Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Notre Dame, Victor Hugo aveva immaginato l'incendio della cattedrale

2' di lettura

Lo scrittore nel suo romanzo del 1831 descrive un rogo che, a partire dal tetto, distrugge la cattedrale. Lo scopo era criticare lo stato di degrado in cui versava la struttura: “Le peggiori distruzioni colpa degli uomini”

Nel suo capolavoro del 1831, “Notre Dame de Paris”, Victor Hugo immagina un devastante incendio che distrugge, a partire dal tetto, la cattedrale. Proprio come accaduto la sera del 15 aprile 2019, lo scrittore descrive la distruzione di Notre Dame come la vede nella sua immaginazione (LIVEBLOG - FOTO - LE IMMAGINI SUI SOCIAL). “Tutti gli occhi si erano alzati verso il sommo della chiesa, ciò che vedevano era straordinario. In cima alla galleria più elevata, più in alto del rosone centrale, c'era una grande fiamma che montava tra i due campanili, con turbini di scintille, una grande fiamma disordinata e furiosa di cui il vento a tratti portava via un limbo nel fumo”, si legge nell’incipit del romanzo.

La critica al degrado della cattedrale

“Il clamore era straziante”, scrive Hugo 188 anni fa. E ancora: “Sotto quella fiamma, sotto la cupa balaustrata a trifogli arroventati, due doccioni foggiati a forma di fauci di mostri vomitavano senza sosta quella pioggia ardente, l’argenteo getto della quale spiccava sulle tenebre della facciata inferiore”. Nel suo capolavoro, Hugo criticava in particolare lo stato di degrado della cattedrale parigina, con l'obiettivo di riuscire a far partire i necessari restauri per fermarne la rovina. “Per quanto bella si sia conservata invecchiando, è difficile non sospirare, non indignarsi di fronte al degrado, alle incalcolabili mutilazioni che il tempo e gli uomini hanno inferto a questo venerabile monumento...Il tempo è cieco, l'uomo è stolto”, scriveva. Il romanzo che gli regalò la fama eterna, quindi, è anche un monito all’incuria degli uomini: “Se avessimo il piacere di esaminare una ad una le diverse tracce di distruzione impresse sull'antica chiesa, quelle dovute al tempo sarebbero la minima parte, le peggiori sarebbero dovute agli uomini” (I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONEIL CROLLO DELLA GUGLIA).

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"