Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Giulio Regeni, 3 anni fa la scomparsa: fiaccolata a Fiumicello per ricordarlo. FOTO

Il 25 gennaio 2016 il ricercatore italiano è sparito al Cairo. Il suo cadavere è stato trovato 9 giorni dopo. Nel suo paese d'origine, questa sera, l'evento per commemorarlo, insieme ad altre iniziative in tutta Italia. Fico all'Egitto: "Italia non si arrenderà mai"
  • ©ANSA
    A tre anni di distanza dal rapimento al Cairo di Giulio Regeni, l’Italia non dimentica. A Fiumicello, paese d’origine del ricercatore, si è tienuta una fiaccolata a cui partecipano i genitori e il presidente della Camera, Roberto Fico. Ma sono oltre 100 le piazze che hanno aderito all'appello di Amnesty International per ricordare in qualche modo il ragazzo - La storia del caso
  • ©ANSA
    Il ricercatore, 28 anni, è scomparso al Cairo il 25 gennaio 2016 e il suo cadavere è stato ritrovato nove giorni dopo, torturato e ucciso per motivi apparentemente sconosciuti. Dopo il delitto, le indagini hanno cercato di trovare i colpevoli, fra l’assenza di collaborazione dell’Egitto e i continui depistaggi - Tutte le notizie di Sky tg24 su Giulio Regeni
  • ©ANSA
    Fico, questa sera, ha detto: "Dopo tre anni lo Stato italiano si sente ancora più forte di prima, con più ragione di prima perché sappiamo che l'Egitto non ha voluto concedere niente all'Italia. Sicuramente andremo avanti come Stato italiano: anche il governo e parlamento faranno la loro parte e tutti i cittadini che sono vicini a famiglia Regeni" - La storia del caso
  • ©ANSA
    Fico ha aggiunto che "è giusto avere rapporti economici" tra Italia ed Egitto "nel momento in cui portano a un avanzamento sui diritti umani, verso la verità su Giulio Regeni e l'inizio del processo" al Cairo, "ma nel momento che c'è uno stallo perenne, a quel punto vanno rivisti anche gli investimenti economici" - Tutte le notizie su Giulio Regeni
  • ©ANSA
    La piazza di Fiumicello, che "non molla”, alle 19.41 si è fermata. A tre anni dalla sparizione del giovane, all'ora esatta in cui partì l'ultimo messaggio dal suo cellulare, Fiumicello si è illuminata di giallo - La madre di Regeni: "Ti hanno rubato la vita"
  • ©ANSA
    In piazza anche la mamma di Giulio, Paola Deffendi, il papà, Claudio, e la sorella, Irene - La storia del caso
  • ©ANSA
    "Noi continueremo a far sì che la verità giudiziaria coincida con la verità storica" per Giulio Regeni, ha affermato oggi Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia - La storia del caso
  • ©ANSA
    Nella foto: Fiumicello, dove in centinaia hanno creato una staffetta di fiaccole per chiedere verità e giustizia sulla morte di Giulio - Tutte le notizie su Giulio Regeni
  • VEDI ANCHE

    Neve a Potenza, il sindaco invita i cittadini a non uscire

    Sfoglia la gallery >

    Oppure

    VAI ALLA SEZIONE FOTO

SCELTI PER TE