Covid Lombardia, il bollettino: 1.396 casi su oltre 49mila tamponi

Lombardia
©IPA/Fotogramma

e persone ricoverate in terapia intensiva sono 417, mentre i pazienti attualmente positive sono 39.544

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

 

Con 49.484 tamponi effettuati, sono 1.396 i nuovi positivi registrati oggi in Lombardia.

Intanto, l'assessora al Welfare della Lombardia Letizia Moratti ha affermato che per i richiami ad agosto bisognerà vaccinare fuori regione chi è andato in vacanza.

"Non vogliamo fare sparate che non hanno molto significato", ha detto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, a proposito dell'apertura delle prenotazioni agli over 40. "Fino al 20 maggio abbiamo la programmazione delle dosi che ci verranno consegnate. Dopo il 20 sapremo se arriveranno ulteriori dosi".

A Brescia invece prende il via la sperimentazione per il test salivare nelle scuole. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

17:30 - In Lombardia 1.396 su 49.484 tamponi

A fronte di 49.484 tamponi, sono 1.396 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi in Lombardia. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 417, mentre i pazienti attualmente positive sono 39.544. Le persone in isolamento domiciliare sono invece 36.776.

14:38 - Vaccini, in Lombardia riaperte prenotazioni per insegnanti

Insegnanti e personale scolastico che non hanno ancora ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid da oggi possono prenotare il primo appuntamento sul sito di Poste e Regione Lombardia. "Le vaccinazioni al personale scolastico riprendono a ritmi serrati - ha dichiarato l'assessore all'istruzione di Regione Lombardia Fabrizio Sala - sia per coloro che devono fare la prima dose sia per quelli che devono fare il richiamo. Questo ci permette di accelerare la copertura vaccinale di docenti e dell'intero personale scolastico, in modo da ridurre sempre di più i rischi di contagio all'interno delle scuole". In fase di prenotazione, sarà possibile selezionare la data di somministrazione della prima dose e il centro vaccinale. Il personale scolastico che deve ancora ricevere la seconda dose, invece, non deve accedere al portale, perché sta già ricevendo sms di comunicazione dell'appuntamento per la seconda dose. Gli invii degli sms sono in corso (ne sono già stati inviati oltre 20.000) e proseguiranno mano a mano che si completeranno le agende dei centri vaccinali. Sarà possibile modificare la data dell'appuntamento per la seconda dose solo nei casi di concomitanza con scrutini o esami. "Con questa possibilità - ha aggiunto l'assessore Sala - vogliamo garantire al personale scolastico di concentrarsi su esami e scrutini in un anno particolare e difficile per tutti, posticipando così la seconda dose per evitare problematiche legate alla didattica e alla chiusura dell'anno scolastico".

13:48 - Nel Lodigiano test salivari rapidi a scuola

Anche nel Lodigiano arrivano i test salivari rapidi. A spiegarlo, oggi pomeriggio, il sindaco di Tavazzano con Villavesco Francesco Morosini: "La pratica sarà avviata entro pochi giorni - assicura Morosini - per le scuole di Tavazzano con Villavesco e Somaglia, dove sono presenti i tre gradi dell'istruzione dell'obbligo, Ci è sembrato davvero importante iniziare subito nel Lodigiano, luogo simbolo della lotta al coronavirus, con questi esami rapidi, di fatto molto meno invasivi dei tamponi". Intanto, nella frazione Villavesco di Tavazzano, alla materna Nencioni, da stamattina sono a casa, tra positivi e in quarantena, una cinquantina di alunni, sui 65 iscritti totali, e tre insegnanti. E per oggi è previsto un intervento di sanificazione a ozono di struttura e arredi.

13:17 - Vaccini: giovani in coda a Monza per fake news online

Giovani di età compresa tra i 20 e i 30 anni in coda presso gli hub vaccinali monzesi, con la pretesa di ottenere il vaccino, a causa di fake news apprese su internet. Lo ha reso noto la Questura di Monza, chiamata ad intervenire per spiegare ai ragazzi in coda, fenomeno che si verifica da circa due settimane, che la vaccinazione viene somministrata in base alle fasce di età definite a livello regionale. A quanto emerso i giovani che si sono presentati presso le strutture, senza attendere l'apertura delle prenotazioni tramite il sito Poste Italiane, lo hanno fatto per una serie di messaggi circolanti in rete, secondo cui bastava presentarsi nei centri vaccinali per avere la somministrazione. 

11:57 - Non usa la mascherina, sospeso dipendente Comune Codogno

Un dipendente del Comune di Codogno è stato sospeso dal servizio per 6 mesi in quanto, stando all'ente in cui lavora, non avrebbe utilizzato come previsto la mascherina in funzione anti-covid, così come contemplato anche dal Dpcm del 3 Novembre 2020. "Sono subito ricorso al Tar per impugnare l'ordinanza sindacale - spiega il dipendente sospeso - e al Tribunale del Lavoro di Lodi per i provvedimenti disciplinari. Non voglio entrare nel merito, anticipare quanto sosterrò in mia difesa nelle sedi opportune ma è certo che sosterrò le mie ragioni in ogni sede".

11:46 - Al via test salivare in scuole bresciane

Al via a Brescia il test salivare rapido che sarà effettuato a scuola. È la clinica Poliambulanza a dare inizio all'attività di sorveglianza nei bambini. "Se ne venisse confermata l'efficacia, si potrebbe adottare per lo screening di massa; la rapidità, la facilità di esecuzione e la sicurezza lo rendono idoneo in tutti i contesti" spiega Angelo Meloni, Direttore medico di presidio e Responsabile Laboratorio Analisi di Fondazione Poliambulanza. Il test viene eseguito attraverso una piccola spugnetta che il paziente tiene in bocca per un minuto, imbevendola di saliva. Domani circa 100 bambini di 5 classi della scuola primaria di Travagliato nel Bresciano saranno sottoposti a test salivare molecolare.

11:30 - Vaccini, Regione auspica potenziale fino a 300mila dosi in più la settimana

È fino a 300mila dosi in più alla settimana rispetto a quelle già ricevute, il potenziale che la Regione Lombardia auspica attraverso il meccanismo di compensazione previsto dalla struttura commissariale per l'Emergenza. È quanto si apprende da fonti sanitarie della stessa regione. In Lombardia i cittadini che rifiutano Astrazeneca sono lo 0,5%, una delle percentuali più basse in Italia.

9:50 - Fontana: "Abbandonare Rt e usare parametri più semplici"

"Bisogna cercare di individuare dei parametri di applicazione più semplici e coerenti ch e si riferiscano a situazioni oggettive e non artefatte". Lo ha detto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo a Radio 24 a proposito della richiesta della Conferenza delle Regioni di cambiare il criterio di suddivisione in zone. "Noi abbiamo presentato questa richiesta che verrà valutata nei prossimi giorni - ha aggiunto - Sostanzialmente abbiamo pensato di mettere un po' da parte l'Rt, che poteva avere un senso all'inizio della pandemia, che ormai non fotografa con precisione la situazione. Abbiamo sottolineato l'importanza del parametro dell'incidenza su 100mila persone e abbiamo chiesto di tenere in maggior considerazione l'indice di occupazione di ospedali e terapie intensive".

9:49 - Fontana: "Figliuolo valuta redistribuzione AstraZeneca"

Sulla ridistribuzione delle dosi di AstraZeneca dalle Regioni dove c'è un alto tasso di rifiuto, il commissario Figiuliolo "ci ha detto che stanno facendo le valutazioni del caso. Noi lombardi abbiamo il grande merito che li utilizziamo tutti senza alcun problema, stiamo utilizzando anche AstraZeneca. Anche io mi sono vaccinato con AstraZeneca ed è stata un'ottima scelta". Lo ha detto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo a Radio 24.

9:36 - Vaccini, Fontana: "Over 40? No a sparate valutiamo dopo il 20"

"Noi vogliamo fare le cose sempre con coerenza. Non vogliamo fare sparate che non hanno molto significato. Abbiamo le nostre agende che sono state riempite dai 50-60enni che hanno aderito e sono molto orgoglioso di questo. Fino al 20 maggio abbiamo la programmazione delle dosi che ci verranno consegnate. Dopo il 20 sapremo se arriveranno ulteriori dosi. Credo che quella sia la data nella quale possiamo prevedere un eventuale allargamento". Lo ha detto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo a Radio 24 a proposito dell'apertura delle prenotazioni agli over 40.

9:05 - Moratti, richiami ad agosto a vacanzieri fuori regione

Per i richiami ad agosto bisogna vaccinare i vacanzieri fuori regione. Così l'assessora al Welfare della Lombardia Letizia Moratti su La Stampa, dove parla anche della possibile candidatura di Albertini che "sarebbe un ottimo primo cittadino per Milano". "Abbiamo vaccinato tutti coloro che lavorano qui pur non avendo la residenza - dice - ma siamo consapevoli che il problema delle vacanze c'è. Stiamo lavorando in Regione per evitare di fissare appuntamenti nel periodo clou, cioè metà agosto, quando in molti saranno in ferie. Auspichiamo una collaborazione tra regioni almeno per quanto riguarda i lavoratori lombardi. Se una persona deve fare la seconda dose mentre è in un'altra regione, allora pensiamo che debba essere quella regione a fargliela. Ma sappiamo che non è facile". "Abbiamo messo in sicurezza il 98% degli ultra 80enni e quasi l'80% dei 70enni ha già ricevuto la prima dose - osserva - nella riunione avuta martedì con il generale Figliuolo abbiamo avuto rassicurazioni sulle consegne solo fino a fine maggio. Però non sappiamo quanti vaccini arriveranno a giugno. Questo è un problema che il commissario può risolvere solo rapportandosi con l'Europa". 

7:01 - In Lombardia 1.198 casi su oltre 50mila tamponi

Con 50.658 tamponi effettuati, sono 1.198 i nuovi positivi in Lombardia con il tasso di positività stabile al 2,3%. Calano ancora i posti letto occupati sia in terapia intensiva (-6, 448) sia negli altri reparti (-115, 2.441). I decessi sono 36 per un totale di 33.271 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 362 i casi nella città metropolitana di Milano, di cui 141 a Milano città, 163 a Varese, 136 a Brescia, 96 a Monza e Brianza, 85 a Como, 82 a Bergamo, 73 a Mantova, 63 a Pavia, 42 a Cremona, 33 a Lecco, 25 a Sondrio, otto a Lodi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.