Coronavirus, news: Bollettino del 17 gennaio: 12.545 casi su 211.078 tamponi. 377 morti

©Ansa

Il tasso di positività sui tamponi complessivi (molecolari+antigenici) è al 5,94%, quello solo sui tamponi molecolari a 9,35%. Calano di 27 unità i ricoveri ordinari, di 17 quelli in terapia intensiva. Lombardia, Sicilia e provincia di Bolzano in zona rossa. Per il Cts, le scuole superiori possono tornare in presenza nella misura del 50% e fino al 75% come previsto dal Dpcm del 14 gennaio

1 nuovo post
Nel bollettino del 17 gennaio sono 12.545 i nuovi contagi a fronte di 211.078 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, con un tasso di positività pari al 5,94% nel computo totale dei test. Calcolando solo quelli molecolari il tasso è del 9,35%. I decessi sono 377. In calo sia le terapie intensive (-17) che i ricoveri ordinari (-27) (IL BOLLETTINO - LE GRAFICHE - LE MAPPE). Il Cts, interpellato d'urgenza dal governo questa mattina sulla ripresa delle superiori, ha dato parere favorevole al ritorno alle lezioni in presenza nella misura del 50% e fino al 75%, a partire da domani, come previsto dal Dpcm del 14 gennaio. Sarà pesante l'impatto della riduzione della fornitura di vaccini da parte di Pfizer: nella prossima consegna il nostro Paese riceverà 165mila dosi in meno. Le restrizioni anti contagio saranno in vigore da oggi 17 gennaio fino al 5 marzo. Questi i cambi di colore per le Regioni: Alto Adige, Lombardia e Sicilia vanno in area rossa. Nove regioni passano invece in area arancione: Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle D'Aosta. Restano in area arancione Calabria, Emilia-Romagna e Veneto. 

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Marche tra sei regioni senza tagli a vaccini

Abruzzo, Basilicata, Marche (10.530 dosi distribuite dalla prossima settimana), Molise, Umbria e Valle d'Aosta sono le uniche regioni che non avranno tagli nella distribuzione dei vaccini Pfizer-BioNTech. È quanto emerge dalla ripartizione delle dosi (considerate ormai su 6 ogni fiala e non più 5) resa nota dall'ufficio del Commissario straordinario Domenico Arcuri. L'Emilia Romagna, Lombardia e Veneto, con circa 25mila dosi in meno rispetto al previsto, sono le regioni più penalizzate; poi il Lazio con 12 mila dosi in meno e la Puglia con un 'taglio' di 11.700. 
- di Daniele Troilo

Speranza: "Grazie a Tornatore, dobbiamo volerci bene"

"Grazie Giuseppe Tornatore. Dobbiamo volerci bene": lo scrive il ministro della Salute Roberto Speranza in un post su Fb dove ringrazia il regista per la realizzazione, su richiesta del commissario per l'emergenza, Domenico Arcuri, di piccoli spot per una campagna di sensibilizzazione sulla necessità di vaccinarsi, dove il messaggio è proprio quello del volere bene a se stessi. 
- di Daniele Troilo

Dal primo caso alla pandemia globale: le tappe. FOTO

Il virus compare a Wuhan a dicembre 2019: l'11 gennaio 2020 è confermata la prima vittima nel Paese e il 13 il primo decesso fuori confine, in Thailandia. Poi si registrano casi in Usa ed Europa. Il 30 gennaio l'Oms dichiara l'emergenza globale e l'11 marzo la pandemia. Tutto il pianeta si ferma per lockdown e chiusure. In autunno la seconda ondata ma a fine anno arriva la speranza dei vaccini. LA GALLERY
- di Daniele Troilo

Vaccino, Iran: Khamenei annuncia il "siero iraniano fonte di orgoglio"

"Il vaccino per il Covid iraniano che è stato prodotto è fonte di dignità e di orgoglio per il Paese", twitta il leader supremo dell'Iran ayatollah Alì Khamenei. "Questo vaccino ha superato la fase di sperimentazione umana e finora ha avuto successo, e avrà successo anche dopo, se Dio vuole. Ringrazio tutti coloro che sono stati coinvolti nella sua produzione". 
- di Daniele Troilo

Covid, focolaio in Irpinia dopo festa tra ragazzi: scuole chiuse

È quanto accaduto a San Martino Valle Caudina. Dieci i casi finora accertati, ma si attende l’esito di altri 20 tamponi. I test saranno poi estesi ai familiari. Il sindaco: “Le lezioni riprenderanno in sicurezza lunedì 26 gennaio”. LA NOTIZIA
- di Daniele Troilo

Brasile, da mercoledì campagna vaccinazione anti-Covid

Il ministro della Salute brasiliano Eduardo Pazuello ha annunciato che, dopo che il regolatore ha approvato l'uso d'emergenza di due vaccini nel Paese, mercoledì il Brasile inizierà quella che ha definito la "più grande campagna di immunizzazione" contro il Covid-19 nel mondo. Pazuello ha detto in una conferenza stampa che il ministero della Salute inizierà a distribuire alle 7 di lunedì in aerei militari i sei milioni di dosi che il Paese ha già a disposizione, in modo che i 27 Stati brasiliani possano iniziare l'immunizzazione in contemporanea mercoledì. La decisione di Anvisa permette l'uso per ora di sei milioni di dosi di vaccini Sinovac importati dalla Cina e che sono stati confezionati ed etichettati all'Istituto Butantan di San Paolo e di due milioni di dosi del siero AstraZeneca che il Brasile aspetta di ricevere in settimana dall'India. 
 
- di Daniele Troilo

Sicilia, screening scuola a Enna: 10% positivi a test rapido

Rimangono chiuse per una settimana le scuole elementari e non ripartono le lezioni per le prime classi della scuola media a Enna. Il sindaco Maurizio Dipietro ha firmato l'ordinanza dopo l'esito dello screening su 700 tra alunni e docenti, che si è svolto questa mattina all'autodromo di Pergusa. A risultare positivi con il test rapido sono stati in tutto 69 tra bambini e personale docente. Si attendono adesso i risultati del tampone molecolare, ma il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole fino a lunedì prossimo. 
- di Daniele Troilo

Usa, Fauci: "Anche vaccinati continuino a portare mascherina"

È importante che anche i vaccinati continuino a portare la mascherina poiché non si conosce la capacità di contenere il contagio. Lo ha sottolineato Anthony Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseas, in collegamento a 'Che tempo che fa', su Rai3. "Non sappiamo ancora se i vaccini possono contenere la capacità di trasmettere il virus, se uno ne è colpito", ha osservato - sia col prodotto Moderna che con quello Pfizer è garantita una copertura tra il 94 e il 95 per cento", ed è quindi lecito dire che non ci si ammala in modo grave. La protezione c'è, ma è importante continuare a portare la mascherina perché nessuno può sapere se, anche senza sintomi, anche con il vaccino, risulta contagioso o meno". 
- di Daniele Troilo

Vaccino, Fauci: "È tra interventi più sicuri in medicina"

"I vaccini in generale sono tra gli interventi più sicuri che si possano effettuare in medicina". Lo ha sottolineato Anthony Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseas, in collegamento a 'Che tempo che fa', su Rai3. E ha spiegato: "A eccezion fatta di reazioni allergiche e anafilattiche rarissime (6 per un milione) non ci sono stati eventi avversi che abbiamo notato. L'incidenza degli effetti avversi e' talmente bassa che i benefici sono sicuramente meglio dei rischi".
- di Daniele Troilo

Fauci: "Con Biden politica non interferirà con scienza"

"Negli Stati Uniti siamo in un momento di divisione estrema, come dimostra l'assalto al Campidoglio. Ma il presidente Biden non lascerà che la politica interferisca con la scienza, saranno i dati medici e scientifici ad essere seguiti" nella lotta alla pandemia. Il presidente lo ha detto pubblicamente e anche in privato al nostro team". Lo ha detto l'immunologo americano Anthony Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseas, in collegamento a 'Che tempo che fa', su Rai3. E ha aggiunto che l'obiettivo del nuovo presidente Usa, con cui "ci sentiamo ogni giorno", sarà "accelerare nelle vaccinazioni" anche grazie al miglioramento della  "collaborazione tra il Governo federale e il governo dei vari Stati". 
 
- di Daniele Troilo

Vaccino, Zingaretti: "Domani vacciniamo Sami Modiano"

"Domani faremo il vaccino a Sami Modiano, uno degli ultimi superstiti di Auschwitz e lo dico con grande emozione". Così il segretario Pd e presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti a Live di Barbara D'urso su Canale 5. 
- di Daniele Troilo

Vaccino, Locatelli: "Farlo anche a chi si è già ammalato"

"Anche coloro che si sono già infettati vanno vaccinati perché non sappiamo quanto dura l'immunità". Lo ha sottolineato Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, fa a 'Che tempo che fa', su Rai3.
 
- di Daniele Troilo

Scuola: Locatelli, ripresa in presenza è fondamentale

Dopo l'analisi della situazione epidemiologica in collegamento alla riapertura delle scuole, il comitato tecnico scientifico ha riconosciuto che "riprendere la didattica in presenza è fondamentale per la personalità e la psicologia degli adolescenti, anche in un'ottica di salute globale. I presidenti di giusta regionale se lo ritengono rispetto alle loro realtà possono prendere scelte diverse". Lo ha detto il presidente del Consiglio Superiore di Sanità Franco Locatelli.
- di Maurizio Odor

Covid: Francia, 16.642 nuovi casi tasso positività al 6,6%

In Francia, oggi altri 141 morti per Covid-19, per un totale di 70.283 morti dall'inizio della pandemia in marzo. I nuovi casi accertati sono 16.642 con un tasso di positività del 6,6%. I vaccinati sono 422.127.
- di Maurizio Odor

Vaccino: Locatelli, campagna partita in modo convincente

In Italia "la campagna vaccinale è partita in modo assolutamente convincente". Lo ha detto Franco Locatin in collegamento a 'Che tempo che fa', su Rai3. E ha spiegato: "Siamo il primo paese europeo e il sesto al mondo per numero di vaccinazioni somministrate".
- di Maurizio Odor

Boccia: "Lombardia? Rispettiamo le regole decise assieme"

"Pensare di ripartire senza la Lombardia è impossibile,è il cuore pulsante del Paese, quei numeri (i parametri per stabilire le fasce di colore, ndr), li abbiamo condivisi insieme, rispettiamoli". Così il ministro Francesco Boccia su Rai Tre a Che tempo che fa. "Mi sento spesso con il presidente Fontana (che ha annunciato ricorso contro la zona rossa, ndr), la Lombardia ha pagato un prezzo altissimo nella prima fase, quando è stata la regione del mondo più colpita dall'epidemia", ha detto ancora Boccia rispondendo a Fabio Fazio. 
- di Daniele Troilo

Vaccino, Fauci: "Farmacie luogo ideale per somministrazioni"

Le farmacie sono "uno dei luoghi ideali per somministrare il vaccino anti-Covid e noi negli States stiamo espandendo i centri". Lo ha detto l'immunologo americano Anthony Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseas, in collegamento a 'Che tempo che fa', su Rai3, spiegando che la creazione di nuovi centri dove inoculare le dosi del vaccino "è uno dei programmi del presidente Joe Biden". 
- di Daniele Troilo

In Abruzzo confermata circolazione due varianti

Nei giorni scorsi già il particolare era venuto a galla: oggi c'è la conferma. In Abruzzo, oltre alla variante inglese di Covid se ne è aggiunta un'altra conosciuta in Europa. Sono infatti una cinquantina di positivi della provincia di Chieti, (29 solo nel Comune di Guardiagrele, poco più di 8 mila abitanti) nel mese di dicembre colpiti dalla variante. L'Istituto Superiore di Sanità ha accertato già quanto appurato dal Laboratorio di genetica molecolare dell'Università di Chieti e dallo stesso Istituto Zooprofilattico di Abruzzo e Molise di Teramo. Nel Chietino il primo contagio riconducibile alla variante inglese risale 10 dicembre. Al via nei prossimi giorni nel comune Chietino lo screening di massa. 
- di Daniele Troilo

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.