Super Mario Bros, 35 anni fa l'uscita del gioco. Dieci curiosità sul simbolo di Nintendo

Tecnologia

Francesco Sicilia

Il 13 settembre 1985 veniva pubblicato in Giappone il primo titolo per console della serie che ha come protagonista il popolare idraulico con la salopette e i baffi. Da lì è iniziato un successo che dura ancora oggi. Ma in realtà il personaggio è nato in precedenza, comparendo per la prima volta nel 1981 in "Donkey Kong"

"Super Mario Bros.", il titolo Nintendo dedicato all’idraulico con la salopette e i baffi che ha fatto la storia dei videogame, compie 35 anni. Quello pubblicato il 13 settembre 1985 in Giappone (e che arriverà in Europa soltanto due anni dopo) è il primo titolo in cui il personaggio simbolo della casa nipponica entra nelle case dei giocatori grazie alla console NES. In realtà però Mario compare prima in altri titoli e nelle sale giochi. Dal mestiere al cognome, dalla giornata a lui dedicata al film, sono diversi gli aneddoti legati all’eroe che mangia funghi per crescere o per allungare la sua vita, che si batte contro tartarughe e ostacoli di ogni genere fino al temibile Bowser per salvare la principessa Peach. Ecco dieci curiosità su Mario.

Quando nasce Mario

leggi anche

Super Mario Bros, Nintendo ha presentato i prossimi titoli in arrivo

La prima apparizione di Mario è datata 1981. In realtà Mario non si chiama ancora così, ma è Jumpman, il personaggio che nel gioco "Donkey Kong" deve evitare i barili lanciati dal gorilla e salire scale per liberare la fidanzata Pauline. Fu il fondatore della Nintendo of America, Minoru Arakawa, a decidere di chiamarlo Mario. Pare che ad ispirarlo fu la somiglianza con Mario Segale, proprietario, negli anni Ottanta, del primo stabilimento Nintendo negli Usa. Nel 1983 viene pubblicato "Mario Bros.", spin-off della serie "Donkey Kong". Per la prima volta compaiono le tartarughe, che saranno i principali nemici di Mario nei successivi giochi Nintendo. Il fenomeno spopola definitivamente nel 1985 con l'uscita di "Super Mario Bros.". 

super mario bros
La prima versione di Super Mario Bros. - ©Ansa

Luigi, il fratello di Mario

vedi anche

Super Mario 3D All-Stars è diventato il gioco più venduto su Amazon

In "Mario Bros." del 1983, debutta anche Luigi, il fratello di Mario. Indossa cappello e maglia verde, sotto la tuta da idraulico, a differenza del rosso che contraddistingue il fratello. Pare che a ispirare il nome fu una pizzeria di Redmond, vicina alla sede americana di Nintendo, che si chiamava "Mario & Luigi's". Uno dei creatori ha dichiarato che una parola giapponese che suona più o meno come "ruiji" significa "somiglianza".

Chi sono i creatori di Mario

A proposito di creatori, il "padre" di Mario è Shigeru Miyamoto, ideatore del gioco "Donkey Kong" in cui il personaggio appare per la prima volta. Miyamoto, classe 1952, che nel 1986 ha dato vita anche a un altro titolo cult come "The Legend of Zelda", è stato definito dalla rivista Time lo "Steven Spielberg dei videogiochi". Ma al design di Mario, dal momento in cui diventa Super Mario, ha lavorato anche il programmatore Takashi Tezuka.

super mario bros shigeru miyamoto
Shigeru Miyamoto con Mario - ©Getty

Mario non ha un cognome

leggi anche

Paper Mario: The Origami King, disponibile su Nintendo Switch

I fan di Mario si sono spesso chiesti quale fosse il cognome del personaggio. Il fatto che il gioco in cui si vede Luigi per la prima volta si chiami "Mario Bros.", (ovvero "Fratelli Mario") potrebbe indurre a pensare che il cognome sia proprio Mario e che, dunque, siano Mario Mario e Luigi Mario. Ma il "padre" Miyamoto ha sempre precisato che i due fratelli non hanno alcun cognome.

Il film "Super Mario Bros."

I dubbi sul cognome sono stati alimentati anche dal film "Super Mario Bros.", uscito nel 1993 e diretto da Rocky Morton e Annabal Jankel. Mario Mario e Luigi Mario sono infatti i protagonisti della prima pellicola della storia del cinema ispirata da un videogioco. Il film, pur avendo nel cast attori del calibro di Bob Hoskins (Mario) e Dennis Hopper (Bowser), non venne premiato dal botteghino.

Qual è il mestiere di Mario

Mario è probabilmente l’idraulico più famoso del mondo. Eppure nella sua prima apparizione del 1981 in "Donkey Kong", quella in cui si chiamava Jumpman, era un carpentiere. Inizierà ad avere a che fare coi tubi, successivamente, nel 1983 in "Mario Bros.". Nel 2018, Nintendo, nell’aggiornare il profilo del personaggio, ha mandato in pensione l’idraulico. Tuttavia continuano a essere prodotti titoli di successo con Mario protagonista.

super mario bros
La schermata iniziale di "Super Mario Bros." - ©Ansa

Quanti sono i giochi in cui compare Mario

vedi anche

Super Smash Bros Ultimate ha superato le 20 milioni di copie vendute

È pressoché impossibile dare un numero preciso dei giochi in cui è comparso Mario, tenendo conto anche delle varie edizioni dei titoli per i diversi mercati nel mondo. Tra i game in cui l’idraulico è stato il protagonista principale, quelli in cui si è cimentato in corse e sport (si pensi su tutti a "Mario Kart") e altri in cui è stato una guest star, l’icona Nintendo è apparsa in oltre 270 videogiochi. Soltanto il titolo "Super Mario Bros." ha venduto oltre 40 milioni di copie, affermandosi come uno dei successi più grandi della storia del gaming.

Super Mario e Sonic insieme

Tra i titoli da menzionare c’è anche lo storico "Mario e Sonic ai Giochi Olimpici", uscito nel 2007 in vista delle Olimpiadi di Pechino dell'anno successivo. Si tratta di un gioco che mette insieme per la prima volta il simbolo della Nintendo e il riccio blu creato dalla Sega, all’inizio degli anni Novanta, proprio per contrastare il dominio di Super Mario.

super mario bros
Sono più di 270 i giochi in cui è apparso Super Mario - ©Ansa

10 marzo, il giorno dedicato a Mario

leggi anche

Mario Kart Tour si aggiorna: arriva la modalità orizzontale

Mario ha anche una giornata che lo celebra: è il 10 marzo, per i fan il "Mar10 Day", visto che nel calendario statunitense il 10 marzo si può abbreviare in Mar 10. La ricorrenza è nata da un’iniziativa informale degli appassionati. Dal 2016 anche Nintendo ha ufficializzato l’omaggio al personaggio che ne ha fatto la propria fortuna. Da allora il 10 marzo, ogni anno, il colosso giapponese annuncia novità e iniziative legate a Mario.

L’enciclopedia "Super Mario Wiki"

Sul web si trova perfino "Super Mario Wiki", un'enciclopedia con contenuti esclusivamente dedicati a Mario, che funziona esattamente come Wikipedia. "Fondato nell'agosto 2005 - si legge sul sito - Super Mario Wiki è un'enciclopedia per tutto ciò che fa parte dell'universo di Mario. Sentiti libero di utilizzare le nostre informazioni o addirittura di aiutarci nella nostra ricerca per creare la risorsa su Mario più completa in Internet".

Tecnologia: I più letti