Covid, dagli esperti dell’Fda arriva un primo ok per il vaccino Pfizer-BioNTech

Mondo

La Food and Drug Administration statunitense ha votato a favore della raccomandazione della commissione consultiva di esperti per autorizzare la distribuzione del vaccino anti-coronavirus. La decisione non è vincolante ma apre la strada alla scelta finale, quella dell’autorizzazione al siero a alla sua diffusione nel Paese. Trump a capo Fda: ok a vaccino stasera o dimissioni. Biden: "Non può esserci influenza politica"

Dalla Food and Drug Administration statunitense è arrivata la raccomandazione della commissione consultiva di esperti per autorizzare la distribuzione del vaccino anti-coronavirus sviluppato dalle società farmaceutiche Pfizer e BioNTech. La raccomandazione della commissione di esperti ha ricevuto 17 voti a favore e 4 contrari, con un astenuto. Di fatto, anche se la raccomandazione non è vincolante, apre la strada alla decisione finale, quella dell'autorizzazione del vaccino e del via libera alla sua distribuzione. Questo ulteriore passo è atteso nei prossimi giorni (COVID: LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI). 

Trump a capo Fda: ok a vaccino oggi o dimissioni. Biden: "Nessuna influenza politica"

Intanto, alcuni media americani tra cui la Cnn e il Washington Post, fanno sapere che Trump ha minacciato il capo della Fda, Stephen Hahn: dovrà lasciare il suo posto se il vaccino non sarà approvato entro la serata di venerdì. Il capo dello staff della Casa Bianca, Mark Meadows, avrebbe detto ad Hahn di presentare le sue dimissioni se non ci sarà l'approvazione nelle prossime ore. A stretto giro la replica del presidente eletto Biden: "Non ci può essere alcuna influenza politica sul vaccino".

I medici saranno tra i primi vaccinati

leggi anche

Covid-19, il Canada dà il via libera al vaccino Pfizer/BioNTech

Il testo approvato sottolinea come i benefici del vaccino esaminato sono maggiori dei rischi se usati in persone sopra i 16 anni di età. L'amministrazione si aspetta che siano disponibili immediatamente per gli Stati Usa almeno 2,9 milioni di dosi. I primi a beneficiare del vaccino saranno il personale medico e ospedaliero e gli ospiti delle strutture di lungodegenza (IL PIANO ITALIANO PER I VACCINI - IL MONDO PREPARA UN'OPERAZIONE LOGISTICA SENZA PRECEDENTI).

Attesa sull'autorizzazione

leggi anche

Covid, perché il vaccino Pfizer è stato somministrato prima in Uk?

Stephen Hahn, nelle scorse ore, si è limitato a dire in un’intervista che l'ente intende agire “rapidamente” e alcune indiscrezioni avevano parlato di una possibile approvazione tra sabato e domenica. Intanto, la raccomandazione odierna del comitato di esperti sta facendo scattare il conto alla rovescia: i lavoratori della sanità americani sperano di ricevere le prime dosi già la prossima settimana. I dirigenti di “Operation Warp Speed” hanno garantito la spedizione del vaccino entro 24 ore dall'ok della Fda. Il primo lotto conterrà 6,4 milioni di dosi.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.