Castello francese comprato dal principe saudita del "Salvator Mundi"

Il parco del castello acquistato per 300 milioni di euro
3' di lettura

Mohammed bin Salman ha acquistato la costruzione in Francia per 300 milioni di dollari. Il principe che erediterà la corona saudita è lo stesso che ha commissionato l'acquisto del celebre capolavoro di Leonardo Da Vinci

Due anni fa, al momento dell'acquisto per 300 milioni di dollari, Fortune definì il castello in stile Luigi XIV, vicino Versailles, "la casa più costosa del mondo". Ma a quel tempo, nonostante si conoscessero tutti i dettagli lussuosi della magione, si ignorava l'identità del facoltoso compratore. Così com'è avvenuto per il "Salvator Mundi", è il New York Times a fare chiarezza, a "seguire il denaro" e a scoprire chi c'è dietro anche questo acquisto milionario. Si tratta di Mohammed bin Salman, l'uomo che erediterà la corona dell'Arabia Saudita.

Il castello Francese

Il castello si trova a Louvenciennes, vicino Versailles, e ha attirato numerosi visitatori da tutto il mondo. Prima che il principe Salman lo acquistasse in incognito, anche Kim Kardashian ci ha fatto una passeggiata: lo aveva visitato come potenziale location per il suo matrimonio con Kayne West. Ma non si tratta di un castello antico: fu costruito nel 2009 sulle ceneri della costruzione risalete al 19esimo secolo da Emad Khashoggi, nipote del miliadario Adnan Khashoggi. Apparentemente sembra uno dei tanti palazzi di campagna tanto amati dal Re Sole, ma i lussi e la tecnologia celati dalle mura sono modernissimi. Le fontane sono gestite da un complesso sistena di domotica, così come l'aria condizionata: tutto può essere controllato con un iPhone. C'è anche una cantina e un cinema, nonché una statua di Luigi XIV.

Il "Salvator Mundi" di Leonardo Da Vinci

Ma il castello di Louvenciennes non è l'unico capriccio che il principe saudita ha voluto togliersi. Attraverso la compagnia di compravendite Eight Investment Company, che fa capo a Salman, l'erede al trono ha anche acquistato uno yatch da 500 milioni di dollari e il "Salvator Mundi" di Leonardo Da Vinci. Quest'opera d'arte, messa in vendita dal miliardario russo Dmitri Ryobovlev, è stata acquistata da un misterioso compratore a fine dicembre. Sempre il New York Times ha poi svelato che a ordinare l'acquisto è stato Bader bin Abdullah bin Mohammed bin Farhan al-Saud, principe saudita molto vicino a Salman. Il quadro sarà presto esposto presso il Louvre di Abu Dhabi.

Un colpo all'immagine di Salman

Il nome di Mohammed bin Salman è figurato anche tra i candidati al titolo di "Person of the Year" di Time, grazie al suo spirito riformista e al suo impegno contro la dilagante corruzione nel suo Paese. Secondo Bruce O. Riedel, un ex analista della CIA, l'associazione tra il suo nome e questi acquisti impulsivi sono un duro colpo alla sua immagine.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"