Legionella, la Procura di Brescia dispone archiviazione dell’inchiesta

Lombardia

L'epidemia si era sviluppata in particolare nella Bassa bresciana tra agosto e settembre 2018, portando a numerosi decessi per polmonite  

La Procura di Brescia con il sostituto procuratore Maria Cristina Bonomo ha disposto l'archiviazione dell'indagine sull'epidemia da legionella che si era sviluppata in provincia di Brescia tra agosto e settembre 2018 e che aveva portato a numerosi decessi per polmonite da legionella. Scagionate le torri di raffreddamento delle aziende, nelle quali si era ipotizzato che potesse annidarsi il batterio, e le acque del fiume Chiese che scorre nella Bassa bresciana, la zona più colpita dall'epidemia. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24