Guerra in Ucraina, Russia ha evacuato 10 mila persone da Donetsk e Lugansk

Mondo

Tra loro ci sono anche 1.421 bambini. Il capo del Centro di controllo della difesa nazionale russo Mizintsev ha precisato che l'operazione è avvenuta senza la partecipazione delle autorità ucraine

ascolta articolo

"Nelle ultime 24 ore un totale di 10.617 persone, tra cui 1.421 bambini, sono state evacuate nel territorio della Federazione Russa dalle aree pericolose delle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk e dall'Ucraina senza la partecipazione delle autorità ucraine". Così, nel corso id una conferenza stampa, il capo del Centro di controllo della difesa nazionale russo Mikhail Mizintsev ha commentato l'operazione di evacuazione. Le sue parole sono state riportate dall'agenzia di stampa russa Interfax. (GUERRA IN UCRAINA. LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA)

I numeri

approfondimento

La strategia di Putin con l’obiettivo di spacchettare il Paese

Le persone evacuate nelle ultime 24 ore si aggiungono a una lunga lista di civili che sono fuggiti dalle autoproclamate repubbliche filorusse di Donetsk e Lugansk. "Dall'inizio dell'operaizone militare speciale - ha precisato Mazintsev - in tutto 1.114.318 persone, tra cui 199.348 bambini, sono già state evacuate" da queste aree.

Mondo: I più letti