Milano, camera ardente per Cesare Romiti nella sede della Camera di commercio. VIDEO

Lombardia

Nel palazzo Turati di via Meravigli sono presenti i figli Maurizio e Piergiorgio. L’ex sindaco Gabriele Albertini: “Un grande uomo che lascia un grande vuoto”

Si è aperta la camera ardente per ricordare Cesare Romiti nella sede della Camera di commercio di Milano. Nel centralissimo palazzo Turati, in via Meravigli, sono presenti i figli Maurizio e Piergiorgio: tra le primissime visite quella dell'ex sindaco di Milano Gabriele Albertini. "Un grande uomo che lascia un grande vuoto: una delle due persone, con Fedele Confalonieri, che mi convinse a cambiare lavoro", ha commentato il primo cittadino all'uscita della sala, addobbata molto sobriamente, con una semplice foto in bianco e nero dell'ex numero uno della Fiat posta sulla bara.

Chi era Cesare Romiti

approfondimento

Cesare Romiti: la storia e la carriera dell'ex dirigente della Fiat

Cesare Romiti, morto ieri a Milano a 97 anni, è stato un dirigente d'azienda italiano noto per il suo contributo al vertice della casa automobilistica italiana Fiat nel difficile periodo tra gli anni '70 e '90. Romiti era conosciuto come "Il duro" per il suo rigido stile di gestione. Nella lunga carriera, ha guidato la compagnia aerea di bandiera italiana Alitalia, la società statale operante del campo delle infrastrutture Italstat, il gigante dell'editoria RCS Quotidiani, e nel 2003 ha lanciato la Fondazione Italia Cina, organizzazione creata per promuovere gli interessi delle imprese italiane in Cina.

I 24 anni alla Fiat

approfondimento

La Fiat compie 121 anni: la storia della casa automobilistica

Ma Romiti è ricordato soprattutto per i suoi 24 anni alla Fiat, dove ha contribuito a guidare l'azienda in un periodo segnato dal terrorismo, problemi del mondo del lavoro e redditività in calo. La Fiat ora è partner principale della casa automobilistica italo-americana Fiat-Chrysler Automobiles, che sta affrontando una fusione da 50 miliardi di euro (59 miliardi di dollari) con la rivale francese Peugeot. Subito dopo l'annuncio della morte di Romiti, il presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella lo ha definito "importante protagonista di una impegnativa e controversa stagione delle relazioni industriali e del capitalismo italiano".

John Elkann: “Ha affrontato con coraggio momenti difficili”

John Elkann, presidente di Fiat Chrysler - incarico che Romiti ha ricoperto tra il 1996 e il 1998 - ha affermato che "Cesare Romiti ha affrontato con coraggio momenti difficili, e per questo merita un posto di riguardo nella storia della Fiat". Romiti, originario di Roma, è stato presidente della Fondazione Italia Cina dal 2003 al 2018. Il 7 ottobre 2010 in occasione del 40esimo anniversario delle relazioni diplomatiche Cina-Italia gli è stato conferito il China-Italy Friendship Award istituito dall'Associazione cinese per l'amicizia tra i popoli. In una dichiarazione, la Fondazione Italia Cina ha fatto sapere che lo staff dell'organizzazione "piange il suo storico presidente".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24