Covid, le notizie di oggi. Documentario Corea del Nord esalta vittoria su pandemia

©Getty

Il filmato, trasmesso dalla KCTV, evidenzia la "grande vittoria della quarantena" attuata nel Paese durante la crisi sanitaria, passa in rassegna tutte le misure di contenimento del regime e le testimonianze dei sopravvissuti alla malattia. In Italia, secondo il monitoraggio della Fondazione Gimbe, nell'ultima settimana continuano a scendere contagi (-38,3%), ricoveri ordinari (-22,1%), terapie intensive (-26,8%) e decessi

1 nuovo post

Covid, in Italia anche la sottovariante Orthrus: cosa sappiamo e quali sono i sintomi

Si affaccia anche nel nostro Paese la sottovariante che, da quanto riportano alcune analisi, sta correndo più veloce di Kraken: infatti, in Gran Bretagna, è già la seconda tipologia più diffusa, dopo Cerberus. “Sotto controllo i casi più virali e a maggiore trasmissibilità”, dichiarano Iss e Ministero della Salute.
- di Redazione Sky TG24

Covid, effetti anche sulla pelle: macchie, dermatiti ed eruzioni cutanee

Anche un forte prurito può essere la manifestazione del contagio da coronavirus: dermatiti, eczemi e rash cutanei sono sintomi dell’infezione per un quarto dei contagiati, in particolare le donne, e possono manifestarsi anche dopo la guarigione: cosa fare per gestirli al meglio. LO STUDIO

- di Redazione Sky TG24

Documentario Corea del Nord esalta vittoria su pandemia

Ieri sera la televisione di Stato della Corea del Nord ha trasmesso un documentario in cui si esalta la gestione del Paese della pandemia di Covid-19, un "evento senza precedenti" che ha portato alla chiusura totale dei confini del territorio. Il documentario, trasmesso dalla KCTV, evidenzia la "grande vittoria della quarantena" attuata nel Paese durante la crisi sanitaria, passa in rassegna tutte le misure di contenimento del regime e le testimonianze dei sopravvissuti alla malattia. Il 24 gennaio 2020, la Corea del Nord ha attuato una ferrea chiusura dei confini terrestri, marittimi e aerei che ha tenuto il Paese ancora più isolato del solito per oltre due anni. Le misure decise nelle prime fasi della pandemia comprendevano l'uso obbligatorio di mascherine, la chiusura di scuole e attività commerciali come i villaggi turistici, il rafforzamento dell'ispezione e della quarantena delle merci e la disinfezione dei locali o dei trasporti.
- di Redazione Sky TG24

Le nuove linee guida dell’Oms su mascherine, cure, test e isolamento

L’Organizzazione mondiale della Sanità ha aggiornato le raccomandazioni per il coronavirus. È tornata a sottolineare l’importanza delle mascherine e ne consiglia l’uso “per chiunque si trovi in uno spazio affollato, chiuso o scarsamente ventilato”. Ha poi “esteso la sua forte raccomandazione per l'uso dell'antivirale orale Paxlovid (nirmatrelvir-ritonavir)", anche per le donne incinte o che allattano. Novità anche sul periodo di isolamento se si è positivi e su quando effettuare il tampone. 

- di Costanza Ruggeri

Covid-19, nel mondo 27 milioni di persone con danni a olfatto e gusto: ecco chi rischia

A dirlo è una ricerca coordinata dalla National University of Singapore: una parte di queste persone potrebbe non recuperare a pieno i due sensi. A correre i pericoli maggiori sarebbero le donne, chi ha avuto sintomi severi e chi soffre abitualmente di congestione nasale. LA RICERCA

- di Costanza Ruggeri

Dal Covid al vaiolo delle scimmie al virus di Marburg: le malattie monitorate dall’Oms

Epatiti, colera, ebola: sono diversi i virus che l’Organizzazione mondiale della Sanità monitora costantemente, a causa della loro portata aggressiva nei confronti dell’uomo. Ecco gli ultimi casi registrati dalle autorità sanitarie internazionali. LO STUDIO

- di Costanza Ruggeri

La variante Kraken sarà presto dominante in Europa

Secondo la previsione del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), la sottovariante di Omicron XBB.1.5 potrebbe prevalere nel Vecchio Continente "nei prossimi uno o due mesi". La gravità dell'infezione non sembra però diversa dalle varianti Omicron già diffuse in precedenza, soprattutto per quanto riguarda le persone in salute e vaccinate. IL PUNTO 
- di Costanza Ruggeri