Apple, iPad Pro si può piegare e graffiare facilmente

Immagine di archivio (Getty Images)
1' di lettura

Secondo uno dei ‘bend test’ presenti su YouTube basterebbe una leggera pressione per curvare il tablet, che sarebbe a rischio anche all’interno di zaini e borse con altri oggetti voluminosi

Durante l’Apple Event tenutosi il 30 ottobre, Cupertino ha presentato i nuovi iPad Pro, tablet che secondo la casa produttrice sono in grado di offrire prestazioni più performanti del 90% rispetto alle edizioni precedenti. Un device dotato di tecnologie di ultima generazione e un prezzo particolarmente alto, che fa nascere in chi lo acquista una domanda spontanea: quanto è resistente? Secondo le prime dimostrazioni, non troppo. Gli stress test sono ormai estremamente popolari in rete, per verificare la resistenza dei dispositivi appena usciti sul mercato. Una dimostrazione di un noto utente di YouTube proverebbe che iPad Pro tende a piegarsi e rompersi senza che sia necessaria una grande pressione.

Apple, un altro ‘bendgate’?

Il termine ‘bendgate’, riferito all’eccessiva flessibilità dei dispositivi, era già stato associato ai prodotti Apple nel 2014 in riferimento alla fragilità degli iPhone 6 Plus. JerryRigEverything, uno dei più popolari canali di YouTube in materia di test riguardanti i più recenti prodotti tecnologici, suggerirebbe l’esistenza di un simile problema nei nuovi iPad Pro da poco presentati. In un video di circa 8 minuti, l’utente Zack Nelson estrae un tablet dalla confezione per analizzarne le componenti, dalle parti esterne all’Apple Pencil, notando in primis la poca resistenza della scocca esteriore ai graffi. Infine, dopo diverse prove, lo youtuber ha eseguito il famoso ‘bend test’.

La fragilità di iPad Pro

Come specificato da Nelson, il test è utile poiché, essendo un dispositivo estremamente sottile ma con una superficie abbastanza ampia, l’iPad Pro si presta a ‘nascondersi’ ad esempio tra i cuscini, in luoghi dove la gente potrebbe sedersi, o a essere inserito all’interno di zaini insieme a libri o altri oggetti che possono esercitare pressione. Ecco perché la fragilità del tablet potrebbe quindi costare cara in alcune situazioni. L’utente mostra infatti che applicando una pressione che non pare eccessiva utilizzando il pollice e l’indice di ciascuna mano iPad Pro tende a piegarsi piuttosto facilmente e, insistendo, a spezzarsi in due parti. Inoltre, The Verge sottolinea come in alcuni forum alcuni utenti siano preoccupati per aver notato delle leggere curvature del tablet dopo averlo portato in giro all’interno di una borsa. È quasi superfluo sottolineare come gli scenari presentati in rete siano in alcuni casi estremi, eppure il prezzo dei nuovi iPad, che parte da 899€, unito a una fragilità strutturale, spinge i possessori alla massima prudenza.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"