Incendio grattacielo Londra, May contestata da manifestanti. FOTO

Urla e fischi all'indirizzo del premier, in visita in un centro di accoglienza per i superstiti della tragedia della Grenfell Tower. Una folla si è radunata anche davanti al municipio di Kensington: chiede un alloggio per i sopravvissuti. VIDEO
  • ©Getty Images
    Un gruppo di persone si è radunato davanti al municipio di Kensigton, quartiere dove è divampato l'incendio della Grenfell Tower, per chiedere aiuto economico e alloggio per i sopravvissuti. Un'altra folla di cittadini ha invece protestato davanti alla chiesa in cui la premier Theresa May stava visitando i parenti delle vittime - Incendio grattacielo Londra: tutti i video
  • I manifestanti, molti dei quali sono sopravvissuti o parenti delle vittime, dicono che se le loro richieste non verranno accolte andranno avanti con la protesta. La premier May aveva annunciato, poco dopo l'accaduto, l'apertura di un'inchiesta per capire le cause della tragedia ma questo non è sembrato loro sufficiente - Elisabetta e William incontrano i sopravvissuti
  • I manifestanti fuori dalla chiesa, armati di cartelli, hanno chiesto alla Premier di uscire fuori dall'edificio per rispondere alle loro domande. La sicurezza del primo ministro ha invece deciso di far uscire la May da una porta laterale, scatenando l'ira dei cittadini al di fuori - L’ultima telefonata di Gloria: grazie di tutto mamma
  • I cittadini presenti hanno chiesto anche fondi pubblici per sostenere la rappresentanza legale delle vittime durante il futuro processo - Un superstite: così ho perso mio fratello
  • Nei cartelli esposti dai londinesi si richiede, tra gli altri, "l'apertura di un'inchiesta" per determinare le responsabilità del disastro e accuse contro la maggioranza di Governo: "I Tories hanno le mani sporche di sangue. Giustizia per Grenfell Tower", si legge in un altro cartello - Uno dei sopravvissuti: "così ho perso mio fratello"
  • Davanti al municipo di Kensigton, molte persone hanno gridato "Theresa May must go", "Theresa May te ne devi andare", per esprimere il proprio disappunto verso la gestione degli ultimi tre giorni di crisi - L'omaggio alle vittime
  • Resta alto il numero dei dispersi. Lungo i muri vicino alla Grenfell Tower si trovano annunci con i volti e i nomi delle persone scomparse, alcuni dei quali sono stati sventolati anche dai manifestanti davanti alla chiesa in cui era presente il Primo Ministro - L'ultima telefonata di Gloria, l'italiana nella torre