Assassin's Creed Valhalla: tutte le novità del primo trailer

Tecnologia

Il filmato permette di immergersi nelle nuove atmosfere del titolo di Ubisoft e di scoprire la storia di Eivor, un vichingo che dovrà condure il suo popolo alla ricerca di una nuova “casa” 

Dopo aver presentato ufficialmente Assassin's Creed Valhalla con un’illustrazione realizzata dall’artista BossLogic, Ubisoft ha reso disponibile il primo trailer del nuovo capitolo della saga incentrata sull’eterna lotta tra Assassini e Templari. Con questo “biglietto da visita”, la software house non ha mostrato le eventuali novità che saranno introdotte sul fronte del gameplay, preferendo concedere ampio spazio alla trama e alle nuove ambientazioni.

Nei panni di un vichingo

Gli eventi del gioco si svolgeranno nel nono secolo d.C.. Guidati da Eivor, il nuovo protagonista, i guerrieri del Nord Europa salperanno dalla Norvegia alla ricerca di nuove terre in cui prosperare e raggiungeranno l’Inghilterra, dove dovranno destreggiarsi tra intrighi politici, scontri all’ultimo sangue e una religione profondamente diversa dalla loro. È in questo contesto che il giocatore vivrà in prima persona la storia dell’assassino Eivor, il cui sesso potrà essere scelto all’inizio del gioco. Il resto della trama è avvolto dal mistero, ma Ubisoft ha reso noto che la storia del popolo vichingo si intreccerà con quella della Confraternita degli Assassini e che anche la loro religione politeista avrà un peso importante sull’evoluzione degli eventi.

Le novità del gameplay

Ubisoft ha confermato che, proprio come Origins e Odyssey, anche Assassin's Creed Valhalla sarà un Action-RPG in grado di offrire ai giocatori una mappa di gioco dalle dimensioni a dir poco generose. Basandosi sulle caratteristiche dei vichinghi, gli sviluppatori hanno introdotto tre meccaniche di gameplay completamente inedite. La prima, nota come “Settlement” (insediamento), permetterà ai giocatori di individuare un luogo e sceglierlo come nuova “casa” per il nostro popolo. La seconda novità sono le “razzie vichinghi”, degli scontri che coinvolgono lo stesso numero di vichinghi e nemici in battaglie veloci, utili per ottenere materiali con cui fondare il proprio insediamento. Ben più intensi saranno gli “Assalti”, dei conflitti su vasta scala in cui saranno coinvolti interi eserciti. Ubisoft ha spiegato che ognuno dei nemici presenti nel gioco avrà uno stile di combattimento particolare, dunque sarà necessario aggiustare la propria strategia di volta in volta per arrivare alla vittoria. Anche imparare a sfruttare appieno la capacità di Eivor di impugnare un’arma in ogni mano sarà essenziale per volgere a proprio favore ogni duello. 

Tecnologia: I più letti