Videogiochi, annullata causa coronavirus la Paris Games Week

Tecnologia

Lo hanno comunicato attraverso una nota ufficiale gli organizzatori. Quella del 2020 avrebbe dovuto essere la decima edizione dell’evento, originariamente in programma ad ottobre. L’appuntamento è per il 2021

L’emergenza sanitaria legata al nuovo coronavirus ha influito pesantemente su numerosi settori industriali mondiali, tra cui anche quello del settore videoludico. L’E3 di Los Angeles, una delle fiere di settore più famose al mondo che si sarebbe dovuta svolgere dal 9 all’11 giugno prossimi, è stata ufficialmente cancellata. La stessa sorte subirà la Paris Games Week che, come hanno fatto sapere attraverso una nota ufficiale gli organizzatori, non si svolgerà tra il 23 ed il 27 ottobre 2020, così come originariamente messo in programma.

Il comunicato ufficiale

approfondimento

E3 2020, la fiera di Los Angeles cancellata per coronavirus

L’evento, che quest’anno si sarebbe svolto per la decima volta, non si svolgerà. “È stato con grande coinvolgimento che abbiamo preso la difficile decisione di annullare la Paris Games Week, che originariamente era prevista nel periodo 23-27 ottobre 2020 e che avrebbe segnato il nostro decimo anniversario”, si legge nella nota diffusa dagli organizzatori, postata anche sui social network. “Il contesto attuale e le complesse attività logistiche di un evento come la Paris Games Week ci costringono a cancellare questa edizione. Quest'anno doveva essere speciale, era in programma un’edizione molto ricca che non vedevamo l'ora di festeggiare con voi. Lavoreremo con tutti gli attori del settore in modo che quest'anno rimanga l'occasione per continuare a vivere insieme la nostra passione. Stiamo già preparando un’edizione ancora più bella per quando potremo tornare a riunirci, il prossimo anno. A presto!”, è la conclusione del comunicato. L’appuntamento dunque, almeno nelle intenzioni attuali dello staff organizzativo, è quello di ritrovarsi nel 2021, con tante novità in programma da proporre ai tantissimi appassionati del settore.

Un evento virtuale

A parziale ricompensa di questo come di altri eventi saltati a causa dell’emergenza sanitaria, i fan dei videogiochi potranno comunque conoscere il futuro prossimo dei grandi marchi seguendo, ad esempio, la “Summer Game Fest”, una serie di eventi legati al settore che è iniziata in questi giorni e terminerà ad agosto. Annunciata di recente da Geoff Keighley, responsabile che cura le sorti dei celebri “The Game Awards”, la manifestazione si terrà totalmente in modalità virtuale e vedrà il coinvolgimento di produttori e software house come 2K, Activision, Bandai Namco, Bethesda, Blizzard Entertainment, Bungie, CD Projekt Red, Digital Extremes, Electronic Arts, Microsoft, Private Division, Riot Games, Sony Interactive Entertainment, Steam, Square Enix, Valve e Warner Bros Interactive Entertainment. Il programma prevede conferenze di discussione e presentazione di videogiochi, organizzate sotto l'ala del “Summer Game Fest”, trasmesse sulle rispettive piattaforme social.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.