Ucraina, la perdita di ammoniaca in un impianto chimico a Sumy è sotto controllo

Mondo

Il governatore della regione rassicura sulla perdita di ammoniaca, mentre Mosca parla di "provocazione pianificata da parte delle forze ucraine"

ascolta articolo

Un altro allarme in Ucraina dopo il timore per le centrali nucleari (AGGIORNAMENTI LIVE - SPECIALE - VIDEO). I tecnici della città ucraina di Sumy sono infatti riusciti a contenere la fuga di ammoniaca in un impianto chimico della città. La perdita causata dai bombardamenti russi aveva destato allarme nelle ultime ore. A renderlo noto su Telegram il governatore della regione, Dmytro Zhyvytskyy.

L’ allarme

approfondimento

Guerra in Ucraina, i rischi per Chernobyl: cosa sappiamo

Dopo che in mattinata aveva invitato a tenersi lontano dall'area per cinque chilometri intorno all'impianto, adesso il governatore ha rassicurato sostenendo che "non c'è alcuna minaccia per la popolazione".

La posizione di Mosca

approfondimento

Guerra in Ucraina, quante sono centrali nucleari nel Paese e i rischi

Mentre il governatore della regione rassicura Mosca parla invece di "provocazione pianificata a Sumy da parte delle forze ucraine". Ad affermarlo il ministero della Difesa russo.

Un post tratto dal profilo facebook del governatore regionale di Sumy, Dmytro Zhyvytskyy

Mondo: I più letti