Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Facebook, le 10 funzionalità che non conosci

Getty Images
6' di lettura

Il team di Mark Zuckerberg ha messo a punto negli anni diversi strumenti capaci di rendere più completa e suggestiva l’esperienza sul social network per eccellenza per i suoi oltre due miliardi di utenti attivi al mese. Ecco 10 trucchi per usare al meglio Facebook

Nonostante il recente scandalo di Cambridge Analytica che ha coinvolto Facebook, il social network di Mark Zuckerberg resta la piazza virtuale per eccellenza. Proprio nel 2019 Facebook ha spento le sue prime 15 candeline: scopriamo le funzionalità meno conosciute che il team di Menlo PArk ha introdotto nel corso degli anni. 

Ecco le 10 funzionalità di Facebook che potresti non conoscere:

1. Scopri tutto ciò che hai fatto su Facebook

Post, immagini, video, conversazioni: Facebook mette a disposizione dei suoi utenti la possibilità di scaricare lo storico di tutte le attività svolte sul social network, dall’iscrizione ad oggi. Dal menù Impostazioni, seguite la voce “Le tue informazioni su Facebook” e cliccate su “Scarica le tue informazioni”: vi ritroverete a vivere un vero e proprio viaggio nella memoria (oltre a scoprire tutto ciò che Facebook negli anni ha archiviato su di voi). Inoltre, cliccando sull'icona relativa alle Richieste di amicizia, troverete in basso il link "Vedi tutto": nella pagina successiva potrete visualizzare tutte le richieste inviate che non hanno avuto seguito. 

Facebook e privacy dopo Cambridge Analytica

2. Facebook e i post “salvati per dopo”

Se vi imbattete in un contenuto interessante su Facebook e volete tenerne traccia per rileggerlo in futuro potete salvarlo attraverso la voce “Elementi salvati”. Ma dove vanno a finire gli elementi salvati? La cartella dedicata (che non sarà visibile finché non salverete qualcosa per la prima volta) si trova nella barra dei preferiti a sinistra (potrebbe essere necessario fare clic sul link "Vedi altro”). I messaggi salvati non scadono, ma scompaiono se il post originale viene eliminato.

Facebook, in arrivo nuove applicazioni create dal team NPE

3. Disattiva la riproduzione automatica dei video su Facebook

State scorrendo gli aggiornamenti della vostra homepage ed ecco che parte il video postato su Facebook da un vostro contatto: per evitare che questo accada potete disattivare la riproduzione automatica dei video dal menù impostazioni dedicato. È possibile farlo da desktop e disattivare l’opzione su tutti i device, e viceversa. Dallo stesso menù si possono attivare i sottotitoli e definire le proprie preferenze in tema video. 

WhatsApp: test per la condivisione dello Stato su Facebook e Instagram

4. Facebook e la casella di posta che non sapevi di avere

Oltre ai post e agli aggiornamenti pubblici, su Facebook è possibile scambiarsi anche messaggi privati. Ma siete certi di avere letto tutti i messaggi che avete ricevuto su facebook Messenger? Oltre a quelli ricevuti dai vostri amici virtuali, esiste una casella di posta nascosta, battezzata con il nome di “Richieste di messaggi”, dove vengono convogliati tutti gli scritti di persone con cui non avete (ancora) stretto amicizia sul social network. 

Facebook, Libra è ufficiale: la criptovaluta arriverà nel 2020

5. Usare Messenger senza account Facebook

Sapevate che il servizio di messaggistica istantanea di Facebook può essere utilizzato anche da un utente non iscritto al social network? Una volta avviato Messenger, indicando che non sei in possesso di un account Facebook completo, è possibile procedere all’iscrizione indicando esclusivamente il proprio numero di telefono. Una volta online, sarete comunque in grado di scegliere un'immagine profilo e di avviare chat con amici virtuali, molti dei quali saranno facilmente reperibili attraverso la libreria dei contatti dello smartphone.

Facebook lancia Study: pagherà adulti per monitorare uso smartphone

6. Cancella i messaggi sbagliati da Facebook Messenger

Un tap sbagliato ed ecco che quel selfie imbarazzante da inviare all’amico di sempre finisce nella chat di Facebook del vostro capo. Si può rimediare, basta tenere premuto il messaggio in questione per rimuoverlo dalla propria chat, e da quella del destinatario. Certo, ci sarà una nota che avverte che un messaggio è stato rimosso, ma il contenuto rimane secretato. Unica condizione: l’invio deve essere avvenuto da meno di dieci minuti. 

Facebook, stop ad app preinstallate su smartphone Huawei

7. Facebook, un’agenda per i tuoi appuntamenti 

State prendendo appuntamento con un amico attraverso Messenger di Facebook? Potete appuntarvi l’incontro direttamente dalla chat. Durante una conversazione, toccate i quattro punti accanto al campo di digitazione e selezionate la voce "Promemoria": sarà possibile segnare evento e posizione, senza dover avviare nessuna altra app. 

Facebook introduce le Storie di compleanno per nuovi auguri social

8. Cosa far vedere su Facebook

Avete mai navigato all’interno delle impostazioni della privacy del vostro account di Facebook? I post sono segnalati di default come Pubblici, dunque visibili ad amici e non. E’ possibile selezionare le persone che possono vedere i vostri post di volta in volta: quando scrivete un aggiornamento di stato, sotto al vostro nome vedrete un pulsante con scritto “Amici”, cliccando lì è possibile scegliere l’opzione di privacy per quel determinato post, decidendo a chi mostrare l’aggiornamento. Cercate una soluzione a lungo termine? Potete impostare ogni vostro contenuto come privato (o accessibile solo ad alcuni utenti selezionati, agli amici o agli amici dei vostri amici) collegandovi al menù “Impostazioni sulla privacy” raggiungibile dal menù in alto a destra dall’homepage di Facebook.

Facebook, cancellati 2,2 miliardi di account falsi nel 2019

9. Nascondi i tuoi post a un utente

Se c’è un utente specifico che preferite tenere all’oscuro della vostra vita online potete limitare l’accesso ai vostri aggiornamenti solo a lui. Procedete andando sulla pagina della persona in questione e cliccate sulla voce “Amici”: nel menù a tendina che vi ritroverete davanti selezionate la voce “Modifica lista di amici” e successivamente l’opzione “Con restrizioni”. Una volta personalizzate le vostre preferenze riceverete una notifica che confermerà che l’utente non vedrà più ciò che pubblicate.

Facebook e privacy dopo Cambridge Analytica

10. Facebook post-mortem

Per ovviare alle difficoltà di gestire gli account degli utenti defunti, Facebook ha introdotto una funzionalità che permette di nominare un contatto che gestirà il vostro account post mortem: il prescelto potrà scrivere un post sul vostro profilo, rispondere alle nuove richieste di amicizia, aggiornare la foto di copertina, ma non avrà accesso ai vecchi messaggi privati inviati e ricevuti. Come accedere alla feature? Da Impostazioni - Proprietà e controllo dell’account, si giunge alla voce “Impostazioni per rendere commemorativo un account”: qui andrà indicato l'utente erede. In alternativa, si può decidere di cancellare il profilo dopo la morte. Da qui si può anche segnalare a Facebook che un utente è deceduto.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"