Coronavirus Usa, record di casi e di vittime. Biden sarà vaccinato la prossima settimana

Mondo
©Ansa

Gli Stati Uniti hanno registrato in 24 ore oltre 250mila contagi e 3.700 vittime. Il totale sale a quasi 17 milioni di casi e 1,65 milioni di decessi. Record anche di ricoveri in un giorno: sono stati oltre 113mila. Intanto in giornata dovrebbe arrivare l'autorizzazione di emergenza al vaccino Moderna

Il Paese più colpito al mondo dal coronavirus in termini assoluti restano gli Stati Uniti, che ieri, 16 dicembre, hanno registrato un nuovo doppio record: oltre 250mila contagi e 3.700 decessi in un giorno, per un totale che sale a quasi 17 milioni di casi e 1,65 milioni di vittime. Secondo il Covid Tracking Project della rivista The Atlantic nella giornata di ieri è stato raggiunto anche il record di ricoveri in un giorno: 113.069Secondo i dati del progetto, il 16 dicembre è stato il quindicesimo giorno consecutivo in cui negli Stati Uniti ci sono stati oltre 100mila ricoveriIntanto ha superato quota 74 milioni il numero di contagi registrati ufficialmente in tutto il mondo dall'inizio della pandemia, secondo i dati dell'università americana Johns Hopkins (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE) .

Vaccino a Biden la prossima settimana

leggi anche

Usa 2020, i grandi elettori votano: Biden è presidente

Secondo quanto riportato dalla Cnn, al presidente eletto Joe Biden sarà somministrata la prima dose di vaccino contro il Covid la prossima settimana. Secondo la tv americana non è escluso che l'iniezione a Biden sarà pubblica nel tentativo di convincere gli americani sulla sicurezza del vaccino. Allo stesso scopo nelle scorse settimane tre ex presidenti - Bill Clinton, George W. Bush e Barack Obama - hanno annunciato di volersi vaccinare davanti alle telecamere, in tv, per promuovere la campagna di vaccinazione. La Casa Bianca ha reso noto intanto che al vicepresidente Mike Pence e a sua moglie Karen il vaccino sarà somministrato venerdì, pubblicamente. Non è ancora chiaro invece quando toccherà al presidente uscente Donald Trump, che è stato curato pesantemente quando è stato contagiato dal coronavirus: non è chiaro quali potrebbero essere gli effetti su di lui del vaccino dopo un periodo di tempo così breve.

In arrivo l'autorizzazione al vaccino Moderna

L'immunologo e membro della task force della Casa Bianca durante la pandemia Anthony Fauci ha detto durante un'intervista alla Cnbc che potrebbe arrivare già oggi dall'Fda l'autorizzazione di emergenza per il vaccino sviluppato da Moderna

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.