Tre incidenti aerei in poche ore: 3 morti e 5 feriti. FOTO

Un uomo e una donna sono morti dopo che l’ultraleggero su cui viaggiavano si è schiantato e ha preso fuoco in Gallura. Nel Livornese un velivolo per il lancio di paracadutisti è caduto in fase di decollo. Al confine con la Francia, cade un aliante: una vittima
  • ©ANSA
    Un ultraleggero partito da Verona è precipitato in località Li Balzaghi, tra Trinità d'Agultu e Vignola, in Gallura. I due occupanti, un uomo e una donna, sono morti carbonizzati dopo lo schianto -
  • ©ANSA
    Secondo una prima ricostruzione dell'incidente, l'aereo, dopo essere andato in stallo, è precipitato e ha preso fuoco -
  • ©ANSA
    Il velivolo viaggiava insieme ad un altro ultraleggero con a bordo un amico pilota che ha assistito impotente alla tragedia - Venezia, "Piper" atterra senza carrello: scalo chiuso e disagi. FOTO
  • ©ANSA
    Quattro feriti superficiali e uno grave è invece il bilancio dell’incidente avvenuto nell'area dell'avio-superficie di Cecina, nel Livornese, dove un velivolo utilizzato per i lanci di paracadutisti sportivi è caduto da una decina di metri in fase di decollo - Venezia, "Piper" atterra senza carrello: scalo chiuso e disagi. FOTO
  • Una delle cinque persone che erano a bordo è rimasta gravemente ferita dopo essere rimasta incastrata nella carlinga. È stata poi liberata dai vigili del fuoco e trasferita con l'elicottero Pegaso all'ospedale Cisanello di Pisa -
  • Secondo una delle persone che lavorano all'avio superficie di Cecina l’incidente sarebbe stato causato da “un calo di potenza in fase di decollo” - Venezia, "Piper" atterra senza carrello: scalo chiuso e disagi. FOTO
  • L'aereo, un Piper, sarebbe così caduto "da un'altezza di una decina di metri" in un campo appena fuori la fine della pista, "ribaltandosi". Sempre nella giornata di sabato un aliante è precipitato sulle montagne tra Italia e Francia. Il pilota è morto. Il corpo e il resti del velivolo sono stati trovati dai militari del soccorso alpino della Guardia di Finanza di Bardonecchia (Torino), nella zona di Val-de-Pres, poco prima del confine italiano -