Premio Nobel per la Letteratura 2021, vince Abdulrazak Gurnah

Mondo

L'annuncio a Stoccolma, il riconoscimento è andato al romanziere tanzaniano, classe 1948, "per la sua intransigente e profonda analisi sugli effetti del colonialismo e sul destino dei rifugiati tra culture e continenti”

E' andato al romanziere tanzaniano Abdulrazak Gurnah il premio Nobel 2021 per la Letteratura "per la sua intransigente e profonda analisi sugli effetti del colonialismo e sul destino dei rifugiati tra culture e continenti”. L’annuncio è arrivato dopo quelli del premio Nobel per la Chimica andato a Benjamin List e a David W.C. MacMillan, del Nobel per la Medicina, andato a David Julius e ad Ardem Patapoutian, e del Nobel per la Fisica, andato all’italiano Giorgio Parisi, a Syukuro Manabe e a Klaus Hasselmann. 

Chi è il vincitore

approfondimento

Giorgio Parisi, chi è il vincitore del Premio Nobel per la Fisica 2021

Abdulrazak Gurnah è nato nel 1948 ed è cresciuto nell'isola di Zanzibar, in Tanzania. Successivamente è arrivato in Inghilterra come rifugiato alla fine degli anni '60. E' stato professore di inglese al Postcolonial Literatures at the University of Kent a Caterburry. Ha pubblicato dieci romanzi e alcuni racconti, debuttando nel 1987 con Memory of Departure.  Tra i suoi lavori più conosciuti Paradise (1994), By the Sea (2001) e Desertion (2005). La sua opera più recente è Afterlives del 2020.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24