Terremoto oggi in Croazia, le ultime news. Scossa magnitudo 6.4, almeno 7 vittime. DIRETTA

Una scossa di magnitudo 6.4 si è registrata nel Paese ed è stata avvertita in Italia, lungo la costa Adriatica, da Trieste all'Abruzzo, secondo le prime stime dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). Ma si è sentita anche nel Ravennate e a nord di Napoli. Gravi danni a Petrinja: edifici crollati, interrotte elettricità e linee telefoniche. Al momento le vittime accertate sono sette, diverse decine i feriti. Nel primo pomeriggio scossa di assestamento di 4.5 a Sisak

1 nuovo post
Un terremoto di magnitudo 6.4 è stato registrato in Croazia, a Petrinja, una cinquantina di chilometri dalla capitale Zagabria. E' stato avvertito anche in Italia lungo la costa adriatica, da Trieste all'Abruzzo. Nel primo pomeriggio si è verificata un'altra scossa di assestamento di magnitudo 4.5 con epicentro Sisak. Al momento si contano sette vittime e decine di feriti. Gravi i danni a Petrinja: edifici crollati, interrotte elettricità e linee telefoniche (LE FOTO). Nel pomeriggio scossa anche vicino Verona, magnitudo pari a 4.4.

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Il liveblog finisce qui. Per tutti gli aggiornamenti segui la diretta di SkyTG24.

- di Maurizio Odor

Sisma Croazia: proseguono ricerche, nuove scosse nella serata

Proseguono le ricerche dei sopravvissuti tra le macerie di Petrinja, la città croata devastata da un sisma che ha causato almeno sette vittime. La terra, nel frattempo, continua a tremare. Nelle ultime 40 ore, si legge sulla stampa locale, sono state segnalate 26 scosse, le ultime tre nella mezz'ora tra le 21:50 alle 22:20, una di 2,1 gradi e le altre due di 1,5 gradi della scala Richter. Migliaia sono le case senza elettricità e le macerie riempiono le strade. I feriti sono circa venti, sei dei quali in condizioni gravi, spiega la polizia croata. Tra le vittime, anche una tredicenne e un ventenne deceduto con il padre sotto il crollo di una casa. Gli abitanti di Petrinja, che ha una popolazione di circa 23 mila persone, sono stati invitati a non ritornare nelle abitazioni. Chi non ha potuto trascorrere la notte in auto o da parenti in altre località, è stato ospitato in strutture militari. 
- di Maurizio Odor

Terremoto in Croazia, il video della scossa e dei primi soccorsi

Le immagini degli attimi immediatamente successivi alla scossa che ha sconvolto la Croazia, registrata a 46 chilometri da Zagabria, con una magnitudo pari a 6.3. Nel video le nuvole di polvere dopo il crollo di alcuni edifici e i soccorsi tra le macerie
- di Maurizio Odor

Terremoto Croazia: calciatore Lovren offre suo hotel

Il calciatore croato Dejan Lovren, vicecampione del mondo con la nazionale del suo Paese, ha messo a disposizione un hotel di sua proprietà per le persone sfollate in conseguenza del forte terremoto di oggi nel suo Paese. "Cari abitanti di Petrinja, metto a disposizione il mio hotel a Novalja per 16 delle famiglie più colpite dal sisma. Se ne avete bisogno, contattate i miei collaboratori", ha scritto Lovren su Instagram - come riferito dai media regionali. Petrinja, cittadina a 50 km a sud di Zagabria epicentro del sisma, è stata semidistrutta dalla violenta scossa di magnitudo 6.4 registratasi oggi alle 12.20.    Lovren, che gioca come difensore centrale, ha lasciato il Liverpool per trasferirsi allo Zenit di San Pietroburgo.
- di Maurizio Odor

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Maurizio Odor

Terremoto Croazia: danni anche al Parlamento a Zagabria

La forte scossa sismica di oggi in Croazia ha causato danni anche all'edificio del parlamento nazionale a Zagabria. Nel darne notizia, i media locali riferiscono che l'entità effettiva dei danni e l'agibilità dell'edificio verranno accertate nelle prossime ore ad opera dei tecnici. Tutti coloro che si trovavano all'interno del parlamento - deputati e personale di servizio - sono fuggiti precipitosamente al momento della scossa di magnitudo 6.3 registratasi alle 12.20 di oggi. Il parlamento croato aveva gia' subito danni in occasione della scossa di magnitudo 5.5 che colpì Zagabria il 22 marzo scorso. In quella occasione migliaia di edifici furono danneggiati nel centro storico della capitale. 
- di Maurizio Odor

Terremoto Croazia: sei finora le persone salvate

In Croazia sono sei le persone estratte vive finora dalle macerie del forte terremoto di oggi. Come riferiscono i media regionali, i salvataggi sono avvenuti a Petrinja e in altri piccoli centri nei dintorni. Le operazioni di soccorso e ricerca di sopravvissuti proseguiranno durante la notte. Il bilancio del violento sisma odierno è di almeno sette morti e decine di feriti, alcuni dei quali in gravi condizioni.
- di Maurizio Odor

Terremoto Croazia, danni ed edifici crollati. LE FOTO

- di Maurizio Odor

Forte sisma in Croazia, avvertito anche in Italia

La Croazia è stata scossa alle 12.20 da un terremoto di magnitudo 6,4 della scala Richter. Il sisma è stato avvertito in Slovenia, a Trieste, nelle città del centro Italia che si affacciano sull'Adriatico, fino a Napoli, e ancora in Ungheria, Austria, Bosnia Erzegovina e Serbia. Sette le vittime accertate, tra cui una 13enne e un ventenne, morto insieme al padre nel crollo di una abitazione. Il ministero dell'Interno ha riferito che i feriti sono 26, sei dei quali in gravi condizioni. Ma si teme un bilancio ben più pesante. Le immagini diffuse da Petrinja e dalla vicina Sisak, le due città più colpite, sono  drammatiche, mostrano edifici crollati e distruzione. Il sindaco di Petrinja ha riferito che la città è mezza distrutta e il centro è quasi del tutto crollato, e ha parlato di una distruzione che ricorda Hiroshima.
 
- di Maurizio Odor

Terremoto Croazia: sette le vittime, decine i feriti
 

E' salito a sette il numero dei morti nel violento terremoto di oggi in Croazia. Ne danno notizia i media regionali. I feriti sono molte decine.
- di Maurizio Odor

Sisma Croazia: Conte, Italia pronta a fornire assistenza

"Le mie più sentite condoglianze ad Andrej Plenkovic e al Governo croato per il devastante terremoto che ha colpito la città di Petrinja e tutto il Paese. La nostra solidarietà e vicinanza agli amici croati. L'Italia è pronta a fornirvi tutta l'assistenza e l'aiuto necessario". Lo scrive il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, su Twitter.
- di Maurizio Odor

Terremoto Croazia: Mattarella a Milanovic, solidarietà Italia

"Ho appreso con tristezza la notizia delle forti scosse di terremoto che nelle ultime ore hanno colpito il suo Paese, provocando vittime e ingenti danni, soprattutto a Petrinja". Lo scrive il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al Presidente della Repubblica di Croazia, Zoran Milanovic. "I più sinceri sentimenti di cordoglio - scrive Mattarella - e partecipe vicinanza. Nel confermarle che in questa difficile circostanza la Croazia può contare sulla solidarietà e la collaborazione dell'Italia, le rinnovo, a nome del popolo italiano e mio personale, le più sentite condoglianze". 
- di Maurizio Odor

Terremoti, assessore Veneto: nessuna segnalazione di danni

Stiamo monitorando costantemente la situazione. Al momento le scosse di terremoto che hanno interessato la provincia di Verona sono state tre. Sono personalmente in costante contatto con l'Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale di Trieste, con il quale la Regione e' convenzionata per il monitoraggio, e con il Direttore Interregionale dei Vigili del Fuoco. Confermo che per ora non ci sono giunte segnalazioni di danni". Cosi' l'assessore alla Protezione Civile del Veneto, Gianpaolo Bottacin, fa il punto della situazione a seguito dell'evento sismico che ha interessato un'area della provincia di Verona. "Il sistema di Protezione Civile del Veneto - prosegue in una nota Bottacin - rimane preallertato con tutti i suoi volontari per qualsiasi evenienza". Riguardo al sisma in Croazia "contrariamente a quanto appariva nei primi momenti sembra che non sia necessaria l'attivazione della missione internazionale di supporto. Ho sentito il Capo della Protezione Civile Nazionale Angelo Borrelli e gli ho ribadito la nostra totale disponibilita' a intervenire anche per attivita' 'Usar' di ricerca di persone sepolte sotto le macerie. Tramite Arpav stiamo anche precauzionalmente ponendo la massima attenzione alla rilevazione di eventuale radioattivita', al momento assente, in relazione alla centrale nucleare di Krsko. Abbiamo contattato anche l'Isin, che e' in contatto con la Autorita' di Sicurezza Nucleare della Slovenia per Krsko. Anche da questa autorevole fonte - conclude - si escludono rilasci di sostanze radioattive". 
- di Steno Giulianelli

Sisma Croazia: almeno cinque morti, si cercano dispersi

E' salito ad almeno cinque morti il bilancio del forte terremoto in Croazia. I feriti sono decine e continua la ricerca dei dispersi. Lo riferisce il sito web 24sata. 
 
- di Maurizio Odor

Sisma Croazia: Gentiloni, solidarietà a paese vicino e amico

"Solidarietà al popolo croato e al governo di Andrej Plenkovic. Il terremoto colpisce un paese vicino e amico". Lo scrive su Twitter il commissario agi Affari Economici dell'Unione Europea, Paolo Gentiloni. 
 
- di Maurizio Odor

Sisma Croazia: almeno 3 vittime, morto anche il padre 20enne

E' salito ad almeno tre il numero delle vittime accertate del terremoto in Croazia: il vice sindaco di Glina, Branka Baksic Mitic, ha confermato la morte del padre del ventenne, rimasto ucciso insieme al figlio nel crollo della loro abitazione a Majske Poljana. In casa c'era anche una donna, che è stata estratta viva dalle macerie. 
- di Maurizio Odor

Sisma Croazia: Caritas accanto a popolazione colpita

La Caritas è accanto alla popolazione della Croazia, colpita da un potente terremoto di magnitudo 6.2. La violenza è stata tale che il sisma, il cui epicentro è situato nella cittadina di Petrinja (a circa 50 km dalla capitale Zagabria) è stato avvertito anche in Bosnia ed Erzegovina, Serbia, Ungheria, Slovenia, Austria, oltre che in molte regioni italiane. La Croazia si trovava già in una problematica situazione a causa della pandemia, che aveva costretto il paese a un lockdown a partire da fine novembre, dal momento che il paese era arrivato a registrare oltre 4.000 nuovi contagi e 90 vittime al giorno su una popolazione di circa 4 milioni di abitanti.
 
- di Maurizio Odor

Sisma Croazia: morto anche un ventenne, crollato ospedale


Oltre ad una 13enne morta a Petrinja, fonti ufficiali hanno confermato un'altra vittima del forte terremoto in Croazia: è un ragazzo di 20 anni di Majske Poljane, deceduto nel crollo di una abitazione. Lo ha confermato ai media locali il sindaco della vicina Glina, Branka Baksic Mitic, che si trova sul posto. Ma ci sono decine di feriti e si cercano diverse persone sotto le macerie. Il prefetto della contea di Sisak-Moslavina, Ivo Zinic, ha assicurato che l'ospedale di Sisak funziona nonostante i danni, che tutto è crollato, tranne l'edificio che ospita il reparto di ginecologia e il nuovo padiglione centrale, ma nonostante
questo si continua a curare feriti.
- di Maurizio Odor

Terremoto: Ingv, scosse Veronese? Difficile legame con Croazia

Alle 15.36 l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) registra una scossa di terremoto a Salizzola, nel Veronese, di magnitudo 4.4. Un'ora prima, un'altra scossa, aveva raggiunto magnitudo 2.9. Numeri che hanno allarmato dopo il potente sisma che ha scosso la Croazia, magnitudo di 6,4, poco dopo mezzogiorno. Ma tra i due eventi è difficile ipotizzare una connessione. "Non mi sembra plausibile ma non mi sento di escluderlo totalmente". Cosi' il sismologo dell'Ingv Alessandro Amato, all'AGI, di fronte a una possibile correlazione tra i due eventi. "E' difficile ma è un po' troppo presto per dirlo. Le due zone, entrambe sismiche, sono molto lontane, circa 200-250 chilometri, e quindi quella di oggi potrebbe essere solo una coincidenza temporale".
 
- di Maurizio Odor

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.