La Chiesa ortodossa ucraina annuncia la rottura con Mosca: "Abbiamo tagliato i legami"

Mondo
©Getty

"Non siamo d'accordo con la posizione del patriarca di Mosca Kirill sulla guerra", recita il comunicato, dove si sottolinea la "piena indipendenza e autonomia". Poi l'invito alle parti "a continuare i negoziati"

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie dal mondo

 

La Chiesa ortodossa ucraina ha affermato di aver tagliato tutti i legami con la Russia a causa della guerra (GLI AGGIORNAMENTI), dichiarando così la "piena indipendenza". Dopo aver tenuto un consiglio incentrato sull'invasione russa, la Chiesa ha affermato di "non essere d'accordo con la posizione del patriarca di Mosca Kirill sulla guerra" e ha "ribadito la piena indipendenza e autonomia" (IL REPORTAGE DA KHARKIV - LE DIRETTE DEI NOSTRI INVIATI - LO SPECIALE).

L'invito a negoziare 

approfondimento

Sanzioni alla Russia, nella lista della Ue anche il patriarca Kirill

Il Consiglio del Patriarcato della Chiesa ortodossa ucraina (Uoc) ha quindi preso le distanze dalla Chiesa ortodossa russa. Lo hanno confermato anche diversi media sia russi che ucraini. La Uoc ha "condannato la posizione del patriarca di Mosca Kirill e la guerra della Russia contro l'Ucraina" e ha invitato le parti "a continuare i negoziati". 

Mondo: I più letti