Allerta in Texas per l'uragano Harvey: migliaia di evacuati. FOTO

Il ciclone spinto da venti fino a 140 chilometri mette in allerta lo Stato americano. Il presidente Trump su Twitter invita i cittadini a essere "previdenti". FOTOGALLERY - VIDEO
  • ©ANSA
    Gli Usa si preparano al primo uragano di fine estate nella costa centrale del Texas con venti di circa 200 km/h, piogge per quasi un metro e onde altissime. E' stato battezzato 'Harvey' e potrebbe diventare di categoria 3 (su una scala di 5), trasformandosi nel peggior uragano in Usa dopo quelli dell'orribile anno 2005, da Wilma a Katrina.
  • ©Getty Images
    L'uragano Harvey si avvicina al territorio del Texas, dove le autorità locali hanno cominciato a evacuare migliaia di persone in diverse città dello stato. Scuole ed uffici resteranno chiusi almeno fino a lunedì. I cittadini di Houston (nelle foto) hanno svuotato gli scaffali dei supermercati per fare scorte - Messico, l'uragano Franklin è arrivato sulla terraferma
  • ©Getty Images
    Il ciclone, secondo quanto riferito dagli esperti del Centro nazionale degli uragani (Nhc) con sede a Miami, sarà spinto da venti capaci di raggiungere i 140 chilometri orari - La scheda di Harvey fatta dal Centro nazionale degli uragani (Nhc)
  • ©Getty Images
    Gli esperti hanno parlato di piogge incessanti che potrebbero protrarsi per sei giorni consecutivi, con l'acqua che potrebbe raggiungere un'altezza vicina al metro - La scheda di classificazione degli uragani
  • ©Getty Images
    Nella notte tra giovedì 24 e venerdì 25 agosto, Harvey si trovava a 400 chilometri dal Texas. La previsione è che arrivi sulla terra ferma sabato 27 agosto. Il Nhc ha chiaramente parlato di allagamenti "potenzialmente mortali" - La mappa virtuale che indica l'arrivo di Harvey in Texas
  • ©Getty Images
    Harvey è stato classificato uragano di tipo 2, su una scala da 1 a 5. La previsione del suo arrivo ha portato a evacuare le città di Portland, 17mila abitanti, e Port Aransas, 3mila persone - L'ultimo bollettino diramato dall'Nhc
  • Sull'uragano, definito dagli esperti “potenzialmente devastante”, si è espresso anche il presidente Usa, Donald Trump, che dal suo account Twitter ha chiesto ai cittadini di “essere previdenti” - Il tweet del presidente Donald Trump
  • In un altro tweet, lanciato dallo spazio, l'astronauta Chris Hadfield, preoccupato, ha scritto: “Immaginate di essere su una nave spaziale e di osservare questa tempesta che sta per abbattere tua famiglia. Dita incrociate per la Costa del Golfo” - Chris Hadfield