Occhio di Falco, Vita Normale, il fumetto che ha ispirato la serie tv Hawkeye

Lifestyle

Gabriele Lippi

occhio di falco out

Una serie tra le più acclamate di sempre, che unisce una scrittura brillante a un tratto estremamente originale. E che esplora fino in fondo cosa vuol dire essere il più "sfigato" degli Avenger

ascolta articolo

“Okay... Qui si mette male”. È la frase con cui Matt Fraction dà il via a ogni singolo capitolo del suo Occhio di Falco. Vita Normale, serie capolavoro di casa Marvel realizzata con David Aja e Javier Pulido. Se avete iniziato a guardare la serie di Disney+ Hawkeye, visibile anche su Sky Q e su NOW Smart Stick, lo dovete in grossa parte a una miniserie a fumetti che ha sicuramente fatto la storia del medium, sorprendendo per originalità narrativa e soluzioni stilistiche, recentemente riportata in fumetteria e libreria da Panini con una edizione Omnibus da 560 pagine a 59,90 euro.

Occhio di Falco
Panini - Marvel

Il più sfigato degli Avengers

vedi anche

Hawkeye, nuova clip della serie tv: VIDEO

Parliamoci chiaro, Occhio di Falco, al secolo Clint Barton, è per distacco il più sfigato degli Avengers. In tutti i sensi. Non ha superpoteri, non è una divinità venuta dallo Spazio, non è stato morso da un ragno, non ha potentissime armi ultratecnologiche se non qualche freccia truccata nella sua faretra. Non spara nemmeno, usa un’arma bianca che veniva usata ancora prima che l’uomo scoprisse i metalli. Insomma, chi sostiene di non essersi mai chiesto cosa ci facesse in mezzo a Hulk, Thor, Ironman, Spider-Man e compagnia cantante, probabilmente mente.

Occhio di Falco
Panini Marvel

Un eroe che prende un sacco di botte

vedi anche

Hawkeye, pubblicata una nuova clip della prossima serie tv Marvel

E Clint Barton, ci insegna Matt Fraction, è sfigato pure nell’altro senso. Non gliene va bene una che sia una. Tanto che alla fine quasi gli passerebbe la voglia di fare l’eroe se solo non fosse mosso dai sentimenti migliori che possano muovere un essere umano: generosità, altruismo, dedizione totale al bene comune. In Vita Normale, Clint Barton non combatte contro giganti venuti da altre galassie in grado di far sparire metà della popolazione mondiale con un semplice schiocco di dita. Anche perché, francamente, non è mai stata roba per lui. Si ritrova piuttosto a battersi per la giustizia sociale, a difendere i suoi vicini di casa, gli abitanti della stessa palazzina un po’ scalcinata in cui vive, dalle speculazioni edilizie e da uno sfratto che pare inevitabile. Vigilante quasi contro voglia, Occhio di Falco la finisce puntualmente a prendere tante botte quante ne dà, con qualche costola incrinata, un occhio nero, il naso rotto. Eppure non molla, si rialza, insiste.

Occhio di Falco
Panini Marvel

Una normalità che lo rende simile a noi

vedi anche

Hawkeye, il nuovo trailer dedicato alla serie televisiva in arrivo

La normalità di Occhio di Falco, in questa serie, viene portata al suo estremo. Se Clint Barton non può stare all’altezza delle Meraviglie, allora che sia esattamente uno di noi. Che ci crede di più, che ha una mira straordinaria, che ha sempre qualche freccia speciale al suo arco, ma comunque, in fondo in fondo, uno di noi. Uno che deve barcamenarsi tra una ex moglie, una ex fidanzata, una collega e amica molto presente, una giovane pupilla iperprotettiva che inizialmente voleva “fregargli” il posto durante il suo periodo sabbatico. E un cane che ha adottato, con una medaglietta con su scritto Freccia e che lui ha ribattezzato Lucky. E infine un fratello, attaccabrighe forse più di lui, che mena sicuramente più forte di lui, e cui non dovete mai, ma proprio mai, chiedere “Cosa?”.

Occhio di Falco
Panini Marvel

Tavole dinamiche e geniali

vedi anche

Hawkeye, foto dal set e data d'uscita della serie Marvel

Vita Normale vive delle geniali intuizioni narrative e lessicali di Fraction ma anche delle meravigliose tavole di David Aja. I due insieme inventano soluzioni grafiche innovative, compongono gabbie che si divertono a distruggere, mischiano elementi di azione estrema ad altri più riflessivi e lenti. Nella stessa pagina, con vignette che si sovrappongono l’una all’altra, riescono a fornire mille dettagli e mille punti di vista differenti.

Occhio di Falco
Panini Marvel

Uno dei fumetti supereroistici migliori di sempre

leggi anche

Marvel, c'è un video di 50 ore coi film montati in ordine cronologico

Tutto questo lo ha reso uno dei fumetti supereroistici migliori di sempre ispirando in larga misura la serie tv Marvel in streaming dal 24 novembre. Qui il tono, almeno a giudicare da trailer e clip, sembra meno serioso, meno cupo, più incline allo scherzo. Ma le dinamiche da buddy movie che si innescano tra Clint e Kate Bishop sono simili, alcune scene paiono prese dalla carta e trasportate pari pari sullo schermo, il poster è poi una palese citazione della cover di David Aja, così palese da far ironizzare il disegnatore che alla Marvel ha chiesto qualche omaggio in meno e qualche soldo in più. Insomma, se vi dovesse piacere Hawkeye e non avete mai letto Vita Normale, il consiglio è di farlo il prima possibile.

Leggi gli altri approfondimenti sul mondo dei fumetti di FUMETTOPOLIS

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24