Giornata mondiale del selfie, le 5 app più scaricate per i ritocchi

Tecnologia

Floriana Ferrando

L’autoscatto moderno non conosce crisi: in occasione del National Selfie Day, il 21 giugno, ecco le applicazioni per un fotoritratto a regola d’arte

Nel 2013 è stato inserito nell’Oxford English Dictionary e da allora il selfie (FOTO), erede del meno patinato autoscatto, è entrato a fare parte della quotidianità di ognuno, star comprese (FOTO), tanto da celebrarlo con un appuntamento mondiale ogni 21 di giugno

Giornata mondiale del selfie, le origini

approfondimento

Apple, brevetto svela sistema per scattare selfie di gruppo sintetici

Giunto alla settima edizione, il National Selfie Day è stato lanciato da DJ Rick McNeely della Fishbowl Radio Network, ad Arlington, nel 2014. Da allora l’appuntamento è diventato imperdibile, con tanto di sito web ufficiale e hashtag dedicato: sono quasi 500 mila i contenuti su Instagram contraddistinti dalla parola chiave #NationalSelfieDay. Tuttavia basta un rapido viaggio indietro nel tempo per rendersi conto che il selfie (che potrebbe presto diventare un’esperienza di gruppo grazie a Apple) non è un’invenzione poi così innovativa: prendiamo l’icona della pop art Andy Warhol, che con la sua celebre serie di autoritratti colorati ha posto le basi per l’autoscatto moderno (anche se il primo selfie è comunemente attribuito a Robert Cornelius, chimico americano e padre fondatore della fotografia rimasto in posa per quasi 15 minuti per creare il primo foto ritratto, nel 1839).

 

Ecco 5 app di photo editing imperdibili per gli amanti dei selfie (con ritocchino). 

Facetune2

approfondimento

TikTok è stata l’app più scaricata a maggio

Oltre 100 milioni di download su iOS e Android per questa applicazione che offre un ampio specchio di tool di ritocco specifici per correggere i difetti della pelle, sbiancare i denti, assottigliare o rimpolpare il viso, illuminare gli occhi, domare le sopracciglia. Facetune2 propone funzionalità avanzate per alterare la sorgente luminosa, rimuovere ombre e bagliori e controllare la temperatura e la saturazione del colore. Starai esagerando con il ritocco? L’utente può controllare ad ogni passaggio le differenze fra il prima e dopo, controllando che la foto finale non risulti troppo artefatta rispetto all’originale. Arricchita spesso con nuove funzioni, Facetune2 permette di correggere una foto o di inserire dei filtri già al momento dello scatto. 

AirBrush

approfondimento

Hi-tech, i migliori gadget tecnologici di giugno 2020

AirBrush è un’applicazione facile e intuitiva che offre una molteplicità di funzioni per migliorare un fotoritratto. Oltre a correggere luci, ombre, tonalità di colore, con AirBrush è possibile intervenire autonomamente su ogni singolo elemento del volto: il naso? Fallo alla francese. Le labbra? Gonfiale. Le gote? Snelliscile. I capelli? Dà loro volume. E così via. Inoltre, se lo scatto è acqua e sapone, si può arricchire il selfie con un make-up ad hoc. Disponibile per dispositivi iOS e Android.

 

Cymera

Piazzati davanti alla fotocamera frontale dello smartphone, avvia l’app e seleziona i filtri che fanno per te. Ce ne sono oltre 130 su Cymera, a cui si aggiungono numerosi effetti speciali e centinaia di strumenti per perfezionare trucco e capelli. La particolarità dell’app? Offre sette obiettivi fotografici diversi (Lenti divise / FishEye / Lomo e altri), per un selfie personalizzato in base ai gusti di ogni utente, da completare infine con l’aggiunta di sticker, collage, effetti artistici, sfondi sfocati e molto altro. Inoltre Cymera prevede la modalità silenziosa, per scattare selfie in totale privacy. Per iOS e Android.

Lensical 

approfondimento

Le migliori app per foto da non perdere a marzo 2020

Il selfie? Questione di divertimento con Lensical. L’app è lo strumento ideale per realizzare selfie bizzarri e divertenti: Lensical trasforma il tradizionale selfie in scatti buffi, grazie all’aggiunta dei più insoliti filtri ed effetti, restituendo un risultato dall'aspetto totalmente reale. Per stupire amici e follower sui social media sono disponibile alcuni effetti di editing davvero esilaranti: si possono aggiungere barba e baffi o diventare calvi, ci si può trasformare nell’altro sesso o in un anziano giocoso, e molto altro. Disponibile gratuitamente per dispositivi iOS.

 

Perfect365

Ideale per le beauty addicted amanti dei selfie, Perfect365 è pensato per restituire sullo schermo dello smartphone un trucco da professionista in realtà aumentata. 20 strumenti legati al make-up, oltre 200 impostazioni predefinite e una tavolozza di colori professionale per sperimentare diverse combinazioni: l’app mette a disposizione dell’utente anche consigli di bellezza, con tanto di tutorial video, grazie alla collaborazione con alcuni importanti brand del settore. Cosa ha Perfect365 in più delle colleghe? Non solo un ampio set di strumenti, ma la capacità di regolare l'intensità di ogni effetto, utilizzando un dispositivo a scorrimento. E per chi è in cerca di ispirazione, l’applicazione propone alcuni modelli di tendenza pensati in base ai look delle celebrità del momento. Disponibile per iOS e Android.

Tecnologia: I più letti