Apple riparerà gratuitamente gli iPhone X e i MacBook Pro difettosi

Immagine di archivio (Ansa)
2' di lettura

Lo smartphone lanciato nel 2017 presenta alcuni problemi legati al funzionamento del display, mentre il computer dell’azienda di Cupertino presenta un hard disk malfunzionante 

Lo schermo di iPhone X e l’hard disk di MacBook Pro stanno creando alcuni grattacapi ai possessori dei prodotti targati Apple. L’azienda di Cupertino è consapevole dei problemi tecnici e, per venire incontro alle esigenze degli utenti, ha annunciato una campagna di riparazione gratuita. L’iPhone X è stato lanciato lo scorso anno, in occasione del decimo anniversario del primo modello. Per tutto il 2017 ha rappresentato il top di gamma della compagnia fondata da Steve Jobs, ma di recente è stato tolto dal catalogo e sostituito da tre nuovi smartphone: iPhone Xs, iPhone Xs Max e iPhone Xr. Di recente, alcuni possessori del dispositivo hanno lamentato un funzionamento errato del suo display. Sulla pagina dedicata all’assistenza clienti, Apple spiega che nei modelli difettosi il touch screen non reagisce al tocco o, al contrario, risponde a una stimolazione inesistente.

Il malfunzionamento dell’hard disk di MacBook Pro

Alcuni MacBook Pro da 13 pollici e privi di Touch Bar, venduti tra giugno 2017 e giugno 2018, presentano dei problemi a livello di hard disk.
"Apple ha stabilito che un numero limitato di unità a stato solido (SSD) da 128 GB e 256 GB presenta un problema che può determinare la perdita di dati e il malfunzionamento dell'unità", scrive l’azienda sulla pagina di supporto. È possibile inserire il numero di serie del proprio MacBook Pro in una sezione apposita del sito per verificare se è idoneo alla sostituzione gratuita dell’hard disk.

La campagna di riparazione gratuita

Non è al momento chiara l’effettiva portata del problema. Apple non ha diffuso dati ufficiali in merito alla questione, ma il sito Forbes ha tuttavia fatto notare che nell’avviso dell’azienda di Cupertino è assente l’espressione “solo una piccola percentuale”, utilizzata in passato per ridimensionare la portata di alcune ‘emergenze’. A prescindere dal numero di utenti coinvolti, Apple si è comunque dimostrata disponibili a riparare gratuitamente ogni iPhone X e MacBook Pro difettoso. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"