Coronavirus Lombardia, a Milano accolte 5mila domande per buoni spesa

Lombardia
©Getty

Si tratta della seconda tornata di aiuti, con un bando che si è chiuso a luglio e a cui sono arrivate oltre 10 mila domande

Il Comune di Milano ha accolto 5.404 domande sui buoni spesa, destinati a coloro che sono in difficoltà a causa dell'emergenza Covid, per un totale di oltre 15 mila persone coinvolte.

Con 17.964, tamponi eseguiti, è di 286 il numero di nuovi casi positivi al Coronavirus in Lombardia, di cui 39 'debolmente positivi' e 4 a seguito di test sierologico.

 Intanto, Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, non è d'accordo con l'idea del Governo di equiparare i compagni di classe ai congiunti per evitare il problema del metro di distanza sui trasporti. Nel frattempo, saranno Codogno, Alzano e Nembro i primi comuni a ricevere le sedie e dei banchi monoposto necessari alla riapertura delle scuole. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

19:19 - Coronavirus: Gallera, in Lombardia eseguiti 20% tamponi Italia

"In Lombardia, solo oggi, è stato effettuato quasi il 20% del totale dei tamponi realizzati in Italia. Un dato che confermo come nella nostra Regione stia proseguendo con il massimo sforzo l'attività di screening": a rivendicarlo è l'assessore regionale al Welfare Giulio GALLERA. Sono stati infatti 17.964 i tamponi eseguiti in Lombardia sui 94.024 a livello nazionale, dunque il 19,1%. Nel solo aeroporto di Malpensa, dal 20 agosto, ha aggiunto, sono stati effettuati, oltre 12.200 tamponi

17:43 - Coronavirus: a Milano quasi metà nuovi positivi lombardi

Sono 136 i nuovi contagiati nella città metropolitana di Milano, di cui 73 a Milano città, e sono quindi quasi la metà dei 289 nuovi positivi riscontrati oggi in Lombardia. E' il secondo giorno consecutivo che nel capoluogo lombardo si supera quota 100 (ieri erano 102), mentre solo due giorni fa erano 37. Nelle altre province lombarde, ci sono 20 nuovi casi a Bergamo, 31 a Brescia, 14 a Pavia, 11 a Como e meno di 10 nelle altre città. 

17:37 - Coronavirus: in Lombardia 286 positivi, nessun decesso

Con 17.964, tamponi eseguiti, è di 286 il numero di nuovi casi positivi al Coronavirus in Lombardia, di cui 39 'debolmente positivi' e 4 a seguito di test sierologico. Si tratta quindi dell'1,6% del totale esaminato. I ricoverati in terapia intensiva sono scesi a 14 (-3) mentre sono aumentati i pazienti negli altri reparti, in tutti 173 (15 in più). Non si è comunque registrato nessun decesso e dunque il totale complessivo: rimane di 16.857 morti. 

17:36 - Consegna dei banchi al via da Codogno, Alzano e Nembro

Codogno, Alzano e Nembro. Sono i primi comuni da cui domani, 28 agosto, inizia la consegna delle sedie e dei banchi monoposto necessari alla riapertura in sicurezza delle scuole prevista per il 14 settembre. Gli istituti scolastici dei tre paesi così duramente colpiti dalla pandemia, già da domani mattina, riceveranno per primi gli arredi nella quantità richiesta dai dirigenti scolastici. È quanto si legge in una nota dell'Ufficio Stampa del Commissario straordinario per l'emergenza Covid,,Domenico Arcuri.

14:45 - Fontana: "Porremo le basi per riaprire stadi a breve"

"Porremo le basi per consentire a breve di riaprire le strutture sportive e fare in modo che tutti gli appassionati possano ricominciare a frequentate gli stadi". Lo ha spiegato il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, durante la presentazione del Gp di Formula 1 in programma nel fine settimana del 6 settembre a Monza, a porte chiuse. Poi Fontana, a chi gli domandava se si sta lavorando a una ordinanza regionale sulla parziale apertura al pubblico degli impianti sportivi, ha risposto: "Stiamo valutando l'opportunità, la possibilità. Stiamo parlando con il Cts. Penso si possa andare in quella direzione ma stiamo facendo ancora le ultime valutazioni".

14:14 - Milano, sdoganate 45 milioni di mascherine arrivate dalla Cina in treno

Sono state sdoganate a inizio settimana alla SOT di Melzo, che dipende dall'Ufficio delle Dogane di Milano 3, oltre 45 milioni di mascherine chirurgiche (esattamente 45.720.000) e più di 23 tonnellate di tessuti non tessuti. Le mascherine, spiega una nota dell'agenzia delle Dogane, saranno distribuite soprattutto agli alunni delle scuole mentre i tessuti sono destinati al carcere di Opera per produrre mascherine chirurgiche. La merce è arrivata via treno su un convoglio composto da 41 vagoni che era partito il 12 agosto da Xi'an, capoluogo della provincia cinese dello Shaanxi, dove cominciava l'antica Via della Seta. È giunto, passando per Turkmenistan e Polonia, al terminal della RHM SPA di Melzo, che opera in qualità di Rappresentante Indiretto del Commissario Straordinario per l'emergenza Covid per conto della World Cargo Srl ed è stato sdoganato "con rapidità" per consentire la distribuzione celermente. Si tratta del primo di dieci treni che porteranno settimanalmente dalla Cina in Italia mascherine e tessuti.

13:07 - Attilio Fontana: "Compagni scuola come congiunti è presa in giro" 

Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, non è d'accordo con l'idea del Governo di equiparare i compagni di classe ai congiunti per evitare il problema del metro di distanza sui trasporti. Questo perché, come ha spiegato lo stesso governatore a margine della presentazione del Gp di F1 di Monza, "quella è una presa in giro: o si può o non si può. E se non si può, si trovano altre soluzioni. Bisogna risolvere i problemi non con degli escamotage. Bisogna avere il coraggio di dire come sono le cose. Io credo che si debba avere il coraggio di dire che in occasione della ripresa delle attività si possa, se il Cts lo riterrà, aumentare la percentuale trasportata sui mezzi pubblici". Poi: "Se il Cts non sarà in grado di dare una risposta di questo genere, bisogna affrontare il problema trovando delle soluzioni differenti, come fare delle lezioni a orari differenziati o fare una parte di studio a scuola è una parte in remoto. Bisognerà affrontare il problema non con dei tentativi di risolverlo in maniera soltanto formale e non sostanziale".

12:45 -  Milano accolte 5404 domande per buoni spesa

Sono 5.404 le domande per ricevere i buoni spesa destinati a coloro che sono in difficoltà a causa dell'emergenza Covid che il Comune di Milano ha accolto e che finanzierà, per un totale di oltre 15 mila persone. Si tratta della seconda tornata di aiuti, con un bando che si è chiuso a luglio e a cui sono arrivate oltre 10 mila domande (10.600), di cui molte non sono state ammesse. Per alcune sono in corso accertamenti. Nella prima fase sono stati assegnati oltre 15.800 buoni. L'ammontare delle risorse, inizialmente pari a 5,848 milioni del Fondo statale per gli aiuti alimentari, è stato implementato con risorse del Comune provenienti per la maggior parte dal Fondo di Mutuo Soccorso, che hanno portato la cifra a disposizione a oltre 8,048 milioni di euro. Questo ha permesso lo scorrimento della graduatoria, e quindi il finanziamento di tutte le domande ritenute ammissibili in fase di verifica dei requisiti, e la riapertura dei termini del bando stesso, per il quale sono disponibili 1,9 milioni circa. "Nonostante le difficoltà del bilancio comunale - ha dichiarato l'assessore alle Politiche sociali e abitative Gabriele Rabaiotti - abbiamo scelto di dare un aiuto alle famiglie rinnovando il bando per l'assegnazione dei buoni spesa". Per poter aiutare quante più persone possibile, l'importo dei buoni è stato parzialmente ridotto rispetto ad aprile e sarà pari a 250 euro per le famiglie fino a 3 componenti e a 500 euro per quelle più numerose.

7:15 - In Lombardia 269 nuovi casi

Con un numero molto elevato di tamponi effettuati (16.561) sono in crescita i casi positivi in Lombardia: ci sono infatti 269 nuovi contagiati. Non ci sono nuovi decessi e quindi il totale complessivo resta fermo a 16.857 morti in regione. In aumento i ricoveri in terapia intensiva (17), senza variazioni quelli negli altri reparti (158). Delle nuove positività "circa 2/3 sono determinate da rientri in Lombardia dall'estero - ha spiegato l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera - Ben 214 dei casi positivi odierni sono riferiti a persone con età inferiore a 50 anni, 28 di questi sono minorenni".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24