Usa 2020, i repubblicani a Biden: “Non siamo razzisti”. Trump junior: “Poliziotti eroi”


Mondo
©Getty

Alla prima serata della convention repubblicana le stelle sono Nikki Haley, ex ambasciatrice americana all'Onu, astro nascente del partito che in molti vedono in futuro candidata alla Casa Bianca e il figlio del tycoon. Tra gli ospiti anche i controversi coniugi che puntarono le armi contro i manifestanti di Black Lives Matter

Si infiamma il duello fra Donald Trump e Joe Biden nella corsa alla Casa Bianca (USA 2020, TUTTE LE NEWS). Nella prima nottata della convention repubblicana va in scena l'America del tycoon. Da Nikki Haley e Donald Trump Junior, le stelle della serata, ai controversi coniugi che puntarono le armi contro i manifestanti di Black Lives Matter. "L'America non è razzista, questa è una bugia dei democratici", ha affermato l'ex ambasciatrice Usa all'Onu, astro nascente del partito che in molti vedono in futuro candidata alla Casa Bianca. Ancora più duro l'affondo del primogenito dell'attuale presidente: "Bisogna combattere il razzismo, ma i poliziotti sono degli eroi”.

Haley: “Trump merita altri 4 anni, per lui sempre America First”

leggi anche

Usa 2020, Trump conquista nomination repubblicana: “Noi spiati da Dem”

Haley, di origini Sikh, non ha dubbi: "Donald Trump merita altri quattro anni perché mette sempre l'America First. Ha fatto quello che Barack Obama e Joe Biden si sono rifiutati sempre di fare con Corea, Iran, Israele, Cina e Isis. E l'amministrazione Biden-Harris sarebbe molto peggio di quella Obama-Biden".

Trump junior: “Imparare dal passato, non cancellarlo"

leggi anche

Donald Trump, accuse anche dalla sorella: “È crudele e bugiardo”

Trump junior si è lanciato in un’appassionata difesa della politica del padre e una durissima critica all'amministrazione Obama-Biden e in generale al fronte democratico, a suo dire ormai in mano alla sinistra radicale."Dobbiamo imparare dal passato, non cancellarlo", ha detto il figlio del presidente, il cui intervento è stato il più acceso e duro insieme a quello della fidanzata Kimberly Guilfoyle, ex di Fox secondo cui il ticket Biden-Harris è pericoloso per l'America.

L'intervento dei coniugi che minacciarono manifestanti Floyd

vedi anche

New York, imbrattata scritta Black Lives Matter davanti a Trump Tower

 

"I democratici proteggono i criminali dai cittadini onesti e cercano di annientare le periferie favorendo la costruzione di abitazioni popolari", hanno invece accusato Mark e Patricia McCloskey, la coppia marito e moglie che davanti alla loro mansion di Saint Louis, in Missouri, puntò una pistola e un fucile contro i manifestanti che sfilavano pacificamente per la morte di George Floyd. "Non importa dove vivete, la vostra famiglia non sarà al sicuro in un'America governata dai democratici radicali", hanno affermato i due. 

Le apparizioni a sorpresa di Donald Trump

leggi anche

Coronavirus Usa, Trump annuncia il plasma dei guariti come cura Covid

Infine il presidente che dopo aver definito "pazzo" Joe Biden su Twitter, accusandolo di voler chiudere di nuovo il Paese per la pandemia, ha fatto due apparizioni a sorpresa durante la convention: una con i medici ed infermieri in prima linea contro il coronavirus e una con gli ostaggi americani liberati.

Mondo: I più letti