Coronavirus, news. Il bollettino di oggi: 31.084 casi e 215.085 tamponi. 199 morti

I nuovi ricoveri in terapia intensiva sono 95. Il rapporto positivi-test effettuati sale al 14,5%. Si va verso un nuovo decreto con le misure anti-Covid. Cinque le regioni a rischio chiusura immediata: Campania, Lombardia, con Milano sotto i riflettori, Bolzano, Liguria e Lazio. Cresce la pressione negli ospedali. In varie città la protesta dei lavoratori vittime delle restrizioni. Conte: blocco licenziamenti prolungato a fine marzo. Oltre 45 milioni di contagiati nel mondo, un milione di casi in soli 2 giorni

1 nuovo post
Sono 31.084 i nuovi casi di coronavirus e i 199 morti nelle ultime 24 ore, con un incremento delle terapie intensive di 95 unità, questo il bollettino di oggi, venerdì 30 ottobre (IL BOLLETTINO - LE MAPPE). Brusaferro: "l'Rt viaggia intorno a 1,7". Secondo il 118 ci sono più contagiati con sintomi rispetto alla prima fase. Nel mondo sono oltre 45 milioni i contagiati, un milione di casi in soli 2 giorni. Afp: 10 milioni il numero di casi di Covid-19 registrato in Europa.

Tutte le notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Questo liveblogging finisce qui, continua a seguire gli aggiornamenti in diretta su Sky TG24

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Scontri a Firenze, Nardella: violenti hanno messo a dura prova la città

"Stasera una minoranza di persone venute intenzionalmente per provocare e cercare gli scontri ha messo a dura prova la nostra città. Una situazione del genere non l'avevo mai vista nella mia città. Una città come Firenze, che vive di un'economia globale, sta soffrendo molto, c'è stanchezza e rabbia. Ci sono state molte manifestazioni, ma pacifiche, e quello che più mi fa soffrire e arrabbiare è vedere che c'è qualcuno che cerca di strumentalizzare questa rabbia. Questo non è accettabile". Così il sindaco di Firenze Dario Nardella.
- di Redazione Sky TG24

Covid e calcio, i milanisti Donnarumma e Hauge negativi

"Gianluigi Donnarumma e Jens Petter Hauge, che sono sempre stati asintomatici, sono stati testati con ulteriori tamponi che hanno dato esito di negatività. Informata l'ATS, i giocatori sono autorizzati a riprendere gli allenamenti". Lo rende noto il Milan a proposito dei due giocatori che domenica erano risultati positivi al Covid. Inoltre il club comunica che Matteo Gabbia, positivo il 9 ottobre, "è risultato negativo al Covid-19 e domani si sottoporrà a screening medico prima di ricominciare l'attività sportiva".
- di Redazione Sky TG24

Gb verso lockdown nazionale prossima settimana

Il premier britannico, Boris Johnson, annuncerà un lockdown nazionale nel Regno Unito la settimana prossima, dopo che i consiglieri scientifici del governo gli hanno spiegato che si tratta del'unico modo per salvare il Natale. Lo scrive il Daily Mail, secondo cui ieri gli esperti del Comitato Sage hanno presentato a Downing Street dati foschi che mostrano come il Covid-19 si stia diffondendo in modo "significativamente" più rapido di quanto non avessero previsto nel peggiore scenario: il virus e' sulla strada per uccidere 85mila persone questo inverno. Secondo una fonte del Daily Mail, la nuova misura sarà annunciata la settimana prossima; non e' chiaro di che tipo sarà il nuovo lockdown, cosa verra' chiuso e cosa no, o quanto durerà. Il fine settimana sarà usato dal governo proprio per definire le nuove misure prima dell'annuncio, anche se - secondo una fonte nel gabinetto dei ministri - sulla necessità di un confinamento nazionale, l'esecutivo è spaccato
- di Redazione Sky TG24

Proteste a Firenze, Nardella: minoranza strumentalizza rabbia

"Una situazione del genere non l'avevo mai vista e ahime' c'e' una minoranza di persone che vengono con l'intento di provocare scontri e violenze. Io ho visto anche persone che volevano manifestare pacificamente. Quello che piu' mi fa soffrire ma anche arrabbiare e' vedere chi cerca di strumentalizzare questa rabbia che non e' accettabile.  Stasera una minoranza di persone venuta intenzionalmente per provocare e par cercare gli scontri  ha messo a dura prova  la nostra citta'". Lo ha detto il sindaco di Firenze, Dario Nardella, nel corso della trasmissione Titolo V su Rai 3 a proposito degli scontri nel centro storico di Firenze.
- di Redazione Sky TG24

Covid, la Francia torna in lockdown: poca gente in giro a Parigi

Da venerdì 30 ottobre è scattato il nuovo “confinement” nazionale. Nel primo giorno del nuovo provvedimento, che dovrebbe durare un mese, la capitale si è svuotata ma non è deserta come nel lockdown primaverile. A differenza di allora rimarranno aperte le scuole. Sono aperti anche uffici, fabbriche e tutto il settore pubblico. LA FOTOGALLERY
- di Redazione Sky TG24

Manifestazione Firenze, la polizia carica ancora

Continua il lancio di oggetti e bombe carta da parte dei partecipanti alla protesta contro la polizia che ha risposto con una nuova carica all'altezza di piazza Strozzi, nel cuore dello shopping. Lungo il percorso della manifestazione sono molte le fioriere, anche di grandi dimensioni, che sono state rovesciate. I manifestanti non farebbero parte di un'unica gruppo organizzato ma sarebbero di varia estrazione politica. Tra queste anche alcune persone scese in piazza per manifestare pacificamente e che visto il perdurare degli scontri stanno lasciando la protesta.  LA CRONACA IN DIRETTA
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, dal primo caso ai contagi: le tappe

Il virus compare a Wuhan a dicembre: l'11 gennaio è confermata la prima vittima nel Paese e il 13 il primo decesso fuori confine, in Thailandia. Poi si registrano casi in Usa ed Europa. Il 30 gennaio l'Oms dichiara l'emergenza globale e l'11 marzo la pandemia. LA CRONISTORIA DEL CONTAGIO
- di Redazione Sky TG24

Cortei a Firenze, fumogeni dei manifestanti

La carica è terminata dopo alcune decine di metri all'altezza di via degli Speziali, dove i poliziotti si sono fermati e dove al momento stanno stazionando i manifestanti che hanno acceso alcuni fumogeni. Durante le proteste sono stati anche rovesciati numerosi cestini della spazzatura. Un gruppetto di manifestanti che era stato bloccato in piazza Santa Maria Novella si è diretto verso l'Oltrarno, sorvegliato dalle forze dell'ordine.  LA CRONACA IN DIRETTA
- di Redazione Sky TG24

Manifestazione Firenze, nuova carica della polizia

Seconda carica della polizia nel centro di Firenze, dopo una prima che ha fatto indietreggiare il corteo non autorizzato di circa 50 metri, sempre in via Calzaioli. La carica ha respinto i manifestanti in direzione di piazza Duomo. A terra restano numerosi vetri e cocci bottiglia. LA CRONACA IN DIRETTA
- di Redazione Sky TG24

Restrizioni anti-Covid, disordini a Lecce, denunciate sette persone

La Digos di Lecce ha denunciato sette persone per i disordini scoppiati nel capoluogo salentino la sera del 26 ottobre, durante una manifestazione di protesta contro le restrizioni anti-Covid. Si tratta di individui di eta' compresa tra i 26 e i 40 anni, quasi tutti legati agli ambienti del tifo calcistico locale e della provincia, i quali rispondono, a vario titolo, di violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, accensioni pericolose, getto pericoloso di cose, favoreggiamento e oltraggio a  amministrativo o giudiziario. L'iniziativa, organizzata attraverso un tam-tam sui social, si stava svolgendo in maniera pacifica nel centro cittadino, ma e' degenerata sul finire a causa delle frange più violente che hanno dato vita a lanci di fumogeni e a scontri con le forze dell'ordine.
- di Redazione Sky TG24

In Usa superata soglia 9 milioni di casi confermati

Gli Stati Uniti hanno superato 9 milioni di casi diagnosticati di Covid-19 dall'inizio della
pandemia, secondo il conteggio tenuto dalla Johns Hopkins University, che ne registra 9.007.298, confermando gli Usa il Paese piu' colpito al mondo. I decessi sono oltre 229 mila (229.293). 
- di Redazione Sky TG24

Covid Sicilia, salgono a 110 i positivi ad Alimena nel palermitano

Il sindaco di Alimena ha firmato un'ordinanza con la quale ha imposto la quarantena per 14 giorni ai positivi nel suo paese e la chiusura della scuola. La decisione dopo che i positivi sono saliti a 110 su 2 mila abitanti e sui primi 750 tamponi rapidi eseguiti oggi. Il primo cittadino Giuseppe Scrivano ha chiesto l'istituzione della zona rossa. Dei 110 positivi 30 sono stati rilevato grazie ai tamponi molecolari, gli altri 80 con i tamponi rapidi. In due settimane il piccolo centro delle Madonie si è trasformato in un focolaio di coronavirus. I primi casi sono stati registrati il 14 ottobre e da quel momento il virus si è diffuso a macchia d'olio. Quella di Alimena potrebbe essere la sesta zona rossa in Sicilia dopo Sambuca di Sicilia in provincia Agrigento, Mezzojuso e Torretta nel Palermitano, Galati Mamertino in provincia di Messina e Randazzo nel Catanese.
- di Redazione Sky TG24

Finito vertice di Palazzo Chigi su scuola, decisioni se nuova stretta

Un confronto, dove in sostanza "ognuno è rimasto nelle proprie posizioni" e nessuna decisione è stata presa. E' terminato il vertice di maggioranza, tra Giuseppe Conte i capi delegazione e la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina sul dossier scuola. La riunione era stata richiesta dalla stessa Azzolina, in accordo col capo del governo, per fare il punto sul dossier dopo le misure più restrittive, con l'introduzione della Dad, messe in campo da diverse Regioni. "Per il governo la scuola è un presidio fondamentale", ribadiscono fonti di Palazzo Chigi al termine della riunione. "Sulla scuola si deciderà quando il governo opterà per ulteriori misure anti-Covid", spiegano fonti qualificate di governo senza specificare quanto il premier passerà alla nuova stretta.
- di Redazione Sky TG24

Manifestazione Firenze, la polizia carica

Lancio di oggetti, tra cui bottiglie di vetro, contro le forze dell'ordine, che hanno risposto con una carica lungo la centralissima via Calzaioli a Firenze, facendo arretrare i manifestanti per decine di metri. Alla manifestazione non autorizzata partecipano persone di varia estrazione politica, che spazia dalla destra all'antagonismo.
 
- di Redazione Sky TG24

Manifestazione Firenze, gruppo respinto da polizia

Un gruppetto di manifestanti e' stato respinto dalla polizia in assetto antisommossa in piazza Santa Maria Novella, nel centro di Firenze dove e' in corso  una manifestazione non autorizzata per protestare contro il Dpcm del Governo. Secondo quanto ricostruito alcune persone che tentavano di diri'gersi verso piazza della Signoria sono state spinte indietro dagli agenti utilizzando gli scudi. Al momento i manifestanti sono divisi in tre gruppi, che si trovano in tre parti diversi del centro. Il piu' numeroso, oltre 200 persone si trova in piazza Duomo, sorvegliato sempre dalle forze dell'ordine. Un altro gruppo staziona in via Calzioli, all'ingresso di piazza della Signoria, anche in questo caso bloccato da un cordone di agenti. Il terzo, meno numeroso, e' quello in piazza Santa Maria Novella. 
- di Redazione Sky TG24

Francia si riavvicina ai 50.000 casi in 24 ore

La Francia si riavvicina ai 50.000 casi giornalieri di positivita' al Covid-19, come alla fine della scorsa settimana. Secondo le cifre di Sante' Publique, i casi positivi da ieri sono stati 49.215., contro i 47.637 di ieri. Il tasso di positivita' e' ormai arrivato al 20%. I tamponi settimanali sono ormai vicini ai 2 milioni (1.930.783). I decessi da ieri sono stati 256, contro i 235 di ieri. Il totale sale a 36.565, comprese le vittime nelle case di cura e negli istituti per disabili. 
- di Redazione Sky TG24

 M5s: Cig gratuita importante per imprese e lavoratori

"La cassa integrazione per Covid gratuita e' uno strumento di sostegno significativo per le aziende e per i lavoratori e al tempo stesso un segnale importante per il Paese: grazie al lavoro del ministro Patuanelli e' stato possibile raggiungere l'intesa dei sindacati trovando una soluzione che fa bene all'intero Paese in questa fase cosi' delicata. Un risultato importantissimo che si affianca al blocco dei licenziamenti fino a marzo, a conferma che il governo e la maggioranza non lasciano indietro nessuno". Cosi' le deputate e i deputati del Movimento 5 stelle in
commissione Attivita' produttive.
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24