Maltempo al Sud, in Calabria morti una donna e suo figlio. DIRETTA

I corpi della mamma e di suoi figlio di 7 anni, sono stati ritrovati dai Vigili del fuoco. Disperso il fratellino di 2 anni. Erano in auto durante il nubifragio. Allagamenti e strade interrotte, crolla un ponte. La Regione chiede lo stato d'emergenza

1 nuovo post
Il maltempo sta flagellando il Sud Italia (LE PREVISIONI DEL WEEKEND): dalla Sicilia alla Puglia sono diverse le situazioni critiche a cui in queste ore stanno facendo fronte i soccorritori (inviate foto e video a news@sky.it). Ma è in Calabria la situazione più drammatica: a Lamezia Terme una mamma e suo figlio di 7 anni sono morti dopo essere rimasti impantanati nella loro auto. Disperso il fratellino di 2 anni. Domani invece la protezione civile ha diramato l'allerta rossa sul versante ionico della Puglia.
 
  • Le vittime di Lamezia sono state individuate nel letto del torrente Cantagallo nei comuni di San Pietro a Maida e San Pietro Lametino. A lanciare l’allarme era stato il marito della donna che ne aveva denunciato la scomparsa.
     
  • In Calabria sono diverse le situazioni di emergenza. Particolarmente colpita la fascia montana compresa tra l'Angitolano e le Serre. Sette le persone salvate a Capistrano e quattro a San Nicola. Alcune famiglie sono state evacuate a causa delle esondazioni e del rischio frane conseguenti ai nubifragi che hanno colpito soprattutto la provincia di Catanzaro. Proprio a Catanzaro domani è stata disposta la chiusura di tutte le scuole e degli impianti sportivi. Anche il derby Catanzaro-Reggina è stato rinviato. Nel comune di Curinga, nel Lametino, è crollato il ponte delle Grazie, sulla strada provinciale 19.
     
  • Disagi e allagamenti non hanno risparmiato la Sicilia, soprattutto il Catanese. Nel capoluogo si fa la conta dei danni dopo il violento nubifragio che ha trasformato alcune arterie della città, come la centralissima via Etnea, in un fiume in piena, con auto posteggiate quasi coperte dall'acqua. Oggi tutte le scuole di ordine e grado sono rimaste chiuse e lo saranno anche domani.
     
  • Per domani la Protezione civile ha diramato l'allerta rossa sul versante ionico della Puglia e in tutta la provincia di Taranto le scuole saranno chiuse. Oggi invece una bomba d'acqua si è abbattuta su Bari, con la pioggia che si è infiltrata all'interno della sede distaccata del Tribunale. Nella vicina Gioia del Colle i vigili del fuoco hanno soccorso una mamma rimasta bloccata in auto con i suoi due bambini. Nelle campagne di Santeramo in Colle un fulmine ha colpito alcune balle di fieno causando un incendio per il quale è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco. A Taranto domani le scuole saranno chiuse.
 
 
"Nel 2018 non possiamo più permetterci che persone muoiano per colpa del cattivo tempo. Servono interventi strutturali” ha scritto Matteo Salvini su Twitter, mentre su Facebook, l’altro vicepremier Luigi Di Maio ha ribadito: “Non si può morire di pioggia”. Il premier Conte è in contatto costante con capo della Protezione Civile che a conclusione di una riunione sul maltempo in Calabria svoltasi in Prefettura con i prefetti ha affermato: “Serve maggiore consapevolezza dei rischi” (La mappa del rischio idrogeologico in Italia).
- di Redazione Sky TG24

Il liveblog termina qui. Tutti gli aggiornamenti sul sito skytg24.it

- di Redazione Sky TG24

Le previsioni meteo per il weekend

 
 

Meteo, le previsioni di sabato 6 e domenica 7 ottobre: ultime news | Sky Tg24 | Sky TG24

Leggi su Sky Tg24 l’articolo Meteo, le previsioni di sabato 6 e domenica 7 ottobre: ultime news | Sky Tg24 | Sky TG24
- di Redazione Sky TG24

Sindaco di Cosenza: profondo cordoglio per le vittime

 
 Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, attraverso una nota diffusa dall'ufficio stampa, esprime "cordoglio per quanto avvenuto a Lamezia Terme, colpita in queste ore da violenti nubifragi, durante i quali una donna e il suo bimbo sono morti, travolti dall'acqua. Disperso il secondo figlio di 2 anni che era con loro". "Rappresentando il sentimento di commozione di tutti i cittadini di Cosenza - aggiunge il sindaco Occhiuto - esprimo profondo cordoglio per quanto è accaduto a San Pietro lametino. In un tale momento di dolore per la tragedia che ha colpito una giovane mamma e i suoi due bambini, è l'intera Calabria a piangere. Abbraccio idealmente il marito e papà rimasto solo". 
- di Redazione Sky TG24

Maltempo a Catania: dopo il nubifragio torrenti sotto controllo

 
- di Redazione Sky TG24

Salvini: non possiamo permetterci morti per il cattivo tempo

 
- di Redazione Sky TG24

Maltempo al Sud, violenti nubifragi in tutta la Puglia

 
- di Redazione Sky TG24

Emergenza nel tarantino, Provincia dispone la chiusura delle scuole

 
L'amministrazione provinciale di Taranto ha disposto per domani la chiusura delle scuole di tutti i comuni per l'aggravarsi delle condizioni meteo. Nelle prossime ore e' infatti previsto il passaggio dall'allerta gialla a quello rossa in diverse zone dell'area di Taranto. Una specifica ordinanza è stata firmata questa sera dal presidente della Provincia, Martino Tamburrano. Il provvedimento segue quello del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, che ha già disposto per domani la chiusura di tutte le scuole del capoluogo. In diversi centri, da Taranto e Grottaglie, i sindaci hanno convocato i Centri operativi comunali per monitorare costantemente la situazione. C'e preoccupazione soprattutto nella zona occidentale dell'arco jonico in prossimità dei fiumi Lenne e Lato, esondati in passato in condizioni analoghe. L'ondata di maltempo, con pioggia battente, ha investito il Tarantino dalla scorsa notte
- di Redazione Sky TG24

Borrelli a Sky tg24: serve più consapevolezza del rischio

- di Redazione Sky TG24

Borrelli a Sky tg24: c'era allerta in Calabria, era tutto previsto

 
- di Redazione Sky TG24

Maltempo in Calabria, in corso a Catanzaro vertice presieduto da Borrelli

 
 
E' in corso da alcuni minuti, nella Prefettura di Catanzaro, il vertice convocato per fare il punto della situazione sugli effetti dell'ondata di maltempo che in queste ore ha colpito la Calabria. Il vertice è presieduto dal capo Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, che, due ore fa, ha fatto un sopralluogo nell'area di San Pietro Lametino, frazione di Lamezia Terne (Catanzaro), nella hanno perso la vita una donna e suo figlio di 7 anni, Cristian, mentre un altro figlio di 2 anni risulta ancora disperso. Presente anche il presidente della Regione, Mario Oliverio, che ha già annunciato la volontà della Giunta calabrese di chiedere al governo la dichiarazione dello stato di emergenza. Alla riunione partecipano i rappresentanti istituzionali dei territori più flagellati dalle alluvioni, Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia
- di Redazione Sky TG24

La mappa del rischio idrogeologico in Italia

La mappa del rischio idrogeologico in Italia | Sky TG24

Scopri se il tuo comune è a rischio inondazioni e frane e il livello di pericolosità sismica e le zone di allerta vulcanica dalla mappa di Dissesto doloso di Sky TG24
- di Redazione Sky TG24

 Oliverio: Calabria paga decenni di incuria

 
"Sono stato fino a poco fa sul luogo della tragedia del Lametino e piangiamo per le vittime innocenti di questa nuova calamita'". Così il presidente della Regione, Mario Oliverio, al termine di un sopralluogo sulle aree della Calabria maggiormente colpite dal maltempo. "Alle spalle - prosegue il Presidente della Regione - abbiamo decenni e decenni di incuria, una permissività' e un uso spregiudicato e sregolato del suolo. Noi abbiamo fatto una legge sul consumo zero del suolo e il recupero del territorio. Ma dobbiamo recuperare anni e anni di ritardi e nessuno ha la bacchetta magica. La nuova tragedia deve spingere tutti a un cambio di rotta, al rispetto delle regole, a una nuova concezione del rapporto con l'ambiente. Noi siamo in prima fila in questa gigantesca operazione di salvaguardia e ricostruzione del territorio. L'emergenza che dobbiamo fronteggiare - conclude Oliverio - è la vera battaglia cui tutti siamo chiamati in Calabria"
- di Redazione Sky TG24

Le immagini del maltempo a San Pietro a Maida e San Pietro Lametino

 
 
- di Redazione Sky TG24

Autocarro fuori strada durante temporale, un morto a Surbo (Lecce)

 
Un uomo è morto in un incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale Surbo-Torre Rinalda, in Salento. La vittima è Antonio Poso, di 56 anni, di Frigole, marina di Lecce. Era alla guida di un autoarticolato quando, per cause in corso di verifica, ha perso il controllo del mezzo ed è finito fuori strada, abbattendo un muretto a secco. Al momento dell'incidente nella zona era in corso un forte temporale. Vani i soccorsi del personale medico del 118. Sul posto hanno operato i carabinieri.
- di Redazione Sky TG24

Cnr: dal 2001 al 2017 in Calabria 14 morti e 4500 sfollati

 
Dal 2001 al 2017 in Calabria le inondazioni e le frane hanno causato 14 morti (7 per inondazione, 7 per frana), 61 feriti e oltre 4.500 sfollati e senzatetto. E' quanto si legge in uno studio storico sulle conseguenze delle frane e inondazioni avvenute in Calabria che hanno provocato danni alla popolazione, curato dall'Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Irpi). Questi dati, ovviamente, sono da aggiornare drammaticamente con le 10 vittime della piena del torrente Raganello nel Parco del Pollino del 22 agosto scorso, oltre a quelle di oggi a Lametia Terme.
 
- di Redazione Sky TG24

Catania: interventi urgenti al Palazzo di giustizia e nelle scuole

 
L'intervento di ripristino più importante ha riguardato gli uffici giudiziari della ex Pretura di Via Crispi, dove gli operai del Comune hanno costruito adeguate protezioni in una delle terrazze dello stabile, così da evitare le copiose cadute di acqua piovana nel piano sottostante. Un intervento di urgenza ha riguardato anche il Palazzo di giustizia di piazza Verga, mentre più ampio è  stato quello effettuato a Palazzo Gandolfo, sede degli uffici comunali del Personale, che oggi è rimasto chiuso proprio per permettere l'esecuzione dei lavori. Particolare attenzione è stata data alla verifica dei 96 plessi scolastici di competenza comunale. 
- di Redazione Sky TG24

Danni alla rete idrica, nel crotonese arriva l'esercito

 
- di Redazione Sky TG24

Catania, disagi per bomba d'acqua: scuole chiuse

- di Redazione Sky TG24

Domani scuole chiuse a Taranto

 
Scuole chiuse domani a Taranto in conseguenza dell'aggravarsi della situazione meteo col passaggio dell'allerta da arancione a rossa. Il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, si legge in una nota di Palazzo di città, "in considerazione dell'aggravarsi delle condizioni meteorologiche, come rilevato dall'ultimo alert diffuso dalla Protezione Civile Regionale nel pomeriggio odierno, sentita la Prefettura, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per la giornata di sabato 6 ottobre 2018. Il locale Coc (Centro operativo comunale) è insediato permanentemente per monitorare la situazione e ronde specifiche di Polizia Locale - informa il Comune di Taranto - sono state organizzate, anche per le ore serali, nei quartieri a più elevato rischio idrogeologico".
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24