Milano Digital Week, le 5 cose più interessanti dell'edizione 2020

NOW

Alberto Giuffrè

Dal concerto in streaming agi hackathon, ecco gli appuntamenti più interessanti di questa edizione interamente online. Sono stati circa 120mila le persone che hanno seguito gli oltre 500 eventi

L’abbiamo chiamata Milano Digital Week. Ma mai come quest’anno, con un’edizione completamente online - e quindi senza limiti di pubblico - la rassegna da milanese è diventata globale. Sono state circa 120mila le persone che si sono collegate per seguire gli oltre 500 appuntamenti. Appuntamenti che noi di Sky TG24 abbiamo seguito da vicino con uno speciale sul nostro sito internet. Ecco allora le cinque cose più interessanti che abbiamo visto durante la manifestazione.

Il concerto di Venerus in streaming, a pagamento

Partiamo dalla fine. A chiudere la week è stato un concerto in streaming (VIDEO). Diverso da quelli che siamo stati abituati a vedere in questo periodo. Venerus si è esibito in un Museo della Scienza e della Tecnologia vuoto e per un pubblico di circa mille persone disposto a pagare un prezzo simbolico per un evento in streaming.

La app del cittadino

Il Comune di Milano ha annunciato l’arrivo dell’applicazione che permette di richiedere certificati, pagare le multe, gestire le iscrizioni a scuola. Insomma, semplifica la vita dei cittadini. Ora più che mai c’è bisogno di snellire la burocrazia con una dieta digitale.

Gli hackathon

approfondimento

Sky Tg24 alla Milano Digital Week: il live talk con Giuseppe De Bellis

Centinaia di giovani si sono dati da fare in otto hackathon, cioè otto maratone digitali di innovazione dedicate a otto obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Per non perdere di vista lo sviluppo sociale, economico e ambientale del nostro pianeta (COSA SONO GLI HACKATHON).

Le lectio magistralis

Dalla democrazia al design, dal futuro della didattica alle ineguaglianze sociali e digitali. Le lectio magistralis hanno offerto spunti di riflessione sulle trasformazioni nella nostra società. Tra gli appuntamenti più godibili di questa edizione online.

La fabbrica del lavoro

I lavori che arriveranno e quelli che verranno spazzati via. La Digital Week ha messo il tema al centro di questa edizione tra live talk e webinar. Cercando di capire quali saranno le nuove economie e le nuove competenze. 

Inutile fare finta di niente: gli appuntamenti fisici e le folle degli anni passati ci sono mancati. Una tavola rotonda su Zoom e una diretta Facebook risolvono il problema di quale evento scegliere, magari in due parti lontane della città ma non restituiscono le emozioni dell’incontro dal vivo. L’edizione online però ha saputo raccogliere la sfida lanciata dal distanziamento sociale. E lascia ben sperare per il futuro, qualunque esso sia.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.