America 2020: chi è Madison Cawthorn, il più giovane deputato Usa in 50 anni

Mondo

Il candidato repubblicano eletto in North Carolina ha compiuto 25 anni, l'età legale per il Congresso, a inizio agosto. Vicino a Trump, si definisce un "conservatore costituzionale". Ma la sua campagna elettorale è stata piena di polemiche

Ha 25 anni tre mesi e tre giorni ed è il più giovane membro del Congresso Usa eletto negli ultimi 25 anni (LO SPECIALE AMERICA 2020 - IL LIVEBLOG DEL VOTO). Madison Cawthorn è il volto nuovo del Partito repubblicano, vicino a Donald Trump (con cui posa orgoglioso in una foto postata sul suo profilo Instagram) e ancora di più a Mark Meadows, suo mentore politico e capo dello staff della Casa Bianca. Ha conquistato il seggio nell’undicesimo distretto della North Carolina, uno degli Stati considerati decisivi per la corsa alla presidenza, battendo il candidato democratico ed ex colonnello dell’Aeronautica Moe Davis.

Accusato di razzismo e violenza sessuale

vedi anche

Risultati elezioni Usa 2020, cosa sappiamo e cosa potrebbe succedere

Enfant prodige del Good old party, Cawthorn è nato l’1 agosto del 1995 e ha da poco compiuto l’età minima necessaria per essere eletto al Congresso. La sua campagna elettorale è stata segnata da accuse di razzismo e molestie sessuali. Dopo aver accusato il giornalista Tom Fielder di “lavorare per dei maschi non-bianchi come Cory Booker che ambiscono a rovinare i maschi bianchi in corsa per il seggio” ed essere stato costretto a delle scuse, nell’agosto del 2020 ha subito le denunce di diverse donne che hanno puntato il dito contro i suoi comportamenti sessualmente aggressivi. Cawthorn non ha negato le accuse di una di queste donne, Katrina Krulikas, ammettendo di "aver tentato di baciarla in modo normale, flirtando” e di trovare sospetta la tempistica delle accuse. In ottobre una lettera di ex studenti del suo stesso college lo ha accusato di molestie sessuali e vandalismo, raccogliendo 150 firme di persone che, secondo lui, in maggioranza non lo avevano conosciuto personalmente.

Respinto dall’Accademia navale del Maryland

vedi anche

Elezioni Usa 2020, i meme più divertenti sullo scontro Trump-Biden

Nel 2014 fece domanda per entrare alla United States Naval Academy in Maryland, sponsorizzato proprio da Meadows, ma la sua domanda fu rigettata. In campagna elettorale Cawthorn ha raccontato come a pesare in maniera decisiva sulle sue ambizioni di carriera militare sia stato l’incidente d’auto che gli ha provocato una semi paralisi e l’ha costretto in sedia a rotelle, ma la sua dichiarazione non ha retto al successivo fact checking, che ha dimostrato come la domanda d’ammissione fosse stata respinta prima dell’incidente.

Parzialmente paralizzato per un incidente nel 2014

leggi anche

Elezioni Usa, Kanye West vota per se stesso

Lo schianto del Suv su cui viaggiava, come passeggero, sull’Interstate 4 al rientro da una vacanza in Florida nello spring break del 2014, non ha fermato la sua ascesa. Nel 2016 si è iscritto in Scienze politiche al Patrick Henry College, ma si è ritirato presto dopo aver raccolto un buon numero di valutazioni insufficienti. Nel giustificare i suoi voti bassi, Cawthorn ha dichiarato che l’incidente ha avuto ripercussioni anche sulle sue capacità di apprendimento. Entrato nel mercato immobiliare come proprietario e unico dipendente della SPQR holdings, nel 2019 ha dichiarato zero profitti. Il nome della compagnia ha peraltro destato parecchie controversie, dal momento che l’acronimo un tempo usato per definire il popolo romano viene utilizzato dai suprematisti bianchi.

Sospette simpatie di estrema destra

approfondimento

Elezioni Usa 2020, quali sono gli swing states

Cawthorn si definisce un “conservatore costituzionale”, ma è stato accusato di simpatie di estrema destra. Nel 2017 postò su Instagram una foto della sua visita al Nido dell’Aquila, la residenza estiva di Adolf Hitler sulle Alpi bavaresi. Nel testo del post, Cawthorn chiamava Hitler con l’appellativo di Führer e il posto “male supremo”. Alle accuse generate dalla foto, Cawthorn ha risposto definendole “ridicole” e affermando di “condannare ogni forma di suprematismo bianco”, per poi cancellare il post da Instagram.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.