Ucraina, le autorità russe inviano esperti nella centrale nucleare di Zaporizhzhia

Mondo

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica è stata informata dagli ucraini che Mosca ha inviato un gruppo di otto esperti che hanno chiesto rapporti quotidiani riguardo "questioni riservate" sul funzionamento dell'impianto (controllato dalle forze russe ma ancora gestito dal suo staff ucraino)

ascolta articolo

Le autorità russe hanno inviato esperti nella centrale nucleare di Zaporizhzhia, nel sudest dell'Ucraina. Secondo l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea), gli ucraini hanno aggiornato l'Agenzia riguardo l'impianto, "controllato dalle forze russe ma ancora gestito dal suo staff ucraino", con il personale che lavora "sotto un'incredibile pressione", come si legge in una dichiarazione diffusa nelle ultime ore del direttore generale Rafael Mariano Grossi che cita gli ucraini. (GUERRA IN UCRAINA: AGGIORNAMENTI LIVE - SPECIALE)

"Russi vogliono pieno controllo centrale"

approfondimento

Russia, cala rischio default ma è in stagflazione: cosa può succedere

Secondo l'Ucraina, Rosenergoatom - unità della russa Rosatom - ha inviato un gruppo di otto esperti che hanno chiesto rapporti quotidiani riguardo "questioni riservate" sul funzionamento dell'impianto, preso dalle forze russe lo scorso 4 marzo. I rapporti richiesti riguardano anche la gestione del combustibile nucleare, del combustibile esaurito e dei rifiuti radioattivi. Secondo i media ucraini "Rosatom sta cercando di prendere il pieno controllo della centrale di Zaporizhzhia".

Mondo: I più letti