha ricevuto la telefonata del suo omologo russo Vladimir Putin. Lo ha riferito il network statale cinese Cctv. Xi Jinping ha osservato che "tutte le parti dovrebbero spingere per una soluzione adeguata della crisi in Ucraina in modo responsabile". Secondo il resoconto dei media ufficiali, Xi ha aggiunto che la Cina "è disposta a continuare a svolgere il proprio ruolo in questo senso". (GUERRA IN UCRAINA. LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA)

Xi: "Azioni russe in Ucraina sono legittime"

leggi anche

Guerra Ucraina, ultimatum Russia ai combattenti dentro l'impianto Azot

La telefonata, avvenuta nel giorno del 69esimo compleanno del leader cinese, è utile a dimostrare l'amicizia "senza limiti" e una partnership, come definita il 4 febbraio scorso nella loro dichiarazione congiunta, che non ha "aree di cooperazione proibite". Il Cremlino, citato dalla Tass, ha affermato che per Xi Jinping "le azioni della Russia per la difesa dei suoi interessi nazionali di fronte alle sfide esterne sono legittime". I due leader hanno inoltre sottolineato che "le posizioni russa e cinese nell'arena globale sono unite o comunque molto vicine". 

Cina e Russia: sostegno reciproco su sovranità e sicurezza

vedi anche

Tensione Usa-Cina su Taiwan. Pechino: non esiteremo a iniziare guerra

Le relazioni tra Russia e Cina "hanno raggiunto un livello senza precedenti e migliorano costantemente". Lo hanno affermato i rispettivi presidenti, Vladimir Putin e Xi Jinping, nel corso della telefonata di oggi, in cui hanno concordato di "rafforzare la cooperazione nei settori energetico, finanziario e industriale alla luce delle illegali sanzioni occidentali". Lo ha riferito il Cremlino, citato dalla Tass. La Cina, come ha affermato il presidnete Xi Jinping, è disposta, insieme alla Russia, "a continuare a sostenersi a vicenda su questioni riguardanti gli interessi fondamentali e le principali preoccupazioni come la sovranità e la sicurezza, a intensificare il coordinamento strategico tra i due Paesi e a rafforzare la comunicazione e il coordinamento nelle principali organizzazioni internazionali e regionali come Onu, Brics e Organizzazione per la cooperazione di Shanghai". 

Putin: Cina ottimo sviluppo grazie a Xi

leggi anche

Covid Cina, focolaio a Pechino: test di massa per 4 milioni di persone

Vladimir Putin ha affermato che la Cina, sotto la guida di Xi, ha ottenuto notevoli risultati in termini di sviluppo e la Russia esprime le sue più sentite congratulazioni, riconoscendo che dall'inizio dell'anno la cooperazione bilaterale si è sviluppata costantemente. Mosca, inoltre, "sostiene l'iniziativa di sicurezza globale proposta dalla parte cinese e si oppone a qualsiasi forza che interferisca negli affari interni della Cina con il pretesto del cosiddetto Xinjiang, Hong Kong, Taiwan e su altre questioni ed è disposta a rafforzare la cooperazione multilaterale con la Cina". Le due parti, ha aggiunto Xi Jinping, dovrebbero promuovere la loro azione con i Paesi dei mercati emergenti e in via di sviluppo che "dovrebbero unirsi e cooperare per lo sviluppo dell'ordine internazionale e della governance globale in una direzione più giusta e ragionevole". Il presidente cinese ha anche sottolineato che dall'inizio del 2022, di fronte alle turbolenze e ai cambiamenti globali, le relazioni Cina-Russia "hanno mantenuto un buon ritmo di sviluppo". La cooperazione economica e commerciale bilaterale sta avanzando "costantemente e il ponte Heihe-Blagoveshchensk è stato aperto al traffico, offrendo un nuovo canale per la connettività tra i due Paesi".

Mondo: I più letti