Terremoto a Catania, scossa di magnitudo 3.4

Cronaca
(Foto: Google Maps)
sisma_catania

L’Ingv alle 12.54 ha registrato un sisma con epicentro alla profondità di 4 chilometri vicino ai comuni di Ragalna, Santa Maria di Licodia e Biancavilla

Torna la paura nel Catanese, dove alle 12.54 l’Ingv ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 3.4. I comuni più vicini all'epicentro del sisma sono stati Ragalna, Santa Maria di Licodia e Biancavilla. La profondità di 4 km ha fatto sì che il fenomeno sia stato chiaramente sentito dagli abitanti della zona. (LA MAPPA DELLA PERICOLOSITÀ SISMICA)

Il terremoto del 26 dicembre

Lo scorso 26 dicembre un terremoto di magnitudo 4.8 ha colpito i paesi dell'Etna nella zona nord di Catania tra Viagrande e Trecastagni provocando oltre 20 feriti e centinaia di sfollati. (IL RACCONTO DEI TESTIMONI) L’ipocentro, profondo solo un chilometro, ha contribuito ad amplificare l'effetto della scossa, che è stata nettamente avvertita anche a Taormina, nel Siracusano e nel Ragusano. I danni maggiori si sono registrati nella zona di Zafferana Etnea, dove ci sono stati cedimenti di case vecchie e abbandonate, e in particolare nella frazione di Fleri (LE FOTO), dove è crollata la vecchia chiesa del paese.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.