Coronavirus, news. Il bollettino di oggi: 31.084 casi e 215.085 tamponi. 199 morti

I nuovi ricoveri in terapia intensiva sono 95. Il rapporto positivi-test effettuati sale al 14,5%. Si va verso un nuovo decreto con le misure anti-Covid. Cinque le regioni a rischio chiusura immediata: Campania, Lombardia, con Milano sotto i riflettori, Bolzano, Liguria e Lazio. Cresce la pressione negli ospedali. In varie città la protesta dei lavoratori vittime delle restrizioni. Conte: blocco licenziamenti prolungato a fine marzo. Oltre 45 milioni di contagiati nel mondo, un milione di casi in soli 2 giorni

1 nuovo post

Cairo in osservazione, condizioni non sarebbero gravi

Urbano Cairo, presidente e amministratore delegato di Rcs, è arrivato oggi nella nuova area del pronto soccorso dell'ospedale San Paolo di Milano con dei sintomi sospetti di coronavirus. Le sue condizioni, a quanto si apprende da fonti dell'ospedale, non sarebbero gravi. E' stato comunque ricoverato per tutti gli accertamenti e iniziare la cura.
- di Redazione Sky TG24

Firenze, cento a manifestazione non autorizzata

Un centinaio di persone, soprattutto giovani, si e' accalcato in via Calzaioli a Firenze, a ridosso di piazza della Signoria, dove si tiene 'Fate girare Firenze', la manifestazione non autorizzata organizzata nel capoluogo toscano tramite un invito mandato via Whatsapp. La polizia blocca l'accesso alla piazza, mentre altri agenti presidiano le vicine piazza della Repubblica e del Duomo. 
- di Redazione Sky TG24

Covid, Urbano Cairo ricoverato a Milano

L'editore del "Corriere della sera" e proprietario di La7 è stato ricoverato nel reparto infettivi dell'ospedale San Paolo di Milano per Covid. Lo confermano fonti ospedaliere. 
- di Redazione Sky TG24

Ordinanza Basilicata, chiuse scuole superiori; solo Dad

Dal prossimo 2 novembre solo didattica a distanza per le scuole superiori della Basilicata. E' una delle disposizioni contenute nella nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione, Vito Bardi, per contrastare e contenere il diffondersi del Covid-19. Per gli alunni con disabilita', con bisogni educativi speciali, ricoverati presso strutture ospedaliere o in cura in casa e gli alunni delle scuole carcerarie, resta fermo quanto previsto nelle "linee guida per la didattica digitale integrata" adottate con decreto del ministro dell'Istruzione. 
- di Redazione Sky TG24

Patuanelli: Cig Covid gratuita frutto del dialogo

"Cig covid gratuita per le aziende e' un supporto fondamentale frutto del dialogo tra le parti". E' il commento del ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli all'annuncio fatto oggi dal premier Giuseppe Conte al tavolo con i sindacati. 
- di Redazione Sky TG24

Ama: aumento decessi a Roma ma nessun allarme sepolture

"Non c'e' alcun allarme per le sepolture, che vengono assicurate regolarmente in questo momento nella citta' di Roma". Lo comunica AMA S.p.A. in una nota in riferimento a notizie stampa. "Negli ultimi 3 mesi - scrive in una nota Ama S.p.A.- nella Capitale si registra un trend di crescita dei decessi, nel solo mese di ottobre i decessi sono stati 600 in piu' con un aumento del 25%, in base agli ultimi aggiornamenti dell'anagrafe pubblica capitolina. Poiche' questa crescita si connette direttamente alla domanda di cremazioni che si svolge presso il cimitero Flaminio, AMA S.p.A. ha gia' individuato due soluzioni per evitare le congestioni in questo cimitero dando, doverosamente, istruzioni preventive alle agenzie funebri al fine di evitare code nell'espletamento delle operazioni cimiteriali". "Parte delle salme - si legge nella nota -  dal prossimo 2 novembre, verranno portate temporaneamente presso il cimitero Verano, che ha capienza sufficiente e offrira' spazi e logistica di supplemento. Nel contempo sono concluse le manutenzioni che renderanno operativa al 100% anche la sesta linea esistente del forno crematorio del Flaminio, permettendo un potenziamento delle attivita'. Resta intatta la capacita' di soddisfare tutte le tipologie di operazioni cimiteriali".
- di Redazione Sky TG24

Napoli, De Magistris: se lockdown subito compensazioni

"Se si deve andare verso misure più restrittive, lo si deve decidere insieme, ma se ci devono essere restrizioni ci devono essere nello stesso momento misure compensative. Se si chiedono sacrifici ai cittadini, è questo che deve fare il Governo". Lo ha ribadito il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in riferimento all'ipotesi di lockdown. "Serve un linguaggio di unità - ha proseguito de Magistris - dobbiamo collaborare, avere coesione istituzionale e sociale".
 
- di Redazione Sky TG24

Covid Austria, verso un nuovo lockdown

Secondo la stampa austriaca, il governo Kurz annuncerà domani un nuovo lockdown per frenare la forte diffusione del coronavirus. Gli ospedali ormai sono al limite. Chiudono ristoranti, cinema e teatri, stop ai matrimoni e coprifuoco dalle 20 alle 6. Le scuole restano aperte, come anche i parchi pubblici. Domani, prima di fare l'annuncio alla nazione, Kurz si confronterà con il presidente Alexander Van der Bellen e con i governatori dei Laender.
- di Redazione Sky TG24

Landini (Cgil): stop licenziamenti è messaggio che serviva

"Abbiamo fatto un buon lavoro insieme. Avevamo bisogno di dare un messaggio e lo abbiamo dato": così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, dopo il confronto con il governo sulla proroga del blocco dei licenziamenti fino a fine marzo, insieme alle altre 12 settimane di cig Covid che andranno in manovra. LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO
- di Redazione Sky TG24

Galli: basta tivù, situazione non lascia margini tempo

"Dovrò declinare gli inviti a partecipare a trasmissioni televisive per almeno una settimana, da lunedì 2 novembre in poi. La situazione non mi lascia più margini di tempo e ho una quantità di cose urgenti di cui dovermi occupare". Lo scrive su twitter il primario del Sacco di Milano, il dottor Massimo Galli.
- di Redazione Sky TG24

Confindustria, ok proroga stop licenziamenti se non ci sono costi Cig Covid

"Nell'interlocuzione diretta avuta oggi con il Presidente del Consiglio, Conte ci ha illustrato l'intenzione del governo di confermare fino a marzo il doppio regime di estensione Cig e blocco licenziamenti", dice Confindustria. "Gli abbiamo confermato quanto detto ieri nell'incontro con il Mef, il Mise e il Ministero del Lavoro. Per Confindustria la proroga per ragioni di emergenza è giustificata se per le imprese che utilizzano la cassa Covid l'accesso non prevede alcuna contribuzione, e il premier ha convenuto che così sarà."
- di Redazione Sky TG24

Covid Marche, da 3 novembre didattica a distanza 100%

Le scuole superiori marchigiane adotteranno la didattica a distanza, per tutti gli alunni, da martedì 3 novembre. Lo prevede una nuova ordinanza, che il Presidente Francesco Acquaroli firmerà domani mattina. Le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, statali e paritarie, proseguiranno le lezioni "da remoto" (didattica digitale integrata) al 100%, con la possibilità di svolgere, in presenza, le attività laboratoriali previste dai rispettivi ordinamenti, le verifiche scritte, le lezioni per gli alunni con bisogni educativi speciali e per quelli che hanno difficoltà di collegamento telematico dal proprio domicilio.
- di Redazione Sky TG24

Stop licenziamenti, Conte a sindacati: di più non potevamo fare

"Di più non possiamo fare. Abbiamo pensato che la soluzione migliore sia, tenuto conto della situazione complessiva e ovviamente tenuto conto delle vostre istanze e quelle emerse ieri durante l'incontro con le associazioni datoriali che hanno proposto delle altre soluzioni, alla fine pensiamo di venire in contro alla vostra richiesta e accoglierla integralmente e allo stesso tempo concediamo anche la Cassa gratuitamente". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte durante l'incontro con i sindacati. "Era la richiesta che ci avete fatto, abbiamo meditato da ieri a oggi abbiamo fatto conto con la Ragioneria e facciamo un ulteriore sforzo finanziario ma dato il contesto economico finanziario di grande stress che stiamo vivendo condividiamo il fatto che questo e' il momento di dare un segnale", ha concluso. LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO
- di Redazione Sky TG24

Covid Sicilia, sta male e va in ospedale Lampedusa, poco dopo muore

Una sessantenne di Lampedusa, che stava male da qualche giorno, oggi, vedendo peggiorare le sue condizioni di salute, s''è recata al poliambulatorio dell'isola dove, poco dopo, è morta. La donna aveva contratto il coronavirus. L'isola è sotto choc. GLI AGGIORNAMENTI DALLA SICILIA

- di Redazione Sky TG24

Belgio, lockdown più severo: nessun estraneo al nucleo familiare potrà entrare in casa

Tra le altre nuove misure di contenimento previste: è permesso un solo contatto con estranei ravvicinato per famiglia, ma nessun altro potrà entrare in casa, salvo per le persone che vivono sole, che potranno avere un secondo contatto, ma non contemporaneamente. All'esterno sono permessi gruppi solo di quattro persone. I viaggi all'estero sono sconsigliati. Ai funerali potranno partecipare un massimo di 15 persone, ma senza ricevimento. 
- di Redazione Sky TG24

Nuovo Dpcm, a Verona cene all'alba da tutto esaurito

Hanno già registrato il tutto esaurito le due cene all'alba organizzate per questo fine settimana alle 5:30 in un ristorante veronese. L'iniziativa è di Piero Battistoni, titolare di uno storico locale in piazza San Zeno ("Al Calmiere") che assieme al figlio Martino ha organizzato queste due cene all'alba. "La risposta, anche attraverso il 'tam tam' dei social è stata straordinaria, al punto che la ripeteremo anche sanato 7 novembre e stiamo già raccogliendo numerose prenotazioni" ha spiegato Piero Battistoni. "Noi la consideriamo una cena, o meglio, un'alba di protesta, per dare un segnale forte alle istituzioni, soprattutto al governo centrale, perché non ci sono stati casi di Covid nella ristorazione, in quanto sono state rispettate tutte le norme di sicurezza che ci sono state imposte". 60 coperti sui 120 disponibili, lasciando quindi metà dei posti liberi in piena osservanza delle prescrizioni ed un menu tutto nel segno della tradizione veronese: tortellini in brodo e carrello di bolliti con pearà e cren. "Il vino rosso sarà servito a partire dalle 6 del mattino, come prevede la normativa" ha precisato Martino Battistoni. LE MAPPE DEL CONTAGIO
- di Redazione Sky TG24

Covid Basilicata, a Matera stop ai distributori automatici dalle 21 alle 5

A Matera il sindaco Domenico Bennardi, con una ordinanza emessa oggi, ha disposto la sospensione della vendita mediante distributori automatici H24 effettuata in locali adibiti in modo esclusivo a questa attività, a partire da oggi e fino al 24 novembre prossimo, dalle ore 21,00 alle ore 5,00 del mattino successivo. Il provvedimento si è reso necessario in considerazione dell'aumento costante dei casi di positività al Covid-19 nella città di Matera. Le violazioni saranno punite con una sanzione amministrativa da 400 a 3.000 euro, oltre alla eventuale chiusura dell'attività da 5 a 30 giorni. IL BOLLETTINO
- di Redazione Sky TG24

Covid Sicilia, positivo in Rai di Palermo, edizione Tgr in altro studio

L'edizione della Tgr Rai Sicilia questa sera alle 19.30 e' andata in onda senza titoli e in uno studio diverso. E' in corso, infatti, come spiegato dalla giornalista, la sanificazione della sede a causa della scoperta di un caso di positività al Covid. Avviene nel giorno nero per i contagi nell'Isola che oggi hanno sfiorato i mille nuovi casi, con altri 12 morti. GLI AGGIORNAMENTI DALLA SICILIA
- di Redazione Sky TG24

Il Belgio adotta un lockdown più severo: da lunedì chiusi negozi, scuole e telelavoro obbligatorio

Il premier belga Alexander De Croo ha annunciato nuove misure più severe per cercare di contenere il dilagare dei contagi da coronavirus. "Sono misure pesanti - ha detto - sono le misure dell'ultima possibilità". Tutti i negozi non essenziali saranno chiusi per un mese e mezzo. Lo stesso accadrà con le professioni da contatto come parrucchieri ed estetisti. Le nuove misure decise dal comitato di concertazione del Paese, entrerà in vigore il 2 novembre. Le scuole resteranno chiuse fino al 15 novembre. Il telelavoro sarà obbligatorio.
- di Redazione Sky TG24

Bellanova: ai ragazzi serve scuola in presenza

"Dopo la discutibilissima decisione di chiudere le scuole, pur di non tornare sui suoi passi e garantirle aperte per tutti gli alunni pugliesi, Michele Emiliano sceglie di riaprire le "classi per bisogni educativi speciali", esclusivamente dedicate agli alunni più fragili e con maggiori difficoltà di apprendimento. Non posso credere di doverlo dire, ma certo non è così che si garantisce la formazione per i nostri ragazzi. Che hanno bisogno, tutti, della scuola in presenza, perché questo significa crescere e acquisire gli strumenti necessari a stare nel mondo". Lo scrive su Fb la capo delegazione di Iv Tersa Bellanova. "In questi mesi i dirigenti hanno lavorato sui protocolli necessari a far ripartire la macchina scolastica che non può subire scossoni giornalieri se non facendo pagare prezzi altissimi a tutti. Meglio una decisione avventata in meno che un danno irreparabile", aggiunge.

- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24