One love Manchester, raccolte oltre 2 milioni di sterline

Ariana Grande e Miley Cyrus al One love Manchester (Getty Images)
2' di lettura

Grazie allo show benefico voluto da Ariana Grande, i fondi in favore delle famiglie delle vittime dell'attentato sono arrivati in totale a 7 milioni

Obiettivo pienamente raggiunto per "One love Manchester", il concerto benefico promosso da Ariana Grande per dire 'no' al terrorismo. Lo show, oltre a regalare performance emozionanti e duetti suggestivi al pubblico dell’Old Trafford, ha infatti permesso di raccogliere oltre 2 milioni di sterline in favore delle famiglie delle vittime dell’attentato dello scorso 22 maggio.


I fondi raccolti

"Abbiamo raccolto la cifra record di 2.35 milioni di sterline durante One Love Manchester. Grazie per il supporto", ha twittato la croce rossa britannica. In totale, arrivano quindi a quota 7.3 milioni di sterline i fondi raccolti per il Manchester Emergency Fund, la fondazione che offre cure e servizi alle famiglie delle vittime. Il concerto ha visto schierati artisti del calibro di Take That, Robbie Williams, Pharrell, Miley Cyrus, Niall Horan, Black Eyed Peas, Imogen Heap, Katy Perry, Justin Bieber, Coldplay e Liam Gallagher.

L'evento

A volere fortemente la manifestazione, è stata Ariana Grande: proprio al termine del suo concerto a Manchester, lo scorso 22 maggio, un attentato suicida aveva causato 22 morti e 120 feriti. "Vi amo, e vi ringrazio per essere venuti insieme ed essere così forti ed uniti. Vi adoro ragazzi, e credo che l’unione di cui state dando prova sia la medicina di cui il mondo ha bisogno in questo momento", ha gridato sul palco la star statunitense. La cantante si è poi esibita sulle note di alcuni grandi classici, commuovendosi durante il live di "Somewhere over the rainbow".

Leggi tutto